Cerca insegnamenti o docenti



Filosofia del diritto (of2) - Cognomi A-C
PHILOSOPHY OF LAW - [A-Z]

Stampa pagina

VITO VELLUZZI , responsabile dell'insegnamento

CdL in FILOSOFIA (Classe L-5) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • IUS/20 - Filosofia del diritto
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Obiettivi formativi e risultati di apprendimento attesi definiti sulla base dei cinque descrittori di Dublino
L'insegnamento mira a far sì che gli studenti:
- apprendano i concetti fondamentali della materia, delle principali teorie e dello stato dell'arte della discussione filosofico-giuridica contemporanea;
- sappiano rielaborare, attraverso lo studio individuale e con l'ausilio dei testi, gli argomenti oggetto delle lezioni;
- sviluppino adeguate capacità di analisi a livello filosofico-giuridico;
- sappiano utilizzare un linguaggio appropriato nella presentazione dei problemi e nella loro discussione;
- acquisiscano la consapevolezza della dimensione filosofica di molti problemi giuridici.

Programma

Programma: Presentazione. Il corso verterà sulle principali concezioni del diritto (per esempio: il giuspositivismo, il giusnaturalismo, il giusrealismo). Attraverso le concezioni del diritto saranno affrontati alcuni concetti centrali nella riflessione e nella formazione del giurista: diritto soggettivo; norma; sistema giuridico; ragionamento giuridico; legalità; stato di diritto. Durante le lezioni sarà rivolta particolare attenzione al tema dell’interpretazione giuridica.

Finalità. L’insegnamento mira a far sì che gli studenti:
acquisiscano una formazione di base riguardo alle principali concezioni del diritto;
conoscano i problemi connessi ai concetti giuridici fondamentali e all’interpretazione giuridica;
sviluppino adeguate capacità di analisi a livello filosofico-giuridico;
sappiano utilizzare un linguaggio appropriato nella presentazione dei problemi;
acquisiscano la consapevolezza della dimensione filosofica di molti problemi giuridici.

Bibliografia e altri materiali di riferimento: -M. JORI e A. PINTORE, Introduzione alla filosofia del diritto, Torino, Giappichelli, 2014, vanno esclusi i capitoli VIII, IX, X, XI;
- gli studenti frequentanti dovranno studiare anche un testo sull’interpretazione giuridica che sarà indicato dal docente all’inizio delle lezioni.

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: -M. JORI e A. PINTORE, Introduzione alla filosofia del diritto, Torino, Giappichelli, 2014, va escluso il solo capitolo VIII (Semiotica giuridica);
-LON L. FULLER, Scritti sulla certezza tra teoria e prassi del diritto, a cura di A. Porciello, Pisa, Ets, 2016, il libro va studiato fino a p. 177.

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiper singolo modulo
Modalità di accertamento conoscenze
Giudizio

Prerequisiti e modalità di esame Modalità di svolgimento dell’esame: orale.

Questo programma è valido a partire dall’appello di maggio del 2017, sino ad allora vale il programma dell’anno accademico precedente.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/20 - Filosofia del diritto - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 63 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
VITO VELLUZZI , responsabile dell'insegnamentoRiceve il martedì dalle 14,30 alle 16,30dipartimento di afferenza