Cerca insegnamenti o docenti



Storia delle teorie musicali - [A-Z]
History of musical theories - [A-Z]

Stampa pagina

DAVIDE DAOLMI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Classe LM-45) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale - 2018/2019

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ART/07 - Musicologia e storia della musica
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso indagherà i modi con cui nel corso degli ultimi secoli, e segnatamente nell'Ottocento, la restituzione del passato sia stata espressione dei pregiudizi dell'epoca e del contesto culturale e politico, con ricadute sulle metodologie d'indagine e sull'idea di Medioevo da esse generata. Si rivolgerà particolare attenzione alla formazione del mito musicale sorto attorno a trovatori e trovieri.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale: Colloquio orale

Organizzazione della didattica

Unita' didattica

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
DAVIDE DAOLMI , responsabile dell'insegnamentomartedì 15:30-18:30 - sospeso il 30 aprile 2019; quello del 7 maggio è anticipato a giovedì 2 ore 16:00: per incontri sostitutivi contattare il docente via mailVia Noto, 6 - primo piano
CESARE FERTONANILunedì, 9.30-13.Via Noto 6

Programma d'esame

Argomento del corso: La notazione dello Squarcialupi (40 ore / 6 cfu)
Notation in the Squarcialupi codex

Unità didattica A (20 ore / 3cfu): Propedeutico
Unità didattica B (20 ore / 3cfu): Monografico

Il corso è rivolto agli studenti di Scienze della musica e dello spettacolo

Presentazione del corso
Studio delle notazioni dell’ars nova presenti nel più prestigioso codice dell’epoca. Si distinguerà fra notazione italiana e francese indagando anche le forme miste più comuni.

Prerequisiti
Ottima conoscenza della teoria musicale. Pratica di software di scrittura musicale

Risultati di apprendimento
Conoscenze: Fondamenti di codicologia, paleografia e notazione musicale
Competenze: Tecniche filologiche (anche informatiche) relative all’ars nova

Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A
Programma d’esame per studenti frequentanti
– Willi Apel, La notazione della musica polifonica, Firenze: Sansoni, 1984 (solo le parti che si giudicheranno necessarie per conoscere la notazione trecentesca)

Unità didattica B
Programma d’esame per studenti frequentanti
– James Haar, John Nádas, Antonio Squarcialupi: Man and myth, «Early music history», 25 (2006), pp. 105-168.
– William Gibbons, Illuminating Florence: Revisiting the composer portraits of the Squarcialupi Codex, «Imago musicae», 23 (2006), pp. 25-45
– Michele Epifani, In margine alla notazione sperimentale del madrigale Ita se n’era a star di Lorenzo da Firenze, «Philomusica on-line», 13/1 (2014), pp. 59-88.
– saggi introduttivi a: Il codice Squarcialupi: MS Mediceo Palatino 87, Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, ed. Alberto Gallo (Lucca: Lim, 1992).

Unità didattica A
Programma d’esame per studenti non frequentanti
Da concordare con il docente

Unità didattica B
Programma d’esame per studenti non frequentanti
Da concordare con il docente

Avvertenza
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d’esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l’Ufficio competente.

23/07/2018