Cerca insegnamenti o docenti



Letteratura latina - Laurea magistrale - (LM Archeologia)
Latin literature (MA) - [A-Z]

Stampa pagina

CHIARA TORRE , responsabile dell'insegnamento

CdL in ARCHEOLOGIA (Classe LM-2) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-FIL-LET/04 - Lingua e letteratura latina
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Attraverso l'analisi e la lettura di una serie di testi di età imperiale, tutti riconducibili al tema del teatro, il corso si propone nel suo complesso di analizzare le strutture della lingua letteraria latina. In particolare, si introdurranno gli studenti allo studio della lingua tecnica di Vitruvio, partendo dai capitoli dedicati all'architettura del teatro. Quindi si illustreranno alcuni aspetti della cultura di età neroniana, prendendo in considerazione il teatro tragico senecano. All'interno di un secolare e ben collaudato genere letterario greco e latino, Seneca sperimentò un nuovo modo di scrivere tragedia sulla base di una complessa e stimolante interazione tra poesia e retorica e di una concezione straordinariamente moderna dell'introspezione.
Prerequisito richiesto agli studenti è la capacità di intendere un testo latino di poesia o di prosa, secondo (secondo gli standard indicati nella rubrica Studiare latino a Scienze dei beni culturali, pubblicata sulla bacheca del sito didattico della docente http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it). Scopo del corso è portare lo studente al riconoscimento dei diversi registri stilistici applicati nei testi letterari latini, così da comprendere pienamente i testi proposti, a lezione o nella parte istituzionale, a livello di lingua (lessico, morfologia, sintassi) e di forma

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame SCRITTO PRELIMINARE + ORALE
La prova scritta preliminare è volta ad accertare le conoscenze di base della lingua latina e consiste nella traduzione dal latino all’italiano di un breve brano di autore compreso nel canone scolastico (eventualmente adattato e semplificato). La prova si svolge con l’ausilio del vocabolario, e ha una durata complessiva di tre ore. Una volta superata la prova, è possibile accedere all’orale.
L’esame orale consiste obbligatoriamente in due domande, inerenti rispettivamente:
- testi e materiali analizzati dal docente (unità didattiche A-B-C: vd. sopra)
- un testo di poesia o di prosa (in originale, con traduzione e contestualizzazione, scelto dallo studente tra quelli in programma nella sezione LECTURA DI AUCTORES: vd. sopra)
Per gli studenti che frequentano le esercitazioni della prof. Minguzzi e sostengono la prova finale interna al laboratorio sono previste riduzioni del programma dell’esame orale come specificato in bacheca del sito docente (http://ctorreLL.ariel.ctu. unimi.it)

Organizzazione della didattica

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/04 - Lingua e letteratura latina - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/04 - Lingua e letteratura latina - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Questa parte dell'insegnamento è mutuata da:

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/04 - Lingua e letteratura latina - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Questa parte dell'insegnamento è mutuata da:

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
CHIARA TORRE , responsabile dell'insegnamentoIl ricevimento della prof. Torre si svolgerà ogni giovedì alle h. 10.00. Per eventuali modifiche consultare sempre siti ariel dei corsiStudio Docente, Dip. Studi Lett., Fil. e Ling. (via Festa del Perdono 7, cortile della Legnaia, I piano).

Programma d'esame

Argomento del corso: Letture vitruviane; il teatro senecano

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
VITRUVIO (De architectura). Si richiede la conoscenza dei seguenti passi, analizzati a lezione (le pagine si riferiscono all’edizione a cura di S. Ferri BUR: vd. sotto*)
Dati autobiografici: I praef. 2 (pp. 85-86) LATINO; VI praef. 4 LATINO; VI praef. 5-6 ITALIANO (pp. 321 ss.)
Sistematicità: IV praef. 1 (p. 215) LATINO; Cic. Orat. I 187.188 ITA/LATINO (SU ARIEL**)
Le radici del progetto culturale: VII praef. 1-3 ITALIANO (pp. 351-353); VII praef. 10 ITALIANO (p. 357)
Un progetto “ciceroniano”: I 1.1-4 ITALIANO (pp. 86-91); riassunto dei §§ 5-19 (ITALIANO): in particolare p. 94 § 7; p. 96 § 10; pp. 98 ss 12-15.
I principi fondamentali dell’architettura : I.2.1 ITALIANO; I.2.2 (p. 114: la dispositio) ITALIANO; I.2.5 (p. 118: il decor) ITALIANO
Il “discorso augusteo”: I praef. 3 LATINO (p. 87); Seneca clem. I 1.1 LATINO (SU ARIEL**)
La nascita della pittura: VII.5.1-2 LATINO; VII.5.3-4 ITALIANO (pp. 379-385) + presentazione su ARIEL: Plin. NH 116 (LATINO); Hor. ars poetica 1-8 (ITALIANO), passi da Aristotele, Poetica (ITALIANO)
La connessione tra la pittura e il teatro: V.6.8-9 LATINO (pp. 302-304)
La conformazione del teatro latino: V.6.1 LATINO (p. 298); V.6.2-7 ITALIANO (pp. 298-303)
*Vitruvio, Architettura (dai libri I-VII), a cura di S. Ferri, Introduzione di S. Maggi, Milano, BUR 2002, ISBN: 978-88-171-2768-4
**(materiali didattici integrativi sono pubblicati su Piattaforma Ariel 2.0: Chiara Torre, Letteratura latina - http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it)

UNITÀ DIDATTICA B
 LE TRAGEDIE DI SENECA
(materiali didattici integrativi sono pubblicati su Piattaforma Ariel 2.0: Chiara Torre, Letteratura latina - http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it)
 LETTURA DI AUCTORES
Un volume a scelta tra i seguenti
M. Gori, Novae Voces: Seneca, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450634
M. Gori - M. Menghi, Novae Voces: Tacito, Bruno Mondadori, ISBN 9788842450658
M. Gori, Novae Voces: Orazio, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450467
M. Gori, Novae Voces: Virgilio, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450597
N.B. per chi frequenta le esercitazioni della prof.ssa Minguzzi sono previste facilitazioni rispetto alla Lettura di Auctores
Facoltà di Studi Umanistici
Programmi anno accademico 2016-2017

UNITÀ DIDATTICA C
LETTURA TRADUZIONE E COMMENTO DI SENECA, FEDRA Seneca, Medea. Fedra, a cura di G. Biondi, Milano BUR 1989 (con ristampe) ISBN carta: 9788817166904
Si richiede la lettura integrale della tragedia in italiano; i passi da tradurre dal latino sono i seguenti: vv. 1-128; 483-564.
materiali didattici integrativi sono pubblicati su Piattaforma Ariel 2.0: Chiara Torre, Letteratura latina - http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
VITRUVIO SUL TEATRO (De architectura). Si richiede la conoscenza dei seguenti passi (le pagine si riferiscono all’edizione a cura di S. Ferri BUR: vd. sotto*)
Dati autobiografici: I praef. 2 (pp. 85-86) LATINO; VI praef. 4 LATINO; VI praef. 5-6 ITALIANO (pp. 321 ss.)
Sistematicità: IV praef. 1 (p. 215) LATINO; Cic. Orat. I 187.188 ITA/LATINO (SU ARIEL**)
Le radici del progetto culturale: VII praef. 1-3 ITALIANO (pp. 351-353); VII praef. 10 ITALIANO (p. 357)
Un progetto “ciceroniano”: I 1.1-4 ITALIANO (pp. 86-91); riassunto dei §§ 5-19 (ITALIANO): in particolare p. 94 § 7; p. 96 § 10; pp. 98 ss 12-15.
I principi fondamentali dell’architettura : I.2.1 ITALIANO; I.2.2 (p. 114: la dispositio) ITALIANO; I.2.5 (p. 118: il decor) ITALIANO
Il “discorso augusteo”: I praef. 3 LATINO (p. 87); Seneca clem. I 1.1 LATINO (SU ARIEL**)
La nascita della pittura: VII.5.1-2 LATINO; VII.5.3-4 ITALIANO (pp. 379-385) + presentazione su ARIEL: Plin. NH 116 (LATINO); Hor. ars poetica 1-8 (ITALIANO), passi da Aristotele, Poetica (ITALIANO)
La connessione tra la pittura e il teatro: V.6.9 LATINO (p. 304)
La conformazione del teatro latino: V.6.1-3 LATINO (pp. 298-300); V.6.4-8 ITALIANO (pp. 301-303)
*Vitruvio, Architettura (dai libri I-VII), a cura di S. Ferri, Introduzione di S. Maggi, Milano, BUR 2002, ISBN: 978-88-171-2768-4
**(materiali didattici integrativi sono pubblicati su Piattaforma Ariel 2.0: Chiara Torre, Letteratura latina - http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it)

UNITÀ DIDATTICA B
 LE TRAGEDIE DI SENECA: si richiede la conoscenza di alcuni saggi del volume miscellaneo Brill’s Companion to Seneca philosopher and dramatist, a cura di G. Damschen – A. Heil (una copia del volume è disponibile presso la Biblioteca di Scienze dell’Antichità e Filologia Moderna, collocazione SA.FM. 870.SEN. B.BRISCT).
I contributi richiesti sono i seguenti:
G.W.M. Harrison, Characters, pp. 593-614
G.W.M. Harrison, Themes, pp. 615-638
R. Mayer, Phaedra, pp. 475-482 oppure C. Torre, Thyestes, pp. 501-514*
[*il saggio è disponibile anche in pdf sulla Piattaforma Ariel 2.0: Chiara Torre, Letteratura latina - http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it
 LETTURA DI AUCTORES
Un volume a scelta tra i seguenti
M. Gori, Novae Voces: Seneca, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450634
M. Gori - M. Menghi, Novae Voces: Tacito, Bruno Mondadori, ISBN 9788842450658
M. Gori, Novae Voces: Orazio, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450467
M. Gori, Novae Voces: Virgilio, Bruno Mondandori, ISBN 9788842450597

UNITÀ DIDATTICA C
LETTURA TRADUZIONE E COMMENTO DI SENECA, FEDRA
Seneca, Fedra, a cura di A. Casamento, Roma, Carocci editore, 2011 ISBN: 978-88-430-6158-7 (introduzione, commento e note). Si richiede la lettura integrale della tragedia in italiano. Si richiede la lettura integrale della tragedia in italiano; i passi da tradurre dal latino sono i seguenti: vv. 1-84; 580-718.
M.G. Ciani (a cura di), Fedra. Variazioni sul mito (Euripide, Seneca, Racine, D’Annunzio), Venezia, Marsilio, 3° ed. 2003, ISBN 978-88-317-8195-4

01/08/2016