Cerca insegnamenti o docenti



Manifesto degli studi

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO
MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.  2016/17
LAUREA MAGISTRALE IN
EDITORIA, CULTURE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA MODA (Classe LM-92)
Immatricolati
 
GENERALITA'
Classe di laurea di appartenenza:LM-92  TEORIA DELLA COMUNICAZIONE
Titolo rilasciato:Dottore Magistrale
Curricula attivi:EDITORIA , COMUNICAZIONE , MODA
Durata del corso di studi:2 anni
Crediti richiesti per l'accesso:180
Cfu da acquisire totali:120
Annualità attivate:1° , 2°
Modalità accesso:Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Codice corso di studi:C84
 
RIFERIMENTI
Presidente Collegio Didattico
Prof.ssa Lodovica Braida
Docenti tutor
Nicola Del Corno, Stefano Levati
Studenti tutor
Galli Nicolò
IMMATRICOLAZIONI E AMMISSIONI
    http://www.unimi.it/studenti/matricole/77648.htm  
Referenti del corso
Alberto Cadioli, Elio Franzini, Emanuela Scarpellini      
Sedi didattiche
Via Festa del Perdono, 7; Via Noto 8      
Sito del corso di laurea
    http://editoriaculturecomunicazionemoda.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/PreviewArea.aspx  
Sito del Dipartimento di Studi storici
    http://www.studistorici.unimi.it/ecm/home  
 
CARATTERISTICHE DEL CORSO DI STUDI
Premessa
E' istituito il corso di laurea magistrale in Editoria, culture della comunicazione e della moda, appartenente alla classe delle lauree LM-92 Teorie della Comunicazione.
Obiettivi formativi generali e specifici
Il corso di laurea in Editoria, culture della comunicazione e della moda ha come finalità:

a) formare capacità professionali che garantiscano una visione completa delle attività produttive del sistema editoriale e delle sue generali problematiche, dalla produzione al consumo, con riferimento specifico all’editoria libraria, offrendo un ventaglio di approfondimenti riconducibili ai diversi territori della cultura editoriale, intesa come studio della trasmissione dei testi e studio delle tecniche necessarie per la pubblicazione di testi a stampa o in digitale.
b) fornire competenze linguistiche, filosofico-estetiche, storiche, logiche, retoriche, con attenzione ai principi dell’Information and Communication Technology (ICT), nonché le conoscenze teorico-metodologiche utili per pervenire ad analisi approfondite dei sistemi comunicativi dei linguaggi mediologici e settoriali, per produrre testi nell’ambito di tali linguaggi, per progettare modelli comunicativi da utilizzare nei campi della pubblicità, mass media e comunicazione di impresa (anche con il supporto delle strutture telecomunicative del Centro di servizio per le tecnologie e la didattica universitaria multimediale e a distanza (CTU) dell’Università degli studi di Milano);
c) fornire competenze miranti alla formazione di professionisti capaci di operare nel campo della moda, dotati di una solida preparazione umanistica e interdisciplinare, in grado di rispondere alla domanda di nuove figure professionali emergenti in un campo ormai consolidato, interessato non solo ai risvolti strettamente commerciali ma alle ricadute in termini di cultura e identità del settore moda italiano, inteso come patrimonio culturale da valorizzare (con comunicazione specializzata, archivi, musei, mostre tradizionali e digitali, siti web, ecc.)
Profilo professionale e sbocchi occupazionali
Il livello di conoscenze e competenze raggiunto permetterà ai laureati in Editoria, culture della comunicazione e della moda di esercitare un’attività, con funzioni anche di responsabilità, nei vari comparti delle imprese editoriali e più in generale in qualunque iniziativa pubblica e privata che preveda un’attività editoriale come specialisti in discipline linguistiche letterarie e documentali.

L’elevata formazione culturale nell’ambito della storia del libro, dell’editoria, delle edizioni moderne e contemporanee, permetterà l’inserimento di chi possiede la laurea in Editoria, culture della comunicazione e della moda negli uffici che si dedicano all’organizzazione di attività culturali nei diversi ambiti della pubblica amministrazione statale, regionale, comunale, e di assumere ruoli di responsabilità negli archivi editoriali, nelle biblioteche e nei centri di studio pubblici e privati o di dedicarsi a un’attività autonoma come imprenditori e amministratori o con funzioni dirigenziali, soprattutto in imprese editoriali. Gli sbocchi professionali previsti riguardano anche il campo della comunicazione e della diffusione della conoscenza in diversi ambiti, dei mass media e della pubblicità, con elevata padronanza delle nuove tecnologie. Oltre al campo della gestione dell’immagine nell’ambito di musei e archivi, all’organizzazione e cura di eventi comunicativi, il profilo professionale dei laureati nella classe consentirà l’ideazione e organizzazione di manifestazioni culturali diverse e multidisciplinari, nelle quali lo sviluppo di modelli comunicativi visuali e multimediali trovi applicazione ideale; nonché l’impiego nei settori della pubblicità e mass media (anche come dirigenti del dipartimento pubblicità e pubbliche relazioni), oltre a funzioni dirigenziali in organizzazioni nazionali o sovranazionali. I laureati potranno infine acquisire un profilo di alta specializzazione nel settore della moda, unico nel panorama attualmente esistente di stampo umanistico, che consentirà l’ingresso nelle imprese operanti a più livelli nelle filiere della moda, in Italia e all’estero.

Le competenze culturali e professionalizzanti acquisite consentiranno inoltre impieghi dirigenziali presso giornali e riviste di moda, agenzie specializzate, uffici di pubbliche relazioni, archivi istituzionali, enti culturali pubblici e privati legati al mondo della moda, e prepareranno imprenditori e dirigenti nelle aziende di moda commerciai e manifatturiere.
Conoscenze per l'accesso
1. Sono ammessi alla laurea magistrale i laureati nella classe di laurea Scienze della comunicazione L-20;


2. Sono anche ammessi i laureati nelle seguenti classi di laurea triennale:
L 01 Beni culturali
L 03 Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda
L 05 Filosofia
L 10 Lettere
L 19 Scienze dell’educazione e della formazione
L 42 Storia

che abbiano acquisito almeno 60 cfu nei seguenti s.s.d.:
INF/01 Informatica
ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni
IUS/01 Diritto privato, IUS/08 Diritto costituzionale, IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico, IUS/10 Diritto amministrativo, IUS/14 Diritto dell'unione europea, IUS/20 Filosofia del diritto
L-ART/03 Storia dell’arte contemporanea, L-ART/05 Storia del teatro e dello spettacolo, L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione, L-ART/07 Musicologia e storia della musica
L-FIL-LET/10 Letteratura italiana, L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea, L-FIL-LET/12 Linguistica italiana
L-LIN/01 Glottologia e linguistica generale, L-LIN/03 Letteratura francese, L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese, L-LIN /05, Letteratura spagnola, L-LIN/06 - Lingue e letterature ispano-americane, L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola, L-LIN/08 Letteratura portoghese e brasiliana, L-LIN/09, Lingua e traduzione - lingua portoghese e brasiliana, L-LIN/10 Letteratura inglese, L-LIN/11, Lingue e letterature anglo-americane, L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese, L-LIN/13 Letteratura tedesca, L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca, L-LIN /15 Letterature scandinave, L-LIN/21 Lingua russa - letteratura russa - slavistica
M-FIL/01 Filosofia teoretica, M-FIL/04 Estetica, M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi
M-STO/02 Storia moderna, M-STO/04 Storia contemporanea
SECS-P/01 Economia politica, SECS-P/02 Politica economica, SECS-P/06 Economia applicata, SECS-P/07 Economia aziendale, SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese
M-PSI/01 Psicologia generale, M-PSI/05 Psicologia sociale
SPS/07 Sociologia generale, SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi


3. Sono inoltre ammessi i laureati provenienti da corsi di laurea triennali di altre classi che abbiano acquisito almeno 90 cfu nei seguenti s.s.d.:
INF/01 Informatica
ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni
IUS/01 Diritto privato, IUS/08 Diritto costituzionale, IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico, IUS/10 Diritto amministrativo, IUS/14 Diritto dell'unione europea
L-ART/02 Storia dell’arte moderna, L-ART/03 Storia dell’arte contemporanea, L-ART/05 Storia del teatro e dello spettacolo, L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione, L-ART/07 Musicologia e storia della musica
L-FIL-LET/10 Letteratura italiana, L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea, L-FIL-LET/12 Linguistica italiana, L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate
L-LIN/01 Glottologia e linguistica generale, L-LIN/03 Letteratura francese, L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese, L-LIN /05, Letteratura spagnola, L-LIN/06 - Lingue e letterature ispano-americane, L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola, L-LIN/08 Letteratura portoghese e brasiliana, L-LIN/09, Lingua e traduzione - lingua portoghese e brasiliana, L-LIN/10 Letteratura inglese, L-LIN/11, Lingue e letterature anglo-americane, L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese, L-LIN/13 Letteratura tedesca, L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca, L-LIN /15 Letterature scandinave, L-LIN/21 Lingua russa - letteratura russa - slavistica
M-FIL/01 Filosofia teoretica, M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza, M-FIL/03 Filosofia morale, M-FIL/04 Estetica, M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi
M-GGR/01 Geografia, M-GGR/02 Geografia economico-politica
M-STO/01 Storia medievale, M-STO/02 Storia moderna, M-STO/04 Storia contemporanea
SECS-P/01 Economia politica, SECS-P/02 Politica economica, SECS-P/06 Economia applicata, SECS-P/07 Economia aziendale, SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese, SECS-P/12 Storia economica
M-PSI/01 Psicologia generale, M-PSI/05 Psicologia sociale
SPS/02 Storia delle dottrine politiche, SPS-03 Storia delle istituzioni politiche, SPS/07 Sociologia generale, SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

Accanto alla verifica dei requisiti curriculari, l’accertamento dell’adeguatezza della preparazione personale dei candidati al corso di laurea magistrale verrà svolta secondo le modalità stabilite dal Collegio didattico e dal Consiglio di Dipartimento. In particolare è previsto il superamento di una prova obbligatoria di verifica delle competenze acquisite.
Caratteristiche della prova finale
Acquisiti, nel rispetto delle presenti norme regolamentari, i necessari 96 crediti formativi, lo studente è ammesso a sostenere la prova finale per il conseguimento del titolo.
In ottemperanza ai criteri generali, espressi dal Regolamento didattico d’Ateneo, al quale si rimanda per ogni altra disposizione in materia, la prova finale, che permette l’acquisizione di 24 crediti, comporta la composizione di un elaborato scritto, che dovrà consistere in uno studio approfondito su un tema di ricerca scientifica coerente con la preparazione del candidato e con le finalità del corso di laurea. Il candidato dovrà dimostrare padronanza degli strumenti critici e metodologici, abilità argomentativa, matura capacità espressiva, nonché attitudine alle ricerche storiche e documentari.
La prova finale può anche consistere in un progetto, una ricerca sul campo o un prodotto multimediale, svolti sotto la guida di un relatore, accompagnati da un elaborato scritto, che dimostrino la padronanza degli argomenti, nonché la capacità di operare in modo autonomo nel campo della comunicazione.
La tesi andrà redatta e discussa di norma in lingua italiana, salvo richiesta da parte dei relatori di ammettere elaborati in lingua straniera, previa approvazione del Collegio didattico.
 
 
ESPERIENZA DI STUDIO ALL'ESTERO NELL'AMBITO DEL PERCORSO FORMATIVO
L'Università degli Studi di Milano sostiene la mobilità internazionale dei propri iscritti, offrendo loro la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale.

A tal fine l'Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus+ nell'ambito del quale ha stabilito accordi con oltre 300 Università in oltre 30 Paesi. Nell'ambito di tale programma, gli studenti possono frequentare una delle suddette Università al fine di svolgervi attività formative sostitutive di una parte del proprio piano di studi, comprese attività di tirocinio/stage presso imprese, centri di formazione e di ricerca o altre organizzazioni, o ancora per prepararvi la propria tesi di laurea.

L'Ateneo intrattiene inoltre rapporti di collaborazione con diverse altre prestigiose Istituzioni estere offrendo analoghe opportunità anche nell'ambito di corsi di studio di livello avanzato.
Cosa offre il corso di studi
Il corso offre l’opportunità di svolgere un’esperienza formativa all’estero per un periodo che va da 5 a 10 mesi in diverse sedi in Spagna, Francia, Germania, Svezia, Finlandia e Regno Unito. Sono interessati gli studenti che desiderano effettuare attività di frequenza dei corsi, ricerca o tesi di laurea in ambiti disciplinari appartenenti alle scienze dell’informazione e della comunicazione, alla cultura editoriale, alle discipline dello spettacolo e delle arti, alla moda.
In particolare si segnalano le convenzioni attive con le di Università di Cardiff, Stoccolma e Helsinki, che offrono corsi interamente in inglese; gli accordi con le università spagnole di Barcellona, Madrid e Saragozza; le numerose sedi in Francia e Heidelberg in Germania. Il corso è anche attivo nel programma Erasmus Plus-Placement che prevede la mobilità anche per neo-laureati (entro 12 mesi dalla laurea).
Gli esami sostenuti all’estero, l’attività di ricerca e tesi di laurea vengono riconosciuti in seguito a un piano di studi concordato con la sede ospitante. Prima della partenza lo studente definisce infatti un programma di Learning agreement, sulla base degli esami e delle attività che decide di sostenere nell’Università partner secondo le esigenze del suo piano di studi italiano.
Modalità di partecipazione ai programmi di mobilità - mobilità Erasmus
Per poter accedere ai programmi di mobilità per studio, della durata di 3-12 mesi, gli studenti dell'Università degli Studi di Milano regolarmente iscritti devono partecipare a una procedura di selezione pubblica che prende avvio in genere intorno al mese di febbraio di ogni anno tramite l'indizione di appositi bandi, nei quali sono riportati le destinazioni, con la rispettiva durata della mobilità, i requisiti richiesti e i termini per la presentazione on-line della domanda.

La selezione, finalizzata a valutare la proposta di programma di studio all'estero del candidato, la conoscenza della lingua straniera, in particolare ove considerato requisito preferenziale, e le motivazioni alla base della candidatura, avviene ad opera di commissioni appositamente costituite.

Ogni anno, prima della scadenza dei bandi, l'Ateneo organizza degli incontri informativi per corso di studio o gruppi di corsi di studio, al fine di illustrare agli studenti le opportunità e le regole di partecipazione.

Per finanziare i soggiorni all'estero nell'ambito del programma Erasmus+, l'Unione Europea assegna ai vincitori una borsa di studio che - pur non coprendo l'intero costo del soggiorno - è un utile contributo per costi supplementari come spese di viaggio o maggiore costo della vita nel Paese di destinazione.
L'importo mensile della borsa di studio comunitaria è stabilito annualmente a livello nazionale; contributi aggiuntivi possono essere erogati a studenti disabili.

Per permettere anche a studenti in condizioni svantaggiate di partecipare al programma Erasmus+, l'Università degli Studi di Milano assegna ulteriori contributi integrativi, di importo e secondo criteri stabiliti di anno in anno.

L'Università degli Studi di Milano favorisce la preparazione linguistica degli studenti selezionati per i programmi di mobilità, organizzando ogni anno corsi intensivi nelle seguenti lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo.

L'Università per agevolare l'organizzazione del soggiorno all'estero e orientare gli studenti nella scelta delle destinazioni offre un servizio di assistenza.

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm
www.unimi.it > Studenti > Studiare all'estero > Erasmus+

Per assistenza rivolgersi a:
Ufficio Accordi e relazioni internazionali
via Festa del Perdono 7 (piano terra)
Tel. 02 503 13501-12589-13495-13502
Fax 02 503 13503
Indirizzo di posta elettronica: mobility.out@unimi.it
Orario sportello: Lunedì-venerdì 9 - 12
 
MODALITA' DI ACCESSO: 1° ANNO LIBERO CON VALUTAZIONE DEI REQUISITI DI ACCESSO
Informazioni e modalità organizzative per immatricolazione
L’accesso è consentito previo il superamento di una prova obbligatoria di verifica delle competenze acquisite e, successivamente, della valutazione dei requisiti in possesso del candidato.

Prova di verifica
La prova si svolgerà il giorno 16 settembre 2016.
I candidati dovranno presentarsi alle ore 9.00, muniti di un documento di identità in corso di validità.
Possono parteciparvi i laureati o laureandi di Corsi di Laurea triennali, come pure gli studenti magistrali che intendano trasferirsi da altro Corso di Laurea.

Ogni candidato deve aver completato la procedura di pre-iscrizione on-line secondo le modalità riportate alla pagina: http://www.unimi.it/studenti/matricole/77569.htm

La prova è finalizzata a valutare il livello di conoscenze di base ritenute fondamentali per l’iscrizione al corso e sarà costituita da quesiti con risposta a scelta multipla sulle competenze nei seguenti settori:
- storico/filosofico;
- letterario/linguistico;
- storia dell’arte/teatro/cinema;
- giornalismo/media/attualità.

La prova sarà ritenuta superata se il candidato ottiene un punteggio superiore al quartile inferiore (cioè si colloca nel migliore 75%) rispetto ai risultati complessivi; la prova non sarà superata se il punteggio ricade nel quartile inferiore (cioè nel 25% più basso dei risultati).

Solo gli studenti che hanno superato la prova di verifica potranno procedere all’accertamento dei requisiti come indicato nel Manifesto degli Studi.
Data, Ora e Sede prova
16-09-2016 , 09.00 , Via Mercalli, 23
Modalità della prova
Colloquio per verifica requisiti
 
2°  ANNO DI CORSO Attività formative obbligatorie  comuni a tutti i curricula
Attività formativa CfuSettore
Laboratorio di ricerca e avvio alla professione, propedeutico alla preparazione della tesi3
 Totale CFU obbligatori 3  
 
Attività conclusive  comuni a tutti i curricula
Prova finale24
 Totale CFU obbligatori 24  
 
ELENCO CURRICULA ATTIVI
EDITORIA
COMUNICAZIONE
MODA
 
 
CURRICULUM: [C84-A] EDITORIA
 
1°  ANNO DI CORSOAttività formative obbligatorie  specifiche del curriculum EDITORIA
Attività formativa CfuSettore
Cultura visuale6L-ART/06
Editoria multimediale6SPS/08
Letteratura e sistema editoriale nell'Italia moderna e contemporanea9L-FIL-LET/11
Storia sociale dello spettacolo9M-STO/04
 Totale CFU obbligatori 30  
Attività a scelta  specifiche del curriculum EDITORIA
6 CFU a scelta tra
Analisi filosoficaM-FIL/05
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Linguistica dei mediaL-FIL-LET/12
Scienze dell'informazione e della comunicazione sul webINF/01
Teorie del linguaggio e della menteM-FIL/05
9 cfu a scelta tra
Poetica e retoricaM-FIL/04
Teorie della rappresentazione e dell'immagineM-FIL/04
9 CFU in un insegnamento a scelta
3 CFU acquisiti con un laboratorio
2°  ANNO DI CORSOAttività formative obbligatorie  specifiche del curriculum EDITORIA
Attività formativa CfuSettore
Storia del libro e dei sistemi editoriali9M-STO/08
 Totale CFU obbligatori 9  
Attività a scelta  specifiche del curriculum EDITORIA
6+6 CFU a scelta tra
(ATTENZIONE: Storia della cultura contemporanea e Storia contemporanea sono tra loro in alternativa)
Comunicazione e editoria di modaM-STO/04
Storia contemporaneaM-STO/04
Storia del pensiero politico contemporaneoSPS/02
Storia della cultura contemporaneaM-STO/04
9 CFU a scelta tra
ArchivisticaM-STO/08
BibliografiaM-STO/08
BiblioteconomiaM-STO/08
Economia delle imprese editorialiSECS-P/07
InterlinguisticaL-LIN/01
Letterature comparateL-FIL-LET/14
Produzione letteraria nell'Italia otto-novecentescaL-FIL-LET/11
Storia culturale dell'età modernaM-STO/02
Storia dei generi letterariL-FIL-LET/10
Teoria della letteraturaL-FIL-LET/14
Teoria e tecnica traduzione franceseL-LIN/04
Teoria e tecnica traduzione ingleseL-LIN/12
Teoria e tecnica traduzione russaL-LIN/21
Teoria e tecnica traduzione spagnolaL-LIN/07
Teoria e tecnica traduzione tedescaL-LIN/14
6 CFU Stage
 
CURRICULUM: [C84-B] COMUNICAZIONE
 
1°  ANNO DI CORSOAttività a scelta  specifiche del curriculum COMUNICAZIONE
9 CFU s scelta tra
Linguistica dei mediaL-FIL-LET/12
Linguistica italiana e drammaturgiaL-FIL-LET/12
6 CFU a scelta tra
Analisi filosoficaM-FIL/05
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Poetica e retoricaM-FIL/04
Teorie del linguaggio e della menteM-FIL/05
Teorie della rappresentazione e dell'immagineM-FIL/04
6+6 CFU a scelta tra
(ATTENZIONE: Filmologia e Cinematografia documentaria sono tra loro in alternativa)
Cinematografia documentariaL-ART/06
Cultura visualeL-ART/06
FilmologiaL-ART/06
Scienze dell'informazione e della comunicazione sul webINF/01
Teorie e culture della pubblicitàL-ART/06
9 CFU a scelta tra
Storia del pensiero politico contemporaneoSPS/02
Storia sociale dello spettacoloM-STO/04
9 CFU a scelta tra
Letteratura e sistema editoriale nell'Italia moderna e contemporaneaL-FIL-LET/11
Letterature comparateL-FIL-LET/14
Produzione letteraria nell'Italia otto-novecentescaL-FIL-LET/11
Storia dei generi letterariL-FIL-LET/10
Teoria della letteraturaL-FIL-LET/14
9 CFU in un insegnamento a scelta
3 CFU acquisiti con un laboratorio
2°  ANNO DI CORSOAttività a scelta  specifiche del curriculum COMUNICAZIONE
6+6 CFU a scelta tra
Antropologia socialeM-DEA/01
Cultura giornalisticaSPS/08
Teorie e tecniche della comunicazione radio-televisivaSPS/08
9 + 9 CFU a scelta tra
(ATTENZIONE: Le discipline delle Lingue e le Letterature sono in alternativa tra loro)
GeografiaM-GGR/01
InterlinguisticaL-LIN/01
Lingua ingleseL-LIN/12
Lingua russa 1L-LIN/21
Storia culturale dell'età modernaM-STO/02
Storia della fotografiaL-ART/03
Storia dell'arte contemporaneaL-ART/03
6 CFU stage
 
CURRICULUM: [C84-C] MODA
 
1°  ANNO DI CORSOAttività formative obbligatorie  specifiche del curriculum MODA
Attività formativa CfuSettore
Estetica degli oggetti9M-FIL/04
Linguistica dei media6L-FIL-LET/12
Storia e documentazione della moda9M-STO/04
 Totale CFU obbligatori 24  
Attività a scelta  specifiche del curriculum MODA
6 + 6 CFU a scelta tra
(ATTENZIONE: Filmologia e Cinematografia documentaria sono tra loro in alternativa)
Cinematografia documentariaL-ART/06
Cultura visualeL-ART/06
FilmologiaL-ART/06
Scienze dell'informazione e della comunicazione sul webINF/01
Teorie e culture della pubblicitàL-ART/06
9 CFU a scelta tra
Letteratura e sistema editoriale nell'Italia moderna e contemporaneaL-FIL-LET/11
Produzione letteraria nell'Italia otto-novecentescaL-FIL-LET/11
9 CFU insegnamento a scelta
3 CFU Laboratorio
2°  ANNO DI CORSOAttività formative obbligatorie  specifiche del curriculum MODA
Attività formativa CfuSettore
Economia e cultura del sistema moda9M-STO/04
 Totale CFU obbligatori 9  
Attività a scelta  specifiche del curriculum MODA
6+6 CFU a scelta tra
Comunicazione e editoria di modaM-STO/04
Cultura giornalisticaSPS/08
Editoria multimedialeSPS/08
Teorie e tecniche della comunicazione radio-televisivaSPS/08
9 CFU a scelta tra
InterlinguisticaL-LIN/01
Lingua ingleseL-LIN/12
Lingua russa 1L-LIN/21
Storia della fotografiaL-ART/03
Storia sociale dello spettacoloM-STO/04
6 CFU Stage