Cerca insegnamenti o docenti



Voi siete qui

Corso di laurea in FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITA' (Classe LM-15)

Tipo di corso di studiLaurea Magistrale
Anno accademico2018/2019
Classe di laureaclasse LM-15, FILOLOGIA,LETTERATURE E STORIA DELL ANTICHITA'
Titolo rilasciatoDottore Magistrale
Curricula
Durata2 anni
Crediti richiesti per l’iscrizione al 1° anno di corso180
Cfu massimi acquisibili120
Anni di corso attivati1 anno, 2 anno
Accesso
Conoscenze richieste per l'iscrizione al 1° anno di corsoPer poter accedere al corso di laurea occorrono i seguenti requisiti minimi:

- per studenti provenienti dalle classi di laurea triennale in Beni Culturali (L-1), Lettere (L-10), Storia (L-42), i crediti indicati nei seguenti settori scientifico disciplinari:

9 CFU nel settore L-FIL-LET 10 Letteratura italiana
12 CFU nel settore L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca
12 CFU nel settore L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina
6 CFU nel settore L-ANT/02 Storia greca
6 CFU nel settore L-ANT/03 Storia Romana
9 CFU in uno dei seguenti settori:
- L-ANT/07 Archeologia classica
- STO/01 Storia medievale
- M-STO/02 Storia moderna
- M-STO/06 Storia delle religioni
- L-FIL-LET/08 Letteratura latina medievale e umanistica
- L-FIL-LET/12 Linguistica italiana

- per studenti provenienti da tutte le altre classi di laurea triennale, i crediti indicati nei seguenti settori scientifico disciplinari:

9 CFU nel settore L-FIL-LET 10 Letteratura italiana
12 CFU nel settore L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca
12 CFU nel settore L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina
9 CFU nel settore L-LIN/01 Glottologia e linguistica
9 CFU nel settore L-FIL-LET/05 Filologia classica
6 CFU nel settore L-ANT/02 Storia greca
6 CFU nel settore L-ANT/03 Storia romana
6 CFU nel settore M-FIL/07 Storia della filosofia antica
6 CFU in uno dei seguenti settori:
- L-LIN/03 Letteratura francese
- L-LIN/05 Letteratura spagnola
- L-LIN/10 Letteratura inglese
- L-LIN/13 Letteratura tedesca
9 CFU in uno dei seguenti settori:
- L-ANT/07 Archeologia classica
- M-STO/01 Storia medievale
- M-STO/02 Storia moderna
- M-STO/06 Storia delle religioni
- L-FIL-LET/08 Letteratura latina medievale e umanistica
- L-FIL-LET/12 Linguistica italiana
Corsi triennali che danno accesso senza debiti

Introduzione al corso

Il corso di laurea magistrale in Filologia, letterature e storia dell’antichità appartiene alla classe delle lauree magistrali in Filologia, letterature e storia dell’antichità LM-15 e si svolge nella Facoltà di Studi umanistici.

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale in Filologia, letterature e storia dell’antichità si propone di fornire allo studente una preparazione approfondita nel campo di studi che tradizionalmente si suole definire Altertumswissenschaft (“Scienza dell’antichità”). In concreto, ciò significa: una compiuta conoscenza delle lingue e delle letterature classiche, sostenuta da valide basi di linguistica storica e teorica e dal sicuro possesso degli strumenti filologici; una solida preparazione storica e geografica, che coniughi un’informazione precisa sulle vicende politico-economiche del Mediterraneo antico con un pieno controllo dei metodi e delle tecniche per l’uso critico delle fonti (non solo letterarie, ma anche documentarie: epigrafiche, numismatiche, archeologiche, papirologiche, ecc,); una matura riflessione sull’incidenza della civiltà antica nello sviluppo della coscienza moderna e sull’eredità dei classici.
Le competenze e conoscenze richieste per affrontare il corso di laurea magistrale in Filologia, letterature e storia dell’antichità si compendiano in una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari, dell’età antica sino all’alto Medioevo e nella capacità di affrontare, comprendere e analizzare testi e documenti in originale.

Sbocchi professionali

Il corso di laurea magistrale mira a formare un intellettuale aperto, capace di proporsi alle molteplici carriere professionali che richiedano una solida consapevolezza culturale, competenze letterarie e umanistiche, abilità nella gestione di testi, prontezza nella elaborazione concettuale. In particolare si aprono al laureato magistrale i settori dell’industria editoriale e culturale, del giornalismo e della comunicazione, le carriere nelle istituzioni culturali e nei centri di ricerca (biblioteche, archivi, fondazioni, sovrintendenze, musei) sia in Italia che all’estero.
Gli studenti che desiderano accedere al percorso per l’insegnamento nelle scuole secondarie superiori, in attesa delle opportune modifiche dell’ordinamento, sono invitati a consultare la sezione dedicata del sito del corso di laurea.