Cerca insegnamenti o docenti



Storia del risorgimento - [A-Z]
History of the Italian risorgiment - [A-Z]

Stampa pagina

MARIA LUISA BETRI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati fino al 2016/2017 - Laurea - 2017/2018

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso si propone di affrontare le fasi salienti del processo di formazione dello Stato nazionale, nelle sue componenti ideologico-politiche e culturali, trattando poi delle linee di frattura che caratterizzarono l'assetto del paese nel periodo successivo all'unificazione, durante gli anni di governo della Destra storica

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame La prova orale consiste in una interrogazione sugli argomenti in programma, volta a verificare la conoscenza e la comprensione dei temi trattati nel corso delle lezioni e/o nell’apparato bibliografico di supporto, obbligatorio o a scelta. Il colloquio intende accertare , in particolare, le capacità critiche dello studente.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARIA LUISA BETRI , responsabile dell'insegnamentomartedi': 16.30-18.30; giovedi': 16.30-17.30. Il ricevimento è sospeso da martedì 17 luglio e riprenderà giovedì 13 settembre.Stanza n.10- Settore A del Dipartimento di studi storici

Programma d'esame

Argomento del corso: “Fare gli italiani”. La costruzione dello stato nazionale

Unità didattica A: Il “discorso nazionale” tra politica e cultura
Unità didattica B: Una unificazione difficile: “paese reale” e “paese legale”
Unità didattica C: Elites e classi popolari nell’Italia unita

Il corso si propone di considerare il processo di maturazione politica e culturale del discorso nazionale, e di trattare della successiva fase di costruzione dello Stato unitario, con particolare attenzione alle dinamiche sociali.

PROGRAMMA :

(NOTA BENE : Il Programma è valido dall’appello d’esame di gennaio 2018 fino all’appello di febbraio 2019 compreso).

PROGRAMMA DA 9 CREDITI
Per gli studenti FREQUENTANTI:
- Conoscenza degli argomenti trattati nelle unità didattiche del corso (A, B, C)
- Studio del seguente testo:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla Restaurazione alla “belle époque”, Firenze Le Monnier

e di uno a scelta dei seguenti testi:
- R. Romanelli, Ottocento. Lezioni di storia contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2011.
- S. Lupo, Il passato del nostro presente.Il lungo Ottocento, 1776-1913, Roma-Bari, Laterza, 2010 Approfondimento di alcune tematiche del corso attraverso lo studio di uno a scelta dei seguenti testi:
- A.M. Banti, Storia della borghesia italiana: l’età liberale, Roma, Donzelli, 1996.
- F. Benigno, La mala setta: alle origini di mafia e camorra (1859/1878), Torino, Einaudi, 2015.
- M.L. Betri ( a cura di) , Rileggere l’Ottocento. Risorgimento e nazione, Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Roma, Carocci, 2010, limitatamente alla
Parte I, Il discorso nazionale, pp. 17-143; oppure alla Parte II, La circolazione culturale, pp.145-223; oppure alla Parte III, Il Risorgimento come avventura: esuli e garibaldini, pp.225-341.
- C. Charle, Gli intellettuali nell’Ottocento. Saggio di storia comparata europea, Bologna, Il Mulino, 2002. - F. Della Peruta, Cattaneo politico, Milano, Franco Angeli, 2002.
- E. Francia, 1848. La rivoluzione del Risorgimento, Bologna, Il Mulino, 2012.
- G. Hermet, Nazioni e nazionalismi in Europa, Bologna, Il Mulino, 1997. - U. Levra (a cura di), Cavour, l’Italia e l’Europa, Bologna, Il Mulino, 2011.
- P. Macry, Unità a Mezzogiorno. Come l’Italia ha messo assieme i pezzi, Bologna, Il Mulino, 2012, unitamente a: S. Lupo, L’unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile, Roma, Donzelli, 2011, oppure unitamente a:R. De Lorenzo, Borbonia felix.Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo, Roma, Salerno, 2013.

(NOTA BENE: i volumi di Macry e Lupo , oppure di Macry e De Lorenzo valgono come unico testo).

- M. Meriggi, Il Regno Lombardo-Veneto, Torino, Utet, 2010.
- A. Roccucci (a cura di), La costruzione dello Stato nazione in Italia, Roma, Viella, 2014.
- C. Sorba, Il melodramma della nazione. Politica e sentimenti nell’età del Risorgimento,
Roma-Bari, Laterza, 2015.
- F. Traniello, Religione cattolica e Stato nazionale. Dal Risorgimento al secondo dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 2007.

PROGRAMMA DA 9 CREDITI
Per gli studenti NON FREQUENTANTI:

Studio del seguente testo:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla Restaurazione alla “belle époque”, Firenze, Le Monnier, 2000.
e di uno a scelta dei seguenti testi:
- R. Romanelli, Ottocento. Lezioni di storia contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2011.
- S. Lupo, Il passato del nostro presente.Il lungo Ottocento, 1776-1913, Roma-Bari, Laterza, 2010.
- Approfondimento di alcune tematiche attraverso lo studio di
due a scelta dei seguenti testi:
- A.M. Banti, Storia della borghesia italiana: l’età liberale, Roma, Donzelli, 1996.
- F. Benigno, La mala setta: alle origini di mafia e camorra (1859/1878), Torino, Einaudi, 2015.
- M.L. Betri ( a cura di) , Rileggere l’Ottocento. Risorgimento e nazione, Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Roma, Carocci, 2010, limitatamente alla
Parte I, Il discorso nazionale, pp. 17-143; oppure alla Parte II, La circolazione culturale, pp.145-223; oppure alla Parte III, Il Risorgimento come avventura: esuli e garibaldini, pp.225-341.
- C. Charle, Gli intellettuali nell’Ottocento. Saggio di storia comparata europea, Bologna, Il Mulino, 2002.
- F. Della Peruta, Cattaneo politico, Milano, Franco Angeli, 2002.
E. Francia, 1848. La rivoluzione del Risorgimento, Bologna, Il Mulino, 2012.
- G. Hermet, Nazioni e nazionalismi in Europa, Bologna, Il Mulino, 1997. - U. Levra (a cura di), Cavour, l’Italia e l’Europa, Bologna, Il Mulino, 2011.
- P. Macry, Unità a Mezzogiorno. Come l’Italia ha messo assieme i pezzi, Bologna, Il Mulino, 2012, unitamente a: S. Lupo, L’unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile, Roma, Donzelli, 2011, oppure unitamente a:R. De Lorenzo, Borboni felix.Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo, Roma, Salerno, 2013.

(NOTA BENE: i volumi di Macry e Lupo , oppure di Macry e De Lorenzo valgono come unico testo).

- M. Meriggi, Il Regno Lombardo-Veneto, Torino, Utet, 2010.
- A. Roccucci (a cura di), La costruzione dello Stato nazione in Italia, Roma, Viella, 2014. . / .
- C. Sorba, Il melodramma della nazione. Politica e sentimenti nell’età del Risorgimento,
Roma-Bari, Laterza, 2015.
- F. Traniello, Religione cattolica e Stato nazionale. Dal Risorgimento al secondo dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 2007.

PROGRAMMA DA 6 CREDITI
Per gli studenti FREQUENTANTI:

Conoscenza degli argomenti trattati nelle prime due unità didattiche del corso (A, B)
Studio del seguente testo:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla Restaurazione alla “belle époque”, Firenze, Le Monnier, 2000.
Approfondimento di alcune tematiche del corso attraverso lo studio di uno a scelta dei seguenti testi:
- A.M. Banti, Storia della borghesia italiana: l’età liberale, Roma, Donzelli, 1996.
- F. Benigno, La mala setta: alle origini di mafia e camorra (1859/1878), Torino, Einaudi, 2015.
- M.L. Betri ( a cura di) , Rileggere l’Ottocento. Risorgimento e nazione, Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Roma, Carocci, 2010, limitatamente alla
Parte I, Il discorso nazionale, pp. 17-143; oppure alla Parte II, La circolazione culturale, pp.145-223; oppure alla Parte III, Il Risorgimento come avventura: esuli e garibaldini, pp.225-341.
- C. Charle, Gli intellettuali nell’Ottocento. Saggio di storia comparata europea, Bologna, Il Mulino, 2002.
- F. Della Peruta, Cattaneo politico, Milano, Franco Angeli, 2002.
- E. Francia, 1848. La rivoluzione del Risorgimento, Bologna, Il Mulino, 2012.
- G. Hermet, Nazioni e nazionalismi in Europa, Bologna, Il Mulino, 1997. - U. Levra (a cura di), Cavour, l’Italia e l’Europa, Bologna, Il Mulino, 2011.
- P. Macry, Unità a Mezzogiorno. Come l’Italia ha messo assieme i pezzi, Bologna, Il Mulino, 2012, unitamente a: S. Lupo, L’unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile, Roma, Donzelli, 2011, oppure unitamente a:R. De Lorenzo, Borbonia felix.Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo, Roma, Salerno, 2013.

(NOTA BENE: i volumi di Macry e Lupo , oppure di Macry e De Lorenzo valgono come unico testo).

- M. Meriggi, Il Regno Lombardo-Veneto, Torino, Utet, 2010.
- A. Roccucci (a cura di), La costruzione dello Stato nazione in Italia, Roma, Viella, 2014.
- C. Sorba, Il melodramma della nazione. Politica e sentimenti nell’età del Risorgimento, Roma-Bari, Laterza, 2015.
- F. Traniello, Religione cattolica e Stato nazionale. Dal Risorgimento al secondo dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 2007.

PROGRAMMA DA 6 CREDITI
Per gli studenti NON FREQUENTANTI:

- Studio del seguente testo:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla Restaurazione alla “belle époque”, Firenze, Le Monnier, 2000.
Approfondimento di alcune tematiche attraverso lo studio di due a scelta dei seguenti testi:
- A.M. Banti, Storia della borghesia italiana: l’età liberale, Roma, Donzelli, 1996.
- F. Benigno, La mala setta: alle origini di mafia e camorra (1859/1878), Torino, Einaudi, 2015.
- M.L. Betri ( a cura di) , Rileggere l’Ottocento. Risorgimento e nazione, Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Roma, Carocci, 2010, limitatamente alla
Parte I, Il discorso nazionale, pp. 17-143; oppure alla Parte II, La circolazione culturale, pp.145-223; oppure alla Parte III, Il Risorgimento come avventura: esuli e garibaldini, pp.225-341.
- C. Charle, Gli intellettuali nell’Ottocento. Saggio di storia comparata europea, Bologna, Il Mulino, 2002.
- F. Della Peruta, Cattaneo politico, Milano, Franco Angeli, 2002.
- E. Francia, 1848. La rivoluzione del Risorgimento, Bologna, Il Mulino, 2012.
- G. Hermet, Nazioni e nazionalismi in Europa, Bologna, Il Mulino, 1997.
- U. Levra (a cura di), Cavour, l’Italia e l’Europa, Bologna, Il Mulino, 2011.
- P. Macry, Unità a Mezzogiorno. Come l’Italia ha messo assieme i pezzi, Bologna, Il Mulino, 2012, unitamente a: S. Lupo, L’unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile, Roma, Donzelli, 2011, oppure unitamente a:R. De Lorenzo, Borbonia felix.Il Regno delle Due Sicilie alla vigilia del crollo, Roma, Salerno, 2013.

(NOTA BENE: i volumi di Macry e Lupo , oppure di Macry e De Lorenzo valgono come unico testo).

- M. Meriggi, Il Regno Lombardo-Veneto, Torino, Utet, 2010.
- A. Roccucci (a cura di), La costruzione dello Stato nazione in Italia, Roma, Viella, 2014.
- C. Sorba, Il melodramma della nazione. Politica e sentimenti nell’età del Risorgimento, Roma-Bari, Laterza, 2015.
- F. Traniello, Religione cattolica e Stato nazionale. Dal Risorgimento al secondo dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 2007.

28/07/2017