Cerca insegnamenti o docenti



Linguistica italiana - (O-Z)
Italian linguistics - [A-Z]

Stampa pagina

GIUSEPPE POLIMENI , responsabile dell'insegnamento

CdL in LINGUE E LETTERATURE EUROPEE ED EXTRAEUROPEE (Classe LM-37) Immatricolati dall'a.a. 2011/2012 - Laurea Magistrale - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi6

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Conoscenze: nel complesso, il corso si pone l'obiettivo di fornire una serie di conoscenze di base in ordine alle caratteristiche dell'italiano in quanto sistema linguistico e al suo sviluppo diacronico, mostrando al contempo come la descrizione di un sistema linguistico possa essere condotta in maniere molto diverse. Le lezioni vogliono anche offrire agli studenti la possibilità di confrontarsi in un'ottica specificamente linguistica con testi antichi e moderni, per metterli in condizione di estrarne informazioni utili a fini generali, di conoscenza del sistema linguistico, e particolari, di conoscenza delle norme, degli idioletti, dei tipi testuali e delle tradizioni di discorso. Inoltre, il corso vuole fornire informazioni essenziali in merito agli strumenti di formazione, consultazione e ricerca più utili a chi si occupi di questioni linguistiche in ambito italianistico.
Capacità: alla fine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di riferire con convincente compiutezza sulle caratteristiche fonetiche, morfologiche e sintattiche fondamentali dell'italiano; dovrebbe sapere ricostruire, almeno per grandi fasi e facendo riferimento ad alcuni testi, la storia dell'italiano a partire dalle origini latino-volgari; dovrebbe saper riconoscere un fenomeno linguisticamente saliente (tanto in sincronia quanto in diacronia) e mostrare come possa essere impiegato ai fini di meglio comprendere la natura del testo che lo mostra e dovrebbe essere in grado di reperire le informazioni che possano occorrergli per chiarire alcuni aspetti della disciplina in manuali, letteratura didatticamente fondamentale, dizionari, repertori di altra natura, anche elettronica.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale. La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti del programma svolto durante il corso: l’esame accerterà in particolare le competenze acquisite nello studio delle fasi della storia linguistica italiana, la conoscenza delle principali varietà dell’italiano contemporaneo, la capacità di analizzare un testo in uno dei volgari delle origini tra quelli presentati a lezione durante le ore di esercitazione.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana - Crediti: 12
Attività didattiche previste

Lezioni: 80 ore

seminari: 80 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica D

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana - Crediti: 3
Attività didattiche previste

seminari: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
GIUSEPPE POLIMENI , responsabile dell'insegnamentoVenerdì, dalle 10 alle 13. Il ricevimento del 30 novembre è annullato per impegni di ricerca. Il prossimo ricevimento si terrà mercoledì 5 dicembre, dalle 10 alle 13.Sezione di Modernistica

Programma d'esame

Argomento del corso: Il sistema linguistico italiano: avviamento a una descrizione sincronica e diacronica (80 ore, 12 cfu)

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Elementi di storia della lingua italiana
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): Elementi di grammatica storica e lettura di testi. Esercitazioni sulla poesia delle Origini e sulle opere di Dante
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): La formazione dell’identità linguistica italiana tra Ottocento e Novecento: Alessandro Manzoni e Giovanni Verga
Unità didattica D (20 ore, 3 cfu): Dinamiche di sviluppo dell’italiano contemporaneo

Il corso è rivolto agli studenti triennalisti del Corso di laurea in Lettere (12 cfu) e in Lingue e letterature straniere, Scienze dei beni culturali, Storia il cui cognome inizi con le lettere O-Z.
Gli studenti che devono sostenere l’esame da 6 cfu prepareranno le u.d. A e B; gli studenti che devono sostenere l’esame da 9 cfu prepareranno le u.d. A, B, C.

Presentazione del corso
Il corso affronta da prospettive diverse la storia linguistica italiana, considerando le tappe significative della formazione dell’italiano, dalle origini agli usi contemporanei. In particolare le unità didattiche A e B toccheranno momenti cruciali della diacronia linguistica, esemplificando sui testi la grammatica storica dell’italiano e delle varietà storicamente attestate. Il corso si concentrerà quindi sullo sviluppo dell’identità linguistica italiana (unità didattica C), vista come percorso di formazione favorito, durante l’Ottocento e il Novecento, dalle istituzioni (la scuola) e dai moderni mezzi di comunicazione. Particolare attenzione sarà quindi dedicata alla descrizione sociolinguistica dell’Italia contemporanea, anche con lo scopo di fornire indicazioni di orientamento tra gli usi del presente (unità didattica D).

Risultati di apprendimento
Conoscenze: Nel complesso, il corso si pone l'obiettivo di fornire una serie di conoscenze di base in ordine alle caratteristiche dell'italiano in quanto sistema linguistico e al suo sviluppo diacronico, mostrando al contempo come la descrizione di un sistema linguistico possa essere condotta in maniere molto diverse. Le lezioni vogliono anche offrire agli studenti la possibilità di confrontarsi in un'ottica specificamente linguistica con testi antichi e moderni, per metterli in condizione di estrarne informazioni utili a fini generali, di conoscenza del sistema linguistico, e particolari, di conoscenza delle norme, degli idioletti, dei tipi testuali e delle tradizioni di discorso. Inoltre, il corso vuole fornire informazioni essenziali in merito agli strumenti di formazione, consultazione e ricerca più utili a chi si occupi di questioni linguistiche in ambito italianistico.
Capacità: Alla fine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di riferire con convincente compiutezza sulle caratteristiche fonetiche, morfologiche e sintattiche fondamentali dell'italiano; dovrebbe sapere ricostruire, almeno per grandi fasi e facendo riferimento ad alcuni testi, la storia dell'italiano a partire dalle origini latino-volgari; dovrebbe saper riconoscere un fenomeno linguisticamente saliente (tanto in sincronia quanto in diacronia) e mostrare come possa essere impiegato ai fini di meglio comprendere la natura del testo che lo mostra e dovrebbe essere in grado di reperire le informazioni che possano occorrergli per chiarire alcuni aspetti della disciplina in manuali, letteratura didatticamente fondamentale, dizionari, repertori di altra natura, anche elettronica.

Indicazioni bibliografiche
Unità didattica A
I. BONOMI, A. MASINI, S. MORGANA, M. PIOTTI, Elementi di linguistica italiana, Roma, Carocci, 2011.
M. PRADA, L’italiano in rete. Usi e generi della comunicazione mediata tecnicamente, Milano, FrancoAngeli, 2015.

Unità didattica B
P. D’ACHILLE, Breve grammatica storica dell’italiano, Roma, Carocci, 2001.

Unità didattica C
G. POLIMENI, La similitudine perfetta. La prosa di Manzoni nella scuola italiana dell’Ottocento, Milano, FrancoAngeli, 2012.

Unità didattica D
Per il raggiungimento dei 12 cfu, in aggiunta ai manuali precedenti, si richiede la preparazione di uno dei seguenti testi:
1. G. ALFIERI, Verga, Roma, Salerno, 2016.
2. M. D’AGOSTINO, Sociolinguistica dell’Italia contemporanea, Bologna, il Mulino, 2007.
3. P. TRIFONE (a cura di), Lingua e identità. Una storia sociale dell’italiano, Roma, Carocci, 2009.

La regolare frequenza è vivamente consigliata per un più proficuo apprendimento della materia.

Programma per studenti non frequentanti
Gli studenti che per seri e motivati impedimenti non possono frequentare le lezioni devono concordare di persona con il docente un programma sostitutivo, che prevederà comunque lo studio di tutti i testi previsti dalla bibliografia per frequentanti.
- Per 12 crediti
Unità didattica A
I. BONOMI, A. MASINI, S. MORGANA, M. PIOTTI, Elementi di linguistica italiana, Roma, Carocci, 2011.
M. PRADA, L’italiano in rete. Usi e generi della comunicazione mediata tecnicamente, Milano, FrancoAngeli, 2015.
Unità didattica B
P. D’ACHILLE, Breve grammatica storica dell’italiano, Roma, Carocci, 2001.
Unità didattica C
G. POLIMENI, La similitudine perfetta. La prosa di Manzoni nella scuola italiana dell’Ottocento, Milano, Franco Angeli, 2012.
Unità didattica D
P. TRIFONE (a cura di), Lingua e identità. Una storia sociale dell’italiano, Roma, Carocci, 2009.
M. D’AGOSTINO, Sociolinguistica dell’Italia contemporanea, Bologna, il Mulino, 2007.

- Per 9 crediti
Unità didattica A
I. BONOMI, A. MASINI, S. MORGANA, M. PIOTTI, Elementi di linguistica italiana, Roma, Carocci, 2011.
M. PRADA, L’italiano in rete. Usi e generi della comunicazione mediata tecnicamente, Milano, FrancoAngeli, 2015.
Unità didattica B
P. D’ACHILLE, Breve grammatica storica dell’italiano, Roma, Carocci, 2001.
Unità didattica C
G. POLIMENI, La similitudine perfetta. La prosa di Manzoni nella scuola italiana dell’Ottocento, Milano, Franco Angeli, 2012.
M. D’AGOSTINO, Sociolinguistica dell’Italia contemporanea, Bologna, il Mulino, 2007.

- Per 6 crediti
Unità didattica A
I. BONOMI, A. MASINI, S. MORGANA, M. PIOTTI, Elementi di linguistica italiana, Roma, Carocci, 2011.
M. PRADA, L’italiano in rete. Usi e generi della comunicazione mediata tecnicamente, Milano, FrancoAngeli, 2015.
Unità didattica B
P. D’ACHILLE, Breve grammatica storica dell’italiano, Roma, Carocci, 2001.
M. D’AGOSTINO, Sociolinguistica dell’Italia contemporanea, Bologna, il Mulino, 2007.

02/08/2016