Cerca insegnamenti o docenti



Storia economica e sociale del Medioevo - [A-Z]
Economic and social history of the middle ages - [A-Z]

Stampa pagina

BEATRICE DEL BO , responsabile dell'insegnamento

CdL in STORIA (Classe L-42) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/01 - Storia medievale
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il programma si propone di fornire, sulla base di un corredo bibliografico aggiornato sulla produzione storiografica più significativa, elementi di conoscenza della storia economica e sociale del Medioevo e sulle questioni sempre attuali relative al lavoro, all'immigrazione e alla cittadinanza.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale: La prova d’esame consiste in una colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare la conoscenza e la comprensione dei temi trattati nel corso delle lezioni e/o nell’apparato bibliografico di supporto.

Esami propedeutici:

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/01 - Storia medievale - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/01 - Storia medievale - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/01 - Storia medievale - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/01 - Storia medievale - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
BEATRICE DEL BO , responsabile dell'insegnamentoMercoledì ore 16.30. Prossime date:11 maggio 12.00; 17 maggio 16.30Dipartimento Studi Storici - FdP - Settore B, ultimo piano.

Programma d'esame

Argomento del corso: Immigrazione, povertà e cittadinanza nelle città italiane del Basso Medioevo

PROGRAMMA FREQUENTANTI
Lo studente frequentante che voglia acquisire 9 CFU è tenuto a:
- frequentare i moduli A, B e C, per complessive 60 ore di lezione;
- dimostrare sicura conoscenza delle tematiche affrontate durante le lezioni;
- dimostrare una sicura conoscenza di 8 saggi del volume:
Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città bassomedievali (s. XIII-XVI), a cura di B. Del Bo, ed. Viella
E di UN volume a scelta nell’elenco delle monografie consigliate:

- E. Crouzet-Pavan, Le città viventi. Italia XIII-XV secolo, SeB editori, 2014 (limitatamente alle pp. 195-488)
- B. Del Bo, Banca e politica a Milano a metà Quattrocento, ed. Viella (compresa la Prosopografia)
- B. Del Bo, Il valore di un castello. Il controllo del territorio in Valle d’Aosta fra XIII e XV secolo, FrancoAngeli
- B. Geremek, Uomini senza padrone: poveri e marginali tra Medioevo ed Età Moderna, Einaudi
- J.-C. Maire Vigueur, L’altra Roma. Una storia dei Romani all’epoca dei comuni (XII-XIV
sec.), ed. Einaudi, limitatamente ai capitoli I-VI, fino a p. 320
- M. Mollat, I poveri nel Medioevo, Laterza
- A.I. Pini, Città medievali e demografia storica. Bologna, Romagna, Italia (secc. XIII-XV), Bologna, CLUEB
- G. Todeschini, Ricchezza francescana: dalla povertà volontaria alla società di mercato, Il Mulino

Lo studente frequentante che voglia acquisire 6 CFU è tenuto a:
- frequentare 2 moduli a scelta tra A, B e C, ossia modulo A + modulo B oppure modulo A + modulo C, per complessive 40 ore di lezione;
- dimostrare sicura conoscenza delle tematiche affrontate durante le lezioni;
- dimostrare una sicura conoscenza dei contenuti di UN testo da scegliersi nell’elenco delle seguenti monografie consigliate:

- Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città bassomedievali (s. XIII-XVI), a cura di B. Del Bo, ed. Viella (10 saggi a scelta)
- E. Crouzet-Pavan, Le città viventi. Italia XIII-XV secolo, SeB editori, 2014 (limitatamente alle pp.
- 195-488)
- B. Del Bo, Banca e politica a Milano a metà Quattrocento, ed. Viella (compresa la Prosopografia)
- B. Del Bo, Il valore di un castello. Il controllo del territorio in Valle d’Aosta fra XIII e XV secolo, FrancoAngeli
- B. Geremek, Uomini senza padrone: poveri e marginali tra Medioevo ed Età Moderna, Einaudi
- M. Mollat, I poveri nel Medioevo, Laterza
- A.I. Pini, Città medievali e demografia storica. Bologna, Romagna, Italia (secc. XIII-XV), Bologna, CLUEB
- J.-C. Maire Vigueur, L’altra Roma. Una storia dei Romani all’epoca dei comuni (XII-XIV
sec.), ed. Einaudi, limitatamente ai capitoli I-VI, fino a p. 320
- G. Todeschini, Ricchezza francescana: dalla povertà volontaria alla società di mercato, Il Mulino

UNITÀ DIDATTICA A: Lineamenti di storia economica medievale
UNITÀ DIDATTICA B: La povertà e gli strumenti per contrastarla
UNITÀ DIDATTICA C: L’immigrazione e la cittadinanza

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI
Lo studente NON frequentante che voglia acquisire 9 CFU è tenuto a:
- dimostrare una sicura conoscenza di
C. M. Cipolla, Storia economica dell’Europa preindustriale, ed. Il Mulino

- dimostrare una sicura conoscenza dei contenuti di DUE testi da scegliersi LIBERAMENTE nell’elenco delle seguenti monografie consigliate:
- Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città bassomedievali (s. XIII-XVI), a cura di B. Del Bo, ed. Viella (10 saggi a scelta)
- E. Crouzet-Pavan, Le città viventi. Italia XIII-XV secolo, SeB editori, 2014 (limitatamente alle pp. 195-488)
- B. Del Bo, Banca e politica a Milano a metà Quattrocento, ed. Viella (compresa la Prosopografia)
- B. Del Bo, Il valore di un castello. Il controllo del territorio in Valle d’Aosta fra XIII e XV secolo, FrancoAngeli
- J.-C. Maire Vigueur, L’altra Roma. Una storia dei Romani all’epoca dei comuni (XII-XIV
sec.), ed. Einaudi, limitatamente ai capitoli I-VI, fino a p. 320
- B. Geremek, Uomini senza padrone: poveri e marginali tra Medioevo ed Età Moderna, Einaudi
- M. Mollat, I poveri nel Medioevo, Laterza
- R. Rao, I paesaggi dell’Italia medievale, Carocci
- G. Todeschini, Ricchezza francescana: dalla povertà volontaria alla società di mercato, Il Mulino

Lo studente NON frequentante che voglia acquisire 6 CFU è tenuto a:
- dimostrare una sicura conoscenza dei contenuti di
C. M. Cipolla, Storia economica dell’Europa preindustriale, ed. Il Mulino

- UN testo da scegliersi LIBERAMENTE nell’elenco delle seguenti monografie consigliate:

- Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città bassomedievali (s. XIII-XVI), a cura di B. Del Bo, ed. Viella (10 saggi a scelta)
- E. Crouzet-Pavan, Le città viventi. Italia XIII-XV secolo, SeB editori, 2014 (limitatamente alle pp. 195-488)
- B. Del Bo, Banca e politica a Milano a metà Quattrocento, ed. Viella (compresa la Prosopografia)
- B. Del Bo, Il valore di un castello. Il controllo del territorio in Valle d’Aosta fra XIII e XV secolo, FrancoAngeli
- J.-C. Maire Vigueur, L’altra Roma. Una storia dei Romani all’epoca dei comuni (XII-XIV
sec.), ed. Einaudi, limitatamente ai capitoli I-VI, fino a p. 320
- B. Geremek, Uomini senza padrone: poveri e marginali tra Medioevo ed Età Moderna, Einaudi
- M. Mollat, I poveri nel Medioevo, Laterza
- R. Rao, I paesaggi dell’Italia medievale, Carocci
- G. Todeschini, Ricchezza francescana: dalla povertà volontaria alla società di mercato, Il Mulino

UNITÀ DIDATTICA A: Lineamenti di storia economica medievale
UNITÀ DIDATTICA B: La povertà e gli strumenti per contrastarla
UNITÀ DIDATTICA C: L’immigrazione, il radicamento e la cittadinanza

OBIETTIVI: Approfondire le conoscenze della storia economica e sociale del Medioevo e le sue peculiarità (secc. V-XV); acquisire conoscenze su alcuni fenomeni specifici, nella fattispecie povertà, immigrazione e cittadinanza in relazione ai secoli bassomedievali.

VALIDITÀ: questo programma si considera valido dall'appello d'esame del dicembre 2016 fino all'appello d'esame del novembre 2017 compreso.

03/08/2016