Cerca insegnamenti o docenti



Storia moderna - (N-Z)
Modern history - [A-Z]

Stampa pagina

STEFANO LEVATI , responsabile dell'insegnamento

CdL in FILOSOFIA (Classe L-5) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/02 - Storia moderna
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale: “La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la comprensione dei problemi storiografici presentati a lezione o presenti nei testi”

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/02 - Storia moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
STEFANO LEVATI , responsabile dell'insegnamentogiovedi' ore 12,30-14,00 ; martedì 12,30-14,00 ( solo su appuntamento). Il ricevimento di giovedì 6 dicembre è anticipato a mercoledì 5 (stesso orario).stanza 19, Settore B del Dipartimento di Studi storici - via Festa del Perdono 7.

Programma d'esame

Argomento del corso: L’Europa del Settecento e il riformismo illuminato

L’insegnamento di storia moderna è indirizzato agli studenti dei corsi di laurea triennali in Storia (9 cfu), Lettere (6-9 cfu), Filosofia (6-9 cfu), Scienze umane dell’ambiente del territorio e del paesaggio (9 cfu), scienze umanistiche per la comunicazione (6-9 cfu), agli studenti dei corsi di laurea magistrale in Scienze storiche (9 cfu), in Lettere (6 cfu), Scienze filosofiche (6-9 cfu), Culture e linguaggi per la comunicazione (6-9 cfu), agli studenti dei corsi di laurea quadriennale in Lettere, Filosofia e Storia.

Gli studenti non frequentanti dovranno rispettare la seguente partizione alfabetica:
Prof. Vittorio Criscuolo lettere A-C
Prof. Marina Cavallera lettere D-M
Prof. Stefano Levati lettere N-Z

Gli studenti che intendono frequentare il corso possono scegliere liberamente fra i tre insegnamenti.

Il corso si articola in tre unità didattiche di 20 ore ciascuna:
I. Lineamenti di storia moderna
II. L’Europa del XVIII secolo
III. Le riforme dell’assolutismo illuminato

La parte istituzionale dell’esame, limitatamente al manuale, potrà essere sostenuta mediante un test scritto, cui saranno ammessi sia i triennalisti sia i quadriennalisti che abbiano frequentato le lezioni. Il test sarà tenuto nel mese di dicembre 2016, al termine delle lezioni stesse. Data, orario e sede saranno comunicati durante le lezioni. La partecipazione è facoltativa; il superamento del test sostituisce la prova orale, limitatamente alla sola parte istituzionale dell’esame.
Chi sostiene l’intero esame in forma orale non potrà dividere la parte istituzionale dalla parte monografica.

Programma d’esame per frequentanti:

Il programma da 9 crediti corrisponde agli argomenti trattati durante tutte le lezioni, e si articola in una parte istituzionale e una monografica. La parte istituzionale dovrà essere preparata sulla base delle lezioni relative alle prime due unità didattiche, integrate dalla lettura di uno a scelta fra i seguenti volumi: C. Capra, Storia Moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, 2004 o successive edizioni, oppure G. Gullino – G. Muto – E. Stumpo, Il mondo moderno, Bologna, Monduzzi, 2007. Per la parte monografica si richiede la conoscenza degli argomenti delle lezioni della terza unità didattica, più un testo (o gruppo di testi) a scelta fra i seguenti:

Per chi ha frequentato regolarmente: una conoscenza sicura dell’argomento del corso più uno studio accurato di: L. GUERCI, L’Europa del settecento. Permanenze e mutamenti, Torino, Utet, 1988 [e successive edizioni] (limitatamente alla II parte, pp. 181-447 e alla III parte, pp. 449-624 a scelta)

e di uno dei seguenti volumi a scelta:

J. Berenger, Storia dell’Impero asburgico 1700-1918, Bologna, il Mulino, 2003, pp. 446
J.P. Bled, Maria Teresa d’Austria, Bologna, il Mulino 2003, 385 pp.
D. Carpanetto-G. Ricuperati, L’Italia del settecento: crisi, trasformazioni, lumi, Roma-Bari, Laterza, 1986, 425 pp.
L. Hugues, Pietro il Grande, Torino, Einuadi, 2003, pp. 342
S. Landi, Il governo delle opinioni: censura e formazione del consenso nella Toscana del Settecento, Bologna, il Mulino, 2000, pp. 384
E. Le Roy Ladurie, L’ancien régime, vol. II, Il declino dell'assolutismo : l'epoca di Luigi 15, 1715-1770, Bologna, il Mulino, [2000], pp. 373
Th. Schieder, Federico il Grande, Torino, Einaudi, 1989, pp. 450
G. Tomasi, Per salvare i viventi. Le origini settecentesche del cimitero extraurbano, Bologna, il Mulino, 2001, 360 pp.
H. Schilling, Corti e alleanze. La Germania dal 1648 al 1763, Bologna, il Mulino, 2000, 565 pp.

D. Beales, In the shadow of Maria Theresa, 1741-1780, Cambridge, Cambridge University Press, 1987,XVIII, 520 p.
D. Beales, Against the world: 1780-1790, Cambridge, Cambridge University press, 2009, XIX, 733 p.
Tim Blanning (a cura di), The Eighteenth century: Europe 1688-1815, Oxford, Oxford University Press, 2000, XII, 301 p.
T. Blanning, Joseph 2., London-New York, Longman, 1994, X, 228 p.
J.-P. Bled , Frederic le grand Paris : Fayard, c2004, 639 p.
F. Bluche, Le despotisme eclaire, Paris, Fayard, 1968, 380 p.
D. Roche, La France des Lumières, Paris, Fayard, 1993, 651 p.
H. M Scott (a cura di), Enlightened absolutism : reform and reformers in later eighteenth century Europe, Basingstoke - London : Macmillan, 1992, IX, 385 p.

Programma da 6 cfu corrisponde agli argomenti trattati durante i primi due moduli di lezione, e si articola in una parte istituzionale e una monografica. La parte istituzionale dovrà essere preparata sulla base delle lezioni relative alle prime due unità didattiche, integrate dalla lettura di uno a scelta fra i seguenti volumi: C. Capra, Storia Moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, 2004 o successive edizioni, oppure G. Gullino – G. Muto – E. Stumpo, Il mondo moderno, Bologna, Monduzzi, 2007.

Per la parte monografica si richiede l’accurato studio di

L. Guerci, L’Europa del settecento. Permanenze e mutamenti, Utet, Torino, 1988 (limitatamente alla II parte pp. 181-447 oppure alla III parte, pp. 449 -624)

Più un testo a scelta fra i seguenti:

J. Berenger, Storia dell’Impero asburgico 1700-1918, Bologna, il Mulino, 2003, pp. 446
J.P. Bled, Maria Teresa d’Austria, Bologna, il Mulino 2003, 385 pp.
D. Carpanetto-G. Ricuperati, L’Italia del settecento: crisi, trasformazioni, lumi, Roma-Bari, Laterza, 1986, 425 pp.
L. Hugues, Pietro il Grande, Torino, Einuadi, 2003, pp. 342
S. Landi, Il governo delle opinioni: censura e formazione del consenso nella Toscana del Settecento, Bologna, il Mulino, 2000, pp. 384
E. Le Roy Ladurie, L’ancien régime, vol. II, Il declino dell'assolutismo : l'epoca di Luigi 15, 1715-1770, Bologna, il Mulino, [2000], pp. 373
Th. Schieder, Federico il Grande, Torino, Einaudi, 1989, pp. 450
G. Tomasi, Per salvare i viventi. Le origini settecentesche del cimitero extraurbano, Bologna, il Mulino, 2001, 360 pp.
H. Schilling, Corti e alleanze. La Germania dal 1648 al 1763, Bologna, il Mulino, 2000, 565 pp.

D. Beales, In the shadow of Maria Theresa, 1741-1780, Cambridge, Cambridge University Press, 1987,XVIII, 520 p.
D. Beales, Against the world: 1780-1790, Cambridge, Cambridge University press, 2009, XIX, 733 p.
Tim Blanning (a cura di), The Eighteenth century: Europe 1688-1815, Oxford, Oxford University Press, 2000, XII, 301 p.
T. Blanning, Joseph 2., London-New York, Longman, 1994, X, 228 p.
Jean-Paul Bled , Frederic le grand Paris : Fayard, c2004, 639 p.
F. Bluche, Le despotisme eclaire, Paris, Fayard, 1968, 380 p.
D. Roche, La France des Lumières, Paris, Fayard, 1993, 651 p.
H. M Scott (a cura di), Enlightened absolutism : reform and reformers in later eighteenth century Europe, Basingstoke - London : Macmillan, 1992, IX, 385 p.

Programma per non frequentanti 9 cfu

Chi non ha potuto frequentare il corso, oltre all’attento studio di uno a scelta fra i due manuali di C. Capra, Storia Moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, o successive edizioni, oppure G. Gullino – G. Muto – E. Stumpo, Il mondo moderno, Bologna, Monduzzi, 2007, dovrà preparare un itinerario di letture da scegliersi all’interno degli elenchi che seguono in base ai crediti che dovrà conseguire:

Inoltre gli studenti sono tenuti a scegliere una delle letture del gruppo a) e una del gruppo b)

a)
T. Blanning, L’età della gloria. Storia dell’Europa dal 1648 al 1815, Roma, Laterza, 2011

L. Guerci, L’Europa del settecento. Permanenze e mutamenti, Utet, Torino, 1988, 624 pp.

b)
J. Berenger, Storia dell’Impero asburgico 1700-1918, Bologna, il Mulino, 2003, pp. 446
J.P. Bled, Maria Teresa d’Austria, Bologna, il Mulino 2003, 385 pp.
D. Carpanetto-G. Ricuperati, L’Italia del settecento: crisi, trasformazioni, lumi, Roma-Bari, Laterza, 1986, 425 pp.
L. Hugues, Pietro il Grande, Torino, Einuadi, 2003, pp. 342
S. Landi, Il governo delle opinioni: censura e formazione del consenso nella Toscana del Settecento, Bologna, il Mulino, 2000, pp. 384
E. Le Roy Ladurie, L’ancien régime, vol. II, Il declino dell'assolutismo : l'epoca di Luigi 15, 1715-1770, Bologna, il Mulino, [2000], pp. 373
Th. Schieder, Federico il Grande, Torino, Einaudi, 1989, pp. 450
G. Tomasi, Per salvare i viventi. Le origini settecentesche del cimitero extraurbano, Bologna, il Mulino, 2001, 360 pp.
H. Schilling, Corti e alleanze. La Germania dal 1648 al 1763, Bologna, il Mulino, 2000, 565 pp.

D. Beales, In the shadow of Maria Theresa, 1741-1780, Cambridge, Cambridge University Press, 1987,XVIII, 520 p.
D. Beales, Against the world: 1780-1790, Cambridge, Cambridge University press, 2009, XIX, 733 p.
Tim Blanning (a cura di), The Eighteenth century: Europe 1688-1815, Oxford, Oxford University Press, 2000, XII, 301 p.
T. Blanning, Joseph 2., London-New York, Longman, 1994, X, 228 p.
Jean-Paul Bled , Frederic le grand Paris : Fayard, c2004, 639 p.
F. Bluche, Le despotisme eclaire, Paris, Fayard, 1968, 380 p.
D. Roche, La France des Lumières, Paris, Fayard, 1993, 651 p.
H. M Scott (a cura di), Enlightened absolutism : reform and reformers in later eighteenth century Europe, Basingstoke - London : Macmillan, 1992, IX, 385 p.


Programma per non frequentanti 6 cfu

Chi non ha potuto frequentare il corso, oltre all’attento studio di uno a scelta fra i due manuali di C. Capra, Storia Moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, o successive edizioni, oppure G. Gullino – G. Muto – E. Stumpo, Il mondo moderno, Bologna, Monduzzi, 2007, dovrà preparare un itinerario di letture da scegliersi all’interno degli elenchi che seguono in base ai crediti che dovrà conseguire

Inoltre gli studenti sono tenuti a scegliere due dei seguenti testi:

J. Berenger, Storia dell’Impero asburgico 170-1918, Bologna, il Mulino, 2003, limitatamente alle pp. 1-209
J.P. Bled, Maria Teresa d’Austria, Bologna, il Mulino 2003, 385 pp.
D. Carpanetto-G. Ricuperati, L’Italia del settecento: crisi, trasformazioni, lumi, Roma-Bari, Laterza, 1986, (limitatamente alle pp. 1-309)
L. Hugues, Pietro il Grande, Torino, Einuadi, 2003, pp. 342
S. Landi, Il governo delle opinioni: censura e formazione del consenso nella Toscana del Settecento, Bologna, il Mulino, 2000, pp. 384
E. Le Roy Ladurie, L’ancien régime, vol. II, Il declino dell'assolutismo : l'epoca di Luigi 15, 1715-1770, Bologna, il Mulino, [2000], pp. 373
Th. Schieder, Federico il Grande, Torino, Einaudi, 1989, pp. 450
G. Tomasi, Per salvare i viventi. Le origini settecentesche del cimitero extraurbano, Bologna, il Mulino, 2001, 360 pp.
H. Schilling, Corti e alleanze. La Germania dal 1648 al 1763, Bologna, il Mulino, 2000, 565 pp.

Altre informazioni
Per informazioni circa gli orari di ricevimento dei docenti gli studenti sono invitati a consultare la sezione chi e dove del sito www.unimi.it. Il prof. Levati è anche reperibile al seguente indirizzo di posta elettronica stefano.levati@unimi.it.

Il presente programma d’esame sarà valido dalla fine del corso fino a dicembre 2017.