Cerca insegnamenti o docenti



Linguistica ispanoamericana - [A-Z]
Latin American Linguistics - [A-Z]

Stampa pagina

DANILO MANERA , responsabile dell'insegnamento

CdL in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE (Classe L-11) Immatricolati dall'a.a. 2016/2017 - Laurea - 2018/2019

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-LIN/06 - Lingua e letterature ispano-americane
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Conoscenze:
Il corso si propone di fornire agli studenti una introduzione allo studio della linguistica ispanoamericana. Tra i principali obiettivi la trasmissione di quegli strumenti metodologici e pratici che consentano l'analisi dei contesti linguistici in contatto, visti nella loro complessitÓ ed eterogeneitÓ, cosý come il trasferimento delle principali prospettive interpretative riguardo alla relazione tra lingua e migrazione, elemento chiave nella costruzione dell'identitÓ latinoamericana.

CapacitÓ:
Il corso si propone di fornire un adeguato dominio della contestualizzazione geostorica e linguistica dell'America ispanica. Intende altresý fornire le competenze adeguate per il riconoscimento e costruzione di un oggetto di studio e di una metodologia di ricerca.

Programma

ModalitÓ di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
ModalitÓ di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalitÓ di esame Orale: La prova consiste in un colloquio sugli argomenti a programma e trattati a lezione, volto ad accertare l’acquisizione e l’elaborazione di conoscenze, sia di base che specifiche, nell’ambito della Linguistica Ispanoamericana e dei contesti storici e geografici che le sono propri. Si valuterÓ inoltre la capacitÓ di assimilazione critica delle letture. Lo studente potrÓ sostenere l’esame in lingua italiana o spagnola.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/06 - Lingua e letterature ispano-americane - Crediti: 9
AttivitÓ didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/06 - Lingua e letterature ispano-americane - Crediti: 3
AttivitÓ didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/06 - Lingua e letterature ispano-americane - Crediti: 3
AttivitÓ didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/06 - Lingua e letterature ispano-americane - Crediti: 3
AttivitÓ didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
DANILO MANERA , responsabile dell'insegnamentoSi prega di prendere appuntamento via e-mail e verificare prima le info sui siti ARIEL. Durante i corsi, il docente Ŕ disponibile per ricevimento il martedý alle ore 11 e alle ore 15.Iberistica, Piazza Sant'Alessandro 1

Programma d'esame

Argomento del corso (60 ore, 6 / 9 cfu): Fondamenti di linguistica ispanoamericana

UnitÓ didattica A (20 ore, 3 cfu): Origine ed evoluzione dello spagnolo d’America, aree dialettali e culturali.
UnitÓ didattica B (20 ore, 3 cfu): Aspetti fonetici, morfosintattici e lessicali delle varianti ispanoamericane.
UnitÓ didattica C (20 ore, 3 cfu): Lo spagnolo dominicano.

Il corso Ŕ rivolto agli studenti del corso triennale in Lingue e Letterature Straniere e del corso magistrale di Lingue e letterature europee ed extraeuropee.
Gli studenti interessati ad acquisire 6 cfu si atterranno al programma delle unitÓ didattiche A e B; gli studenti interessati ad acquisire 9 cfu si atterranno al programma completo.
Il programma del corso Ŕ valido fino a febbraio 2020.

Presentazione del corso
Il corso intende avvicinare lo studente alla linguistica ispanoamericana attraverso lo studio delle origini e dell’evoluzione dello spagnolo arrivato in America e delle sue varianti diacroniche diatopiche, diastratiche e diafasiche, con attenzione alle varie forme di contatto con altre lingue (specie indigene e africane) e mediante il commento di eterogenei testi orali e scritti. La terza unitÓ didattica riguarderÓ un singolo caso di studio: quello dello spagnolo dominicano e la memoria e cultura che esprime. Il corso Ŕ tenuto in italiano e spagnolo.

Prerequisiti
Date le conoscenze linguistiche e culturali necessarie per fruire appieno del corso, si consiglia la frequenza dal terzo anno della triennale in poi.

Risultati di apprendimento

Conoscenze: Saper descrivere e valutare le caratteristiche specifiche, l’origine e l’attuale configurazione dello spagnolo americano nelle sue molteplici varianti temporali, geografiche, sociali e situazionali. FamiliaritÓ con la bibliografia e le metodologie per lo studio della variazione linguistica e del contatto tra lingue.
Competenze: Sapersi orientare con sicurezza nella varietÓ degli “spagnoli” d’America, che veicolano una pluralitÓ di culture insieme locali (spesso frutto del meticciato con elementi indigeni e africani) e globali. Analizzare criticamente testi con forti componenti dialettali. Assimilare la prospettiva panispanica e multicentrica nello studio della lingua e della letteratura.

Programma d’esame per studenti frequentanti

UnitÓ didattica A
Sintesi di storia della lingua spagnola ed evoluzione diacronica dello spagnolo in America, dal 1492 ad oggi, con molteplici forme di contatto (specie con le lingue indigene e africane). Caratteristiche generali, aree dialettali, varianti nazionali e testi esemplificativi.
Indicazioni bibliografiche
Il manuale di riferimento iniziale Ŕ: Carmen Saralegui, “El espa˝ol americano: teorÝa y textos”, Pamplona, Ediciones Universidad de Navarra, 1997 (II ed. 2004), pp. 19-89 (ISBN 9788431321505), cui verranno aggiunti altri brevi testi e documenti su singoli temi, messi a disposizione dal docente sul portale per la didattica ARIEL.

UnitÓ didattica B
Studio sincronico dello spagnolo d’America attuale: fonetica e fonologia, morfologia e sintassi, lessico.
Indicazioni bibliografiche
Secondo un percorso guidato dal docente, si userÓ per gli approfondimenti il volume digitale in open access: Milagros Aleza Izquierdo – JosÚ MarÝa Enguita Utrilla (coords.), “La lengua espa˝ola en AmÚrica: normas y usos actuales”, Universitat de ValŔncia, 2010.
Scaricabile da qui: <http://www.uv.es/aleza/esp.am.pdf>
In particolare si studieranno le pp. 23-236 e 261-315 (Capp. 1, 2, 3, 4 e 6).

UnitÓ didattica C
Lo spagnolo dominicano: il contesto antillano, la cultura popolare e la letteratura.
Indicazioni bibliografiche
Tenendo come riferimento di fondo il volume di Orlando Alba, “Como hablamos los dominicanos. Un enfoque sociolingŘÝstico”, Santo Domingo, Grupo Leˇn Jimenes, 2004, pp. 14-191 e 326-335, messo a disposizione su ARIEL, e scaricabile da qui: <https://scholarsarchive.byu.edu/books/3/>,
il docente guiderÓ un itinerario attraverso la geografia naturale e umana, la storia, la musica, il cinema e la letteratura dominicane. Su ARIEL verranno messi a disposizione racconti in originale di Juan Bosch, Pedro Peix, ┴ngela Hernßndez e Luis MartÝn Gˇmez, con commenti critici del docente e di altri studiosi.

Programma d’esame per studenti non frequentanti

UnitÓ didattica A
I non frequentanti si prepareranno sul manuale di riferimento (studiato per intero):
- Carmen Saralegui, “El espa˝ol americano: teorÝa y textos”, Pamplona, Ediciones Universidad de Navarra, 1997 (II ed. 2004), ISBN 9788431321505.
E aggiungeranno due capitoli di una classica storia della lingua:
- Rafael Lapesa, źExtensiˇn y variedades del espa˝ol actual╗, pp. 462-523; Cap. XVII źEl espa˝ol de AmÚrica╗, pp. 535-602, in “Historia de la lengua espa˝ola”, Madrid, Gredos, 1981 (9a ed.), ISBN: 9788424900250.

UnitÓ didattica B
I non frequentanti si prepareranno sul volume digitale in open access: Milagros Aleza Izquierdo - JosÚ MarÝa Enguita Utrilla (coords.), La lengua espa˝ola en AmÚrica: normas y usos actuales, Universitat de ValŔncia, 2010, in particolare le pp. 23-315 e 375-427 (Capp. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8 e 9).
Scaricabile da qui: <http://www.uv.es/aleza/esp.am.pdf>.

UnitÓ didattica C
I non frequentanti prepareranno due studi:
- Orlando Alba, “Una mirada panorßmica al espa˝ol antillano”, Santo Domingo, Editora Nacional, 2016, scaricabile da qui: <https://scholarsarchive.byu.edu/books/10/>
- Orlando Alba, “Como hablamos los dominicanos. Un enfoque sociolingŘÝstico”, Santo Domingo, Grupo Leˇn Jimenes, 2004, pp.14-191 e 326-335, scaricabile da qui: <https://scholarsarchive.byu.edu/books/3/>.
E leggeranno i seguenti tre romanzi brevi dominicani:
- Juan Bosch, “La Ma˝osa” (1936)
- Ramˇn Marrero Aristy, “Over” (1939)
- Marcio Veloz Maggiolo, “La vida no tiene nombre” (1966)
che verranno messi a disposizione dal docente su ARIEL con autorevoli commenti critici.

Avvertenza
La versione definitiva del programma sarÓ reperibile alla pagina web del corso, sul portale on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it). Tutti gli studenti sono tenuti a consultarla prima di presentarsi all’esame.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalitÓ d’esame per studenti con disabilitÓ e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l’Ufficio competente.

30/07/2018