Cerca insegnamenti o docenti



Lingua russa 2 - [A-Z]
Russian 2 - [A-Z]

Stampa pagina

MARCELLA MOLTENI , responsabile dell'insegnamento

CdL in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE (Classe L-11) Immatricolati dall'a.a. 2016/2017 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoannuale
Settori scientifico disciplinari
  • L-LIN/21 - Slavistica
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Le conoscenze che il corso intende offrire riguardano la struttura e il funzionamento della categoria verbale russa, con particolare attenzione all'aspetto perfettivo e imperfettivo, ai verbi di moto e alle costruzioni participiali e gerundive. L'analisi del verbo sarà approfondita anche grazie allo studio dei prefissi, mettendone in evidenza l'influenza sia semantica, sia grammaticale che essi hanno sul verbo stesso.
Il corso si propone, inoltre, di approfondire la categoria dei pronomi indefiniti e di affrontare la frase relativa.

Il corso tenderà a sviluppare le seguenti competenze comunicative: chiedere informazioni; chiedere e comunicare date, dare consigli, esprimere desideri, interessi, preferenze, valutazioni e opinioni personali; proporre occupazioni per il tempo libero; interagire (domande/risposte) in contatti comunicativi con conoscenti e sconosciuti; compilare brevi lettere di carattere informale e formale; comprendere e raccontare testi; scrivere sotto dettatura. Sviluppo delle competenze di ascolto, analisi e rielaborazione orale di dialoghi su vari temi e di brevi testi.
Riconoscimento all'interno di testi delle strutture della categoria verbale russa e spiegazione del loro funzionamento.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame L'esame si articola in una prova scritta obbligatoria, che consente di conseguire una votazione fino a 30/30, e una prova orale. Il voto finale è la media dei due voti ottenuti nella prova scritta e in quella orale.
Gli studenti frequentanti (partecipazione attiva ad almeno il 75% delle esercitazioni e delle lezioni) possono avere accesso alle prove parziali (sostitutive della prova scritta) che si svolgono alla fine del I semestre e alla fine del II semestre. In questo caso, il voto finale dell’esame scritto è dato dalla media delle due prove parziali del I e del II semestre. I contenuti delle prove parziali verranno specificati a inizio corso. Per accedere al secondo parziale è indispensabile aver superato il primo. In caso di non superamento di una delle due prove parziali, gli studenti potranno sostenere l’esame scritto solo durante gli appelli ufficiali.

La prova scritta comprende:
- dettato
- esercizi di comprensione del testo scritto
- produzione di un breve testo scritto senza l'uso del dizionario
- esercizi grammaticali a scelta multipla, di completamento, di riconoscimento e uso delle forme corrette.
-esercizi di traduzione dall’italiano al russo senza l’uso del dizionario.

La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare le competenze linguistiche teoriche e pratiche dello studente. In particolare la prova orale consisterà in una conversazione/dialogo in lingua russa su un argomento assegnato direttamente al momento dell’esame, in una prova di riconoscimento e analisi delle strutture grammaticali analizzate durante il corso e indicate nella prima parte del presente programma, in una prova di lettura e in domande di teoria grammaticale in relazione agli argomenti trattati durante il corso.
Inoltre, per l’esame orale gli studenti dovranno preparare 15 pagine, che saranno rese disponibili dall’inizio di ogni semestre (saranno pubblicate su Ariel), per il lavoro autonomo obbligatorio. Lo studente dovrà dimostrare di saper leggere correttamente i testi, esporne il contenuto oralmente, tradurli, analizzarne in russo i verbi (in relazione all’aspetto, al tempo, alla persona), i sostantivi (genere, caso, numero), gli aggettivi (forme lunghe, brevi, genere, caso, numero), i pronomi, gli avverbi, nonché saper spiegare in russo il significato dei vocaboli presenti nei testi.
Oltre alle pagine per il lavoro autonomo lo studente dovrà portare all’esame orale anche i testi analizzati in aula durante il corso monografico.
Lingua in cui lo studente è tenuto a sostenere l'esame: russo.

Il programma e le indicazioni bibliografiche valgono anche per gli studenti non frequentanti che, comunque, sono caldamente invitati a contattare il docente del corso monografico e l’esercitatore del gruppo di riferimento.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/21 - Slavistica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 40 ore

Gruppo 2

Docenti
Attività didattiche previste

Esercitazioni Linguistiche: 20 ore

Gruppo 3

Docenti
Attività didattiche previste

Esercitazioni Linguistiche: 20 ore

Gruppo A

Docenti
Attività didattiche previste

Esercitazioni Linguistiche: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARCELLA MOLTENI , responsabile dell'insegnamentoMercoledì dalle 13.30 alle 14.30 (su appuntamento)Dipartimento di Slavistica

Programma d'esame

Argomento del corso: Il verbo e altre categorie morfosintattiche della lingua russa.

Il corso è rivolto agli studenti del II anno del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere. Di durata annuale, il corso si articola in lezioni teoriche (corso monografico) ed esercitazioni e prevede l'acquisizione di capacità comunicative scritte e orali, con le relative conoscenze sintattiche, morfologiche e lessicali, corrispondenti al livello A2 dello standard ufficiale stabilito dal Consiglio d’Europa per la conoscenza delle lingue straniere.

PROGRAMMA CORSO MONOGRAFICO (60 ore)
Il corso sarà rivolto a: formazione delle coppie aspettuali dei verbi russi; il valore semantico e morfologico dei prefissi; gli aspetti perfettivo e imperfettivo nelle loro diverse articolazioni (processo/risultato, contemporaneità/consequenzialità, unicità/ripetitività, constatazione, annullamento, ecc); le sfumature d'uso degli aspetti verbali all’infinito, all’indicativo e all’imperativo nei vari tempi; le relazioni spaziali e temporali (comprese le date); l’uso di alcune combinazioni fisse verbo + sostantivo.
Particolare attenzione sarà dedicata al significato dei principali prefissi e alla loro influenza sulla semantica di alcuni verbi elementari (čitat’, pisat’, dumat’, govorit’, igrat’, slu¨at’). I prefissi trattati saranno: po, pere, pro, do, na, pri, u, ot.
In relazione ai verbi di moto si analizzeranno: gli usi dei verbi di moto monodirezionali e pluridirezionali senza prefissi; la formazione delle coppie aspettuali nei verbi di moto; il valore semantico dei prefissi (v, vy, u, ot, pod, pri, pro, do, pere, za) e gli usi dei verbi di moto prefissati unidirezionali e pluridirezionali; alcuni verbi di moto usati in senso figurato.
Parte del corso sarà dedicato allo studio della formazione e dell’uso delle forme participiali e gerundive, al passivo, all’imperativo, ai pronomi indefiniti e negativi, agli aggettivi di forma breve.
Per quanto riguarda i pronomi indefiniti, oltre alle regole di formazione, particolare attenzione sarà rivolta al loro uso e alla loro traduzione dall’italiano al russo.
Sarà approfondita la frase relativa (formazione, uso e traduzione dall’italiano al russo).
Particolare attenzione verrà dedicata all’analisi degli argomenti sopra elencati in relazione al loro funzionamento all’interno di vari testi utilizzati in aula per il corso monografico. Questi testi, oltre alle 15 pagine assegnate per il lavoro autonomo, saranno oggetto d’esame.

Il corso si struttura in un corso monografico tenuto dal docente, integrato da esercitazioni tenute dai collaboratori linguistici. L’intero insegnamento dà luogo all’acquisizione di 9 CFU.

Il corso dispone di un sito sulla piattaforma “Ariel” (ariel.unimi.it). Si invitano gli studenti a controllare periodicamente la pagina del corso per quanto concerne avvisi, materiali didattici ecc.
L’esame si può sostenere esclusivamente al termine del corso, cioè a partire dalla sessione estiva, fermo restando il rispetto della propedeuticità: per poter sostenere l’esame (sia scritto che orale) di Lingua Russa II è necessario aver sostenuto e superato l’esame scritto e orale di Lingua Russa I e di Letteratura Russa I.
Il voto dell’esame potrà essere registrato solo nel momento in cui gli studenti avranno superato sia la parte scritta, sia la parte orale.

Indicazioni bibliografiche per il corso monografico e per il lavoro autonomo:
1. F. Fici, S. Fedotova, La lingua russa del 2000, vol. 1-2, Le Lettere, Firenze, 2008-2009 (consigliato).
2. E. Vasilenko, A. Egorova, E. Lamm, Gli aspetti del verbo russo, Russkij jazyk, Mosca, 1985 (o edizioni successive - consigliato).
3. L. Muravjova, I verbi di moto in russo, Russkij jazyk, Mosca, 1976 (o edizioni successive - consigliato).
4. Materiali distribuiti durante le lezioni (testi che verranno analizzati durante il corso monografico).
5. 15 pagine per il lavoro autonomo obbligatorio che saranno rese disponibili nel corso di ciascun semestre (saranno pubblicati sulla piattaforma Ariel).

PROGRAMMA ESERCITAZIONI (80 ore)
Le esercitazioni saranno rivolte all’acquisizione e all’uso pratico delle strutture oggetto del programma, nonché alla produzione scritta, alla comprensione di testi scritti e al dettato.

Indicazioni bibliografiche per le esercitazioni.
1. S. Cernysov, A. Cernysova, Poechali! Russkij jazyk dlja vzrozlych. Bazovyj kurs, 2 tom 1 e 2, Zlatoust, Sankt-Peterburg, 2012-2013 (obbligatorio).
2. Chavronina, Il russo. Esercizi, ed. "Russkij jazyk", Moskva (Obbligatorio).

Testi di supporto e di consultazione
3. Dizionario: Vl. Kovalev, Dizionario italiano-russo/russo-italiano con CD, Zanichelli, Bologna 2014.
4. I. Pul'kina, E.B. Zachava-Nakrasova, Učebnik russkogo jazyka dlja studentov-inostrancev, Russkij jazyk, Moskva 1977 (o edizioni successive)

Il programma dettagliato e la bibliografia d'esame definitiva (sia per il corso monografico, sia per le esercitazioni) saranno comunque disponibili sul portale della didattica Ariel.

LINGUA IN CUI È IMPARTITO L’INSEGNAMENTO
Italiano e russo

08/09/2016