Cerca insegnamenti o docenti



Lingua francese 3 - [A-Z]
French 3 - [A-Z]

Stampa pagina

MARIA CRISTINA BRANCAGLION , responsabile dell'insegnamento

CdL in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE (Classe L-11) Immatricolati dall'a.a. 2016/2017 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoannuale
Settori scientifico disciplinari
  • L-LIN/04 - Lingua e traduzione lingua francese
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: comprendere senza difficoltà documenti audiovisivi contemporanei in francese standard (film, radio, trasmissioni televisive) e seguire senza difficoltà lezioni o conferenze in francese con struttura argomentativa complessa, anche su argomenti non noti;
esprimersi all'orale in modo chiaro, articolato e corretto dal punto di vista della morfosintassi e della pronuncia;
partecipare attivamente a conversazioni/interazioni in francese, con relativa spontaneità;
comprendere documenti scritti lunghi e relativamente complessi, riconoscendo le attitudini/punti di vista dell'autore;
saper redigere diverse tipologie di testi, articolandone in modo chiaro i contenuti ed utilizzando un francese linguisticamente corretto con scelte lessicali pertinenti;
relativamente al corso monografico: migliorare il livello della lingua scritta attraverso una maggiore consapevolezza dei rapporti oralità/grafia; sviluppare una capacità di riflessione critica sugli errori ortografici frequenti; riflettere sui risvolti culturali di alcuni fenomeni linguistici

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Scritto + orale: L’esame consiste in una prova scritta e in una prova orale, entrambe valutate in trentesimi. Il voto dell’esame di Lingua sarà unico e terrà conto dell’esito delle due prove. La prova scritta, che si svolgerà in una sola mezza giornata, prevede un test grammaticale/lessicale, un test di comprensione orale (da fonte audio) e la redazione di un testo. La prova orale prevede una conversazione in lingua francese e un colloquio, in francese, sui contenuti del corso monografico; i colloqui orali non potranno essere superati in caso di errori sistematici di pronuncia, di morfosintassi, di lessico di base.
La prova scritta e quella orale, relative alla medesima annualità, possono essere sostenute in successione libera.
SI RACCOMANDA VIVAMENTE DI CONCLUDERE ENTRAMBE LE PARTI DELL’ESAME ENTRO 12 MESI.
Ulteriori indicazioni, anche relativamente alla possibilità di sostenere prove in itinere, saranno fornite sul sito Ariel di questo corso, all’inizio delle lezioni.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-LIN/04 - Lingua e traduzione lingua francese - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Gruppo 2

Docenti
Attività didattiche previste

Esercitazioni Linguistiche: 80 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARIA CRISTINA BRANCAGLION , responsabile dell'insegnamentoPROSSIMI RICEVIMENTI: Lunedì 17 settembre, ore 14.30 - dal 27 settembre 2018: ogni giovedì alle ore 15.00Sezione di Francesistica, Piazza S. Alessandro 1, primo piano
KACPER WIKTOR NOWACKI
FRANCOISE DANFLOUSmartedi dalle 10.30 alle 12.30Piazza sant'Alessandro 1, Istituto di francese, Aula lettori

Programma d'esame

Argomento del corso: L’ortografia francese fra teoria, pratica e cultura

Il corso, rivolto agli studenti del terzo anno del Corso di laurea in Lingue e letterature straniere, si svolge sull’arco di due semestri e si struttura in un corso monografico articolato in tre moduli:

Modulo A: Il sistema ortografico (prof. Cristina Brancaglion)
In questo modulo ci si propone di riflettere sui principi di funzionamento e sulle peculiarità del sistema ortografico francese, imparando a riconoscerne gli elementi costitutivi, anche al fine di favorire una comprensione più approfondita delle difficoltà individuali dello studente.

Modulo B: L’ortografia: dibattiti e sovversioni (prof. Cristina Brancaglion)
Il secondo modulo vuole attirare l’attenzione sulle implicazioni sociali che la competenza ortografica mette in gioco come valore sociale. Saranno in particolare affrontate le polemiche relative alle ultime proposte di rettifica del sistema ortografico, che dall’a.s. 2016/2017 entrano nei manuali scolastici, e il dibattito suscitato dagli impieghi ludici dell’ortografia nei nuovi strumenti di comunicazione (sms, chat, ecc.)

Modulo C: L’ortografia grammaticale (docente da destinarsi)
Il terzo modulo prevede una revisione approfondita della componente grammaticale dell’ortografia francese, volta al consolidamento della competenza scritta.

PROGRAMMA CORSO MONOGRAFICO

BIBLIOGRAFIA

Isabelle Chollet et Jean-Michel Robert, Orthographe progressive du français. Niveau intermédiaire, Paris, Clé International, 2002
Christiane Marchello-Nizia, « Brève histoire de l’orthographe française », in ID, Le français en diachronie : douze siècles d’évolution, Pairs, Ophrys, 1999, pp. 145-147
M. Riegel et alii, « L’orthographe française », in ID, Grammaire méthodique du français, Paris, PUF, 1994 o successiva, pp. 63-81
AA.VV., La nouvelle orthographe. Parlons-en ! https://www.orthographe-recommandee.info/miniguide.pdf

INTEGRAZIONE PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

Claire Blanche-Benveniste, « L’orthographe » in Marina Yaguello (dir.), Le Grand livre de la langue française, Paris, Seuil, 2003, pp. 345-389
Marie-Anne Paveau, Laurence Rosier, « L’orthographe, entre langue et société », in ID, La langue française. Passions et polémiques, Paris, Vuibert, 2008, pp. 119-168

PROGRAMMA ESERCITAZIONI

Le esercitazioni sono dedicate ad attività di comprensione ed espressione orale in lingua francese volte a sensibilizzare lo studente al riconoscimento/impiego di registri diversificati in funzione del quadro situazionale proposto, attraverso la lettura di quotidiani on line e l’ascolto di documenti audio (trasmissioni radiofoniche e televisive, canzoni etc.).
Altre esercitazioni sono dedicate all’espressione scritta, all’arricchimento lessicale e alla riflessione sulle strutture morfosintattiche. Queste ultime mirano a consolidare le competenze già acquisite negli anni precedenti e riguardano in particolare: l’uso dei pronomi possessivi, indefiniti, dimostrativi, relativi; la coniugazione dei verbi irregolari; l’uso dei modi e dei tempi con i verbi d’opinione; l’uso dell’indicativo e del congiuntivo nelle frasi complesse; l’uso delle forme in -ant; gli accordi con i verbi pronominali; le costruzioni passive; le costruzioni impersonali alla forma attiva e passiva; il discours rapporté; le subordinate relative, completive e circostanziali (temporali, finali, causali, comparative, ipotetiche, consecutive e avversative); l’uso dei connettori; la mise en relief.
Le lezioni sono impartite in lingua francese; tutte le parti dell’esame, scritte e orali, si sosterranno in francese.
Ulteriori indicazioni e materiali saranno disponibili sul sito Ariel di questo corso.

BIBLIOGRAFIA

Per la grammatica :

 Françoise Bidaud, Grammaire du français pour italophones, terza edizione, Torino, Utet, 2015
 Françoise Bidaud, Exercices de grammaire française pour italophones, troisième édition, Torino, Utet, 2016

Per il lessico:
 Claire Miquel, Vocabulaire du français avec 250 exercices, Paris, Clé International / Vuef, 2001, niveau avancé

Per la produzione scritta:
− Dorothée Dupleix, Bruno Mègre, Production écrite. Niveaux B1/B2, Paris, Didier, 2007

Per la comprensione / produzione orale:
− materiali audio a disposizione sul sito Ariel di Lingua francese 3
− Michèle Barféty, Expression orale, niveau 3, Paris, Clé International, 2006

Dizionari consigliati :

Le Grand Robert de la langue française – disponibile fra le banche dati d’Ateneo (http://metalib.lib.unimi.it/V/?func=find-db-1&mode=title)
Usito, www.usito.com – disponibile fra le banche dati d’Ateneo (http://metalib.lib.unimi.it/V/?func=find-db-1&mode=title)
Le Petit Robert, edizione recente (che sarà possibile utilizzare durante la prova scritta di produzione)

LINGUA IN CUI È IMPARTITO L’INSEGNAMENTO
Francese

08/09/2016