Cerca insegnamenti o docenti



Storia moderna - [A-Z]
Modern history - [A-Z]

Stampa pagina

MARIA MATILDE LUISA BENZONI , responsabile dell'insegnamento

CdL in LINGUE E LETTERATURE EUROPEE ED EXTRAEUROPEE (Classe LM-37) Immatricolati dall'a.a. 2011/2012 - Laurea Magistrale - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/02 - Storia moderna
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso è finalizzato a fare emergere le molteplici dimensioni e specificità dei diversi periodi e contesti presentati nell'itinerario tracciato nell'Unità A, evidenziandone le ripercussioni intellettuali e culturali nell'approfondimento proposto nell'Unità B.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiper singolo modulo
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale: La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare le conoscenze acquisite da parte degli studenti in relazione alle linee generali della storia dell’Europa moderna nel quadro delle relazioni globali dei secoli XV-XIX – dall’apertura di rotte oceaniche tra Quattro e Cinquecento alla riconfigurazione delle relazioni atlantiche e globali nei primi decenni dell’Ottocento (Unità A), e all’approfondimento monografico (Unità B).
In previsione dell’esame, gli studenti frequentanti e non frequentanti sono invitati a prendere contatto con la docente per definire le letture e ottenere le informazioni utili ai fini di un’adeguata preparazione.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 6
Attività didattiche previste

Lezioni: 40 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARIA MATILDE LUISA BENZONI , responsabile dell'insegnamentoCalendario ottobre 2018: 5/10: 11-14; 9/10:16-19; 17/10: 16-19; 25/10: 16-19. Per comunicazioni, scrivere a: maria.benzoni@unimi.itStudio 1047, Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali, Polo di Sesto

Programma d'esame

Argomento del corso: Un mondo in movimento. Storia globale dell’Europa moderna

Il corso intende guidare gli studenti alla scoperta della storia dell’Europa moderna nel quadro delle relazioni globali dei secoli XV-XIX. Nell’Unità A si delineeranno gli aspetti fondamentali della modernità europea in prospettiva globale. Nell’Unità B verrà proposto un approfondimento monografico, con particolare riferimento all’esame delle fonti sull’Africa, le Americhe e l’Asia edite all’interno delle Navigazioni e viaggi di Giovanni Battista Ramusio e all’analisi della plurisecolare fortuna europea di tale celebre collezione di viaggi, data per la prima volta alle stampe a Venezia a metà del Cinquecento.

PROGRAMMA FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
Europa, Europe, interazioni globali europee (secoli XV-XIX)
Bibliografia e altri materiali didattici Unità didattica A:

Gli studenti frequentanti sono tenuti a preparare:
- R. Ago - V. Vidotto, Storia moderna, Laterza, Roma-Bari 2010, pp. 331
- S. Gruzinski, Abbiamo ancora bisogno della storia? Il senso del passato nel mondo globalizzato, Raffaello Cortina editore, Milano 2016, pp. 151
È vivamente consigliata la consultazione di un atlante storico.

UNITÀ DIDATTICA B
“Il gran libro del mondo”. Le Navigazioni e Viaggi di Giovanni Battista Ramusio
Bibliografia e altri materiali didattici Unità didattica B:
Oltre ai materiali (fonti, storiografia, immagini) caricati sul sito del corso (piattaforma di Ateneo Ariel), gli studenti sono tenuti allo studio di M. M. Benzoni, Americhe e modernità. Un itinerario fra storia e storiografia dal 1492 a oggi, FrancoAngeli, Milano 2012, limitatamente alle pp. 7-15 e 97-166

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatto con la docente negli orari di ricevimento o tramite posta elettronica (maria.benzoni@unimi.it), al fine di acquisire le indicazioni utili per la preparazione del programma.
Si segnala che la docente riceve presso il Polo di Mediazione linguistica e culturale, Piazza Indro Montanelli, 1 – Sesto S. Giovanni, studio 1047, tel. 02-50321771

UNITÀ DIDATTICA A
Bibliografia e altri materiali didattici:
- R. Ago - V. Vidotto, Storia moderna, Laterza, Roma-Bari 2010, pp. 331
È vivamente consigliata la consultazione di un atlante storico.

UNITÀ DIDATTICA B
Bibliografia e altri materiali didattici:

Francese
- E. Mannucci, La rivoluzione francese, Carocci, Roma 2002, pp. 128 e V. Criscuolo, Napoleone, Bologna, Il Mulino, Bologna 2009, pp. 267

Spagnolo e Portoghese
- G. Parker, Un solo re, un solo impero. Filippo II di Spagna, Il Mulino 2005, pp. 280 e H. Rawlings, L’Inquisizione spagnola, Il Mulino 2008, pp. 216
oppure
-M. M. Benzoni, Americhe e modernità. Un itinerario fra storia e storiografia dal 1492 ad oggi, FrancoAngeli, Milano 2012, pp. 7- 94 e T. Todorov, La conquista dell’America. Il problema dell’altro, Einaudi, Torino 2005, pp. 334
oppure
- J. H. Elliott, La Spagna imperiale. 1469-1716, Il Mulino, Bologna, 2006, pp. 477

Inglese
- M. D. Palmer, Enrico VIII, Il Mulino, Bologna 2003 pp. 168 e P. Wende, L’impero britannico. Storia di una potenza mondiale, Einaudi, Torino 2009, pp. 328
oppure
- G. Abbattista, La rivoluzione americana, Laterza, Bari-Roma 20092, pp. 159 e P. Wende, L’impero britannico. Storia di una potenza mondiale, Einaudi, Torino 2009, pp. 328

Polacco
-A. Gieystor (a cura di), Storia della Polonia, Bompiani, Milano 1983, limitatamente alle pp. 107-388 (*) e una selezione di saggi all'interno di una delle seguenti raccolte:
- S. Graciotti (a cura di), La nascita dell'Europa. Per una storia delle idee fra Italia e Polonia, L. Olschki, Firenze 1995, pp. 412 (*)
- V. Branca - S. Graciotti (a cura di), Cultura e nazione in Italia e Polonia dal Rinascimento all'Illuminismo, Olschki, Firenze 1986, pp. 414 (*)
- M. Brahmer (a cura di), Italia, Venezia e Polonia tra Umanesimo e Rinascimento, 1967, pp. 376 (*)
-V. Branca (a cura di), Italia, Venezia e Polonia tra Illuminismo e Romanticismo, Olschki, Firenze 1973, pp. 414 (*)
-Storia del Mondo Moderno Cambridge, Garzanti, Milano 1967-1969 (*)

Russo
- L. Hughes, Pietro il Grande, Einaudi, Torino 2012, pp. 376
oppure
- W. Marshall, Pietro il Grande e la Russia del suo tempo, il Mulino, Bologna, 1999, pp. 180 (*) e M. Raeff, La Russia degli zar, Laterza, Roma 1989, pp. 240

Lingue scandinave
- N. Kent, A Concise History of Sweden, Cambridge University Press, Cambridge 2008, pp. 300 (*)
oppure
- T. K. Derry, A History of Scandinavia: Norway, Sweden, Denmark, Finland and Iceland, University of Minnesota Press, Minneapolis, 1996, pp. 447 (*)

Tedesco
- R. H. Bainton, La Riforma protestante, Einaudi, Torino 2000, pp. 280 e T. Kaufmann, Lutero, Il Mulino, Bologna 2007, pp. 144
oppure
- R. H. Bainton, Lutero, Einaudi, Torino 2013, pp. 361 e M. Rady, Carlo V e il suo tempo, Il Mulino, Bologna 1997, pp. 164

Temi generali
- E. Bonora, La Controriforma, Laterza, Roma-Bari 20157 pp. 156 e S. Pavone, I gesuiti. Dalle origini alla soppressione, Laterza, Roma-Bari, 20092 pp.176 , M. Rosa, Clero cattolico e società europee nell’età moderna, Laterza, Roma-Bari 2006, pp. 182
- Schmidt G., La guerra dei Trent’anni, Il Mulino, Bologna 2015, pp. 128 e V. Criscuolo, Il congresso di Vienna, Il Mulino, Bologna 2015, pp. 229
oppure
- M. Füssel, La guerra dei sette anni, Il Mulino, Bologna 2013, pp. 152 e V. Criscuolo, Il congresso di Vienna, Il Mulino, Bologna 2015, pp. 229
oppure
- F. Morelli, Il mondo atlantico. Una storia senza confini (secoli XV-XIX), Carocci, Roma 20163, pp. 280 e L. A. Lindsay, Il commercio degli schiavi, Il Mulino, Bologna 2011, pp. 186

OBIETTIVI
Il corso è finalizzato a fare emergere le molteplici dimensioni e specificità dei diversi periodi e contesti presentati nell’itinerario tracciato nell’Unità A, evidenziandone le ripercussioni intellettuali e culturali nell’approfondimento proposto nell’Unità B.

09/01/2017