Cerca insegnamenti o docenti



Voi siete qui

Corso di laurea in SCIENZE STORICHE (Classe LM-84)
Immatricolati fino al 2016/2017

Tipo di corso di studiLaurea Magistrale
Anno accademico2017/2018
Classe di laureaclasse LM-84, SCIENZE STORICHE
Titolo rilasciatoDottore Magistrale
Curricula
Durata2 anni
Crediti richiesti per l’iscrizione al 1° anno di corso180
Cfu massimi acquisibili120
Anni di corso attivati
Accesso
Conoscenze richieste per l'iscrizione al 1° anno di corsoPossono essere ammessi al corso di laurea in Scienze storiche i laureati nelle classi di laurea:
- L-01 Beni culturali
- L-05 Filosofia
- L-06 Geografia
- L-10 Lettere
- L-11 Lingue e culture moderne
- L-20 Scienze della comunicazione
- L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
- L-42 Storia
che abbiano acquisito almeno 60 crediti secondo i criteri sotto riportati:
- almeno 15 cfu nei settori scientifico-disciplinari M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04;
- altri 15 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti settori oppure, tutti o in parte, anche nei settori: L-ANT/02, L-ANT/03, L-FIL-LET/10, M-STO/03, M-STO/07, M-STO/08, M-STO/09, SECS-P/12, SPS/02, SPS/03;
- i restanti 30 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti settori scientifico disciplinari oppure, tutti o in parte, anche nei seguenti settori: IUS/19, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/05, L-ART/06, L-FIL-LET/11, L-FIL-LET/12, SECS-P/01, SPS/05, SPS/06, SPS/07, SPS/13, SPS/14, L-LIN/03, L-LIN/05, L-LIN/10, L-LIN/13, M-DEA/01, M-FIL/01, M-FIL/03, M-FIL/04, M-FIL/06, M-GGR/01.


Possono essere altresì ammessi, i laureati provenienti da altre classi di laurea purché abbiano acquisito almeno 90 crediti secondo i criteri sotto riportati:
- almeno 15 cfu nei settori M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04;
- altri 15 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti settori scientifico disciplinari oppure, tutti o in parte, anche nei settori: L-ANT/02, L-ANT/03, L-FIL-LET/10, M-STO/03, M-STO/07, M-STO/08, M-STO/09, SECS-P/12, SPS/02, SPS/03;
- i restanti 60 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti settori scientifico-disciplinari oppure, tutti o in parte, anche nei settori: IUS/19, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/05, L-ART/06, L-FIL-LET/11, L-FIL-LET/12, SECS-P/01, SPS/05, SPS/06, SPS/07, SPS/13, SPS/14, L-LIN/03, L-LIN/05, L-LIN/10, L-LIN/13, M-DEA/01, M-FIL/01, M-FIL/03, M-FIL/04, M-FIL/06, M-GGR/01.


La verifica del possesso da parte dei singoli candidati dei requisiti curricolari verrà effettuata, dopo una preventiva valutazione della commissione di ammissione, mediante un colloquio individuale con gli stessi candidati, che deve obbligatoriamente avvenire in date di volta in volta specificamente fissate. Oltre ai requisiti curriculari i candidati dovranno possedere gli opportuni requisiti linguistici e informatici; il corso di laurea si riserva di verificare tali requisiti che potranno in ogni caso essere acquisiti durante il primo anno di corso di laurea magistrale.
Il corso di laurea si riserva inoltre di valutare l’eventuale inserimento di un numero programmato, determinato di anno in anno dagli organi accademici competenti, previa valutazione delle risorse strutturali, strumentali e di personale disponibili per il funzionamento dello stesso.
Corsi triennali che danno accesso senza debiti

Introduzione al corso

Il corso di laurea magistrale in Scienze Storiche appartiene alla classe delle lauree magistrali in Scienze storiche - classe LM 84 e si svolge nella Facoltà di Studi umanistici.

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale in Scienze storiche si propone di far acquisire al laureato una approfondita conoscenza storica, con particolare attenzione a fasi e tematiche specifiche proprie della tradizione degli studi storici. Tale preparazione gli consentirà di sviluppare il senso dello spessore storico sotteso ai fenomeni, ai processi e alle strutture della realtà e gli fornirà le capacità di valutare criticamente le diverse analisi attuali e passate di quella realtà.

Sbocchi professionali

Gli sbocchi professionali che il corso di laurea magistrale in Scienze storiche prevede sono connessi alle capacità acquisite dal laureato di organizzare e classificare problemi e informazioni complesse in modo coerente progettando e comunicando le opportune soluzioni. Si ritiene pertanto che il laureato possa assumere responsabilità:
- in attività connesse ai settori dei servizi e delle iniziative culturali
- in istituzioni specifiche come archivi, biblioteche, musei, centri culturali, fondazioni con finalità culturali;
- in centri studi e di ricerca, pubblici e privati;
- in istituzioni governative e locali nei settori dei servizi culturali e del recupero di attività, tradizioni e identità locali;
- nell'editoria, e nello specifico in quella connessa alla diffusione dell'informazione e della cultura storica;
- in tutte le attività di relazione che comportino capacità di comprensione, organizzazione e progettazione responsabile in contesti vari, che comportino attitudine all’innovazione, alla flessibilità e alla creatività.
In particolare il laureato in Scienze Storiche potrà accedere, seguendo i percorsi previsti per le abilitazioni professionali, e/o i relativi concorsi, all’insegnamento di discipline storiche, filosofiche, geografiche e letterarie nelle scuole secondarie e superiori di I e II grado. Ovvero, acquisendo ulteriori specifiche competenze tecniche e, se necessario, abilitazioni professionali e/o relativi concorsi, potrà accedere alle seguenti professioni: giornalista, divulgatore storico, scrittore, redattore di testi critici e didattici in area umanistica (in particolare storici), docente universitario in scienze storiche, ricercatore e tecnico laureato nelle scienze storiche e filosofiche, archivista, bibliotecario, curatore e conservatore di patrimoni documentari in istituzioni museali, archivi e biblioteche.