Cerca insegnamenti o docenti



Storia contemporanea - (A-Z)
Contemporary history - [A-Z]

Stampa pagina

GIUSEPPE MARIA LONGONI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati fino al 2016/2017 - Laurea - 2017/2018

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso intende sviluppare la conoscenza dei temi e dei problemi generali della storia contemporanea nel periodo 1815-1991. Particolare attenzione sarà prestata alla definizione e alla discussione dei concetti chiave per la comprensione della politica e della società nel XIX e XX secolo, con l'intenzione di mettere in luce le continuità e le discontinuità del periodo, prendendo particolarmente in considerazione le relazioni internazionali. La terza unità didattica utilizza un approccio di storia culturale intorno ad alcuni temi della contemporaneità (in una prospettiva temporalmente dilatata), in particolare i nazionalismi, il confronto tra mondo occidentale e mondo coloniale, il razzismo, le migrazioni, i consumi e gli stili di vita.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale. La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare l’avvenuta assimilazione dei contenuti indicati e la capacità di svolgere un’argomentazione storica coerente ed articolata

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
GIUSEPPE MARIA LONGONI , responsabile dell'insegnamentogiovedì ore 11-14via Livorno 1, aula 223, II piano

Programma d'esame

Argomento del corso: Il mondo contemporaneo e la storia

Unita' didattica A 3 cfu M-STO/04
Unita' didattica B 3 cfu M-STO/04
Unita' didattica C 3 cfu M-STO/04

Obiettivi
Il corso punta a sviluppare la conoscenza e la comprensione della storia contemporanea in una prospettiva globale, cioè considerando il complesso dei processi e degli scenari che hanno segnato in modo determinante il mondo nel periodo che va dal 1870 ad oggi e valutando il rapporto fra trasfor mazioni e continuità e l’approccio sempre più articolato della storiografia alla realtà storica.

Informazioni sul programma
Il corso è rivolto agli studenti delle lauree triennali di Beni Culturali i cui cognomi cominciano con le lettere comprese tra A e Z. Gli studenti delle lauree magistrali devono concordare un’integrazione del programma personalmente con il docente

Programma d'esame
SINGOLE UNITÀ DIDATTICHE

Modulo 1
Programma
Il primo modulo punta a formare la consapevolezza delle caratteristiche peculiari della contemporaneità: le dimensioni spaziale e temporale, gli assetti demografici, l’evoluzione delle economie e delle società, l’accelerazione dei processi tecnologici, le modificazioni ambientali, l’evoluzione degli orientamenti religiosi, ideologici, culturali e politici, i cambiamenti delle forme istituzionali e governative.

Modulo 2
Programma
Il secondo modulo punta ad individuare i principali passaggi e tornanti che segnano le svolte cruciali della storia mondiale tra la fine dell’Ottocento e i giorni nostri: guerre, rivoluzioni, atti di stati nazionali, processi federativi, evoluzione delle organizzazioni di massa e degli orizzonti culturali etc.

Modulo 3
Programma
Il terzo modulo approfondisce alcune delle principali tendenze del mondo attuale sui temi dello sviluppo economico, dei movimenti di popolazione, degli orientamenti ideologici, delle trasformazioni ambientali, dei progetti e delle realizzazioni dei movimenti politici, degli effetti delle attività umane sull'ambiente.

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA FREQUENTANTI

Programma da 9 cfu

UNITÀ DIDATTICA A
I caratteri del mondo contemporaneo. Cronologie e scenari.
Le grandi tendenze e gli scenari spazio-temporali della contemporaneità, individuati tramite la documentazione cartografica e cronologica sulle più influenti aree geografiche mondiali
E’ richiesta la consultazione di un Atlante storico cartaceo e/o dei principali strumenti digitali quali Geacron, Atlante storico Silab, ChronoAtlas, Atlante storico e storia digitale Zanichelli ecc., integrata dal .saggio di G.M.Longoni, La storia e il tempo presnte. Un approccio alla contemporaneità, caricato sul sito Ariel del docente.

UNITÀ DIDATTICA B
Eventi, periodi, processi
E’ richiesta la conoscenza delle linee generali della storia contemporanea, dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri, tramite un manuale dell’ultimo anno di scuola superiore, approvato dal docente; (ad es. G.Sabbatucci, V.Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 ad oggi, Laterza, 2010; -S. Rogari, L’età della globalizzazione, Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai nostri giorni, Utet, 2014; T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 1 e vol. 2, Bruno Mondadori, 2011, S.Rogari, L’età della globalizzazione, Utet, 2016).

UNITÀ DIDATTICA C
Approfondimenti su alcuni temi della contemporaneità.

E’ richiesta la lettura di uno tra i seguenti testi o gruppi di testi:
-Massimo Livi Bacci, Storia minima della popolazione del mondo, Il Mulino 2011, pp. 350
-Giovanni Gozzini, Le Migrazioni di ieri e di oggi. Una storia comparata, Bruno Mondadori, 2008, pp.195 e Michele Colucci, Matteo Sanfilippo
Le migrazioni un'introduzione storica, Carocci 2015, p.156
-Gabriella Corona, Breve storia dell’ambiente in Italia, Il Mulino, 2014, pp. 160 e Federico Paolini, Breve storia dell’ambiente nel Novecento, Carocci 2009, pp.175.
-Francesco Petrini, Imperi del profitto. Multinazionali petrolifere e governi nel XX secolo, Franco Angeli, 2015, pp. 320.
-Vera Zamagni, Perché l'Europa ha cambiato il mondo. Una storia economica, Il Mulino 2015, p.344.
-M. Gilbert, Storia politica dell'integrazione europea, Roma-Bari, Laterza, 2013, p.266.
Gunther Mai, La repubblica di Weimar, Il Mulino 2011, p.176 e Gustavo Corni, Breve storia del nazismo, Il Mulino 2015, pp.201.
-Emilio Gentile, Fascismo. Storia e interpretazione, Laterza 2008, pp.XIV-324.
-Goetz Aly, Lo stato sociale di Hitler. Rapina, guerra razziale e nazionalsocialismo, Einaudi 2007, pp.406.
-Guido Samarani, La Cina del 900, Einaudi 2008, pp. 434.
-Loris Zanatta, Storia dell’America latina contemporanea, Laterza, 2015, pp. 266 e Dane Kennedy, Storia della decolonizzazione, Il Mulino 2017, pp.120
-Dietmar Rothermund, Storia dell'India, Il Mulino, 2007, pp. 144 e Raymond Betts, La decolonizzazione, Il Mulino 2007, pp.192.
-Giovanni Carbone, L'Africa. Gli stati, la politica, i conflitti, Il Mulino, pp. 272, e Raymond Betts, La decolonizzazione, Il Mulino 2007, pp.192.
-Roberto Gualtieri, L'Italia dal 1943 al 1992 DC e PCI nella storia della Repubblica, Carocci, 2007, pp. 304 e Giuliana Laschi, L'Unione europea. Storia, istituzioni, politiche, Carocci, 2008, pp. 152
-Andreas Hillgruber, Storia della seconda guerra mondiale, Laterza 2004, pp. 264 e Giuliana Laschi, L'Unione europea. Storia, istituzioni, politiche, Carocci, 2008, pp. 152
-Oliviero Bergamini, Storia degli Stati Uniti, Laterza 2010, pp.294 e e Dane Kennedy, Storia della decolonizzazione, Il Mulino 2017, pp.120
-F. Romero, Storia della guerra fredda. L'ultimo conflitto per l'Europa, Einaudi, 2009, p 356.
-B. Droz, Storia della decolonizzazione nel XX secolo, Bruno Mondadori, 2010, p.304.
- Giovanna Cigliano, La Russia contemporanea. Un profilo storico., Carocci, 2013, pp.320

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
Le grandi tendenze e gli scenari spazio-temporali della contemporaneità individuati dalla documentazione cartografica e cronologica sulle più influenti aree geografiche mondiali
E’ richiesta la consultazione di un Atlante storico cartaceo e/o sui principali strumenti digitali quali Geacron, Atlante storico Silab, ChronoAtlas, Atlante storico e storia digitale Zanichelli ecc.,

UNITÀ DIDATTICA B
E’ richiesta la conoscenza delle linee generali della storia contemporanea, dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri, tramite la lettura di un manuale di scuola superiore quale, ad esempio:
-G. Sabbatucci, V. Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 ad oggi, Laterza, 2010
-S. Rogari, L’età della globalizzazione, Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai nostri giorni, Utet, 2014
-T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 1 e vol. 2, Bruno Mondadori, 2011

UNITÀ DIDATTICA C
E’ richiesta la lettura di uno tra i testi o gruppi di testi:del punto C-frequentanti

Programma da 6 CFU (frequentanti e non frequentanti)
A) E’ richiesta la conoscenza delle linee generali della storia contemporanea, dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri, tramite la lettura di G. Montroni, Scenari del mondo contemporaneo dal 1815 a oggi, Laterza, 2014, pp.306 e del saggio di G.M.Longoni, La storia e il tempo presnte. Un approccio alla contemporaneità, caricato sul sito Ariel del docente.
B) E’ richiesta la lettura di una opera o gruppo di opere indicate nel punto C-frequentanti, del programma da 9 CFU, da concordarsi col docente.

20/07/2017