Cerca insegnamenti o docenti



Storia degli antichi stati italiani - [A-Z]
History of the ancient Italian states - [A-Z]

Stampa pagina

ALESSANDRA DATTERO , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE STORICHE (Classe LM-84) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/02 - Storia moderna
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso si propone di raggiungere un duplice obiettivo: a) una sicura conoscenza di istituzioni, economia, società, cultura della Penisola italiana durante l'antico regime; b) la capacità di affrontare i problemi storici in maniera critica, da acquisire mediante l'esame di dibattiti storiografici, testi e fonti.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame L’esame è orale, con un voto finale espresso in trentesimi, ed è volto ad accertare la comprensione di argomenti e problemi proposti durante le lezioni e contenuti nei testi previsti nel programma d’esame. L’esame è composto da una parte istituzionale, riguardante la storia italiana nei secoli dell’età moderna, e una parte monografica.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
ALESSANDRA DATTERO , responsabile dell'insegnamentoMartedì 10,30-13,30Dipartimento di Studi Storici - settore B stanza 21.

Programma d'esame

Argomento del corso: Politica e cultura nell’età delle riforme

L’insegnamento è rivolto agli studenti dei corsi di laurea triennale, magistrale e quadriennale. Per poter sostenere l’esame è obbligatorio aver sostenuto preventivamente un esame di Storia Moderna.

UNITÀ DIDATTICA A: Gli stati italiani nella prima età moderna
UNITÀ DIDATTICA B: L’Italia nel secolo di ferro
UNITÀ DIDATTICA C: L’età dei lumi

PROGRAMMA D’ESAME
a) Il programma d’esame da 9 cfu si articola in una parte istituzionale e una monografica. La parte istituzionale dovrà essere preparata sulla base del manuale G. Greco – M. Rosa (a cura di), Storia degli antichi stati italiani, Roma-Bari, Laterza, 2009 (o precedenti edizioni). La parte monografica consiste nella preparazione di tre testi a scelta dal seguente elenco:

-C. Capra, La Lombardia austriaca nell’età delle riforme (1706-1796), Torino, Utet, 1987 (ristampato in D. Sella – C. Capra, Il Ducato di Milano 1535-1796, Torino, Utet, 2010, pp.153-617)
P. Delpiano, Il governo della lettura. Chiesa e libri nell’Italia del Settecento, Bologna, Il Mulino, 2007 (o successive edizioni)
C. Donati, L’idea di nobiltà in Italia (secoli XIV-XVIII), Roma-Bari, Laterza, 1995
F. Gilbert, Machiavelli e Guicciardini. Pensiero politico e storiografia a Firenze nel Cinquecento, Torino, Einaudi, 2012 (o altre edizioni) più E. Fasano Guarini (a cura di), Potere e società negli stati regionali italiani fra ‘500 e ‘600, Bologna, Il Mulino, 1978, limitatamente alle pp.75-97 e pp.133-151
G. Gullino, Storia della Repubblica veneta, Brescia, La Scuola, 2010
E. Pagano, “Questa turba a comun danno unita”. Delinquenti, marginali, magistrati nel Mantovano asburgico (1750-1800), Milano, Angeli, 2014
-E. Bonora, Roma 1564. La congiura contro il papa, Roma, Laterza, 2011, più E. Bonora, La Controriforma, Roma, Laterza, 2009
S. Bobbi, La Milano dei Fé. Appalti e opere pubbliche nel Settecento, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2006

I libri che fossero fuori commercio sono reperibili nella biblioteca del Dipartimento di studi storici e nelle maggiori biblioteche pubbliche

b) Il programma d’esame da 6 cfu si articola in una parte istituzionale e una monografica. La parte istituzionale dovrà essere preparata sulla base del manuale G. Greco – M. Rosa (a cura di), Storia degli antichi stati italiani, Roma-Bari, Laterza, 2009 (o precedenti edizioni). La parte monografica consiste nella preparazione di due testi a scelta dal precedente elenco.

PROGRAMMA FREQUENTANTI
Chi ha frequentato regolarmente le lezioni dovrà preparare la parte istituzionale del corso sulla base delle lezioni e dei materiali distribuiti durante il corso, da approfondire con alcune letture a scelta fra un elenco che sarà diffuso durante le lezioni.

OBIETTIVI
Il corso si propone di raggiungere un duplice obiettivo: a) una sicura conoscenza di istituzioni, economia, società, cultura della Penisola italiana durante l’antico regime; b) la capacità di affrontare i problemi storici in maniera critica, da acquisire mediante l’esame di dibattiti storiografici, testi e fonti.

ALTRE INFORMAZIONI
Per informazioni circa gli orari di ricevimento della docente gli studenti sono invitati a consultare la sezione chi e dove del sito www.unimi.it.

Il presente programma d’esame è valido dalla fine del corso fino a febbraio 2018.

05/10/2016