Cerca insegnamenti o docenti



Manifesto degli studi

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO
MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.  2016/17
LAUREA IN
FILOSOFIA (Classe L-5)
Immatricolati dall'a.a. 2014/2015
 
GENERALITA'
Classe di laurea di appartenenza:L-5  FILOSOFIA
Titolo rilasciato:Dottore
Durata del corso di studi:3 anni
Cfu da acquisire totali:180
Annualità attivate:1° , 2° , 3°
Modalità accesso:Libero
Codice corso di studi:C22
 
RIFERIMENTI
Presidente Collegio Didattico
Prof. Marialuisa Baldi
Docenti tutor
Maria Luisa Baldi, Mauro Bonazzi, Clotilde Calabi, Miriam Franchella, Gianfranco Mormino, Elisa Paganini, Stefano Simonetta, Corrado Sinigaglia, Paolo Spinicci, Paolo Valore
Studenti tutor
Da designare
Sito web del corso di laurea
www.dipafilo.unimi.it
Commissioni e orientamento
    http://www.dipafilo.unimi.it/ecm/home/didattica/orientamento  
Dipartimento di Filosofia
    http://www.dipafilo.unimi.it/ecm/home  
Guida del corso di laurea
    http://www.dipafilo.unimi.it/ecm/home/didattica  
IMMATRICOLAZIONI
    http://www.unimi.it/studenti/matricole/77596.htm  
Sede didattica
Via Festa del Perdono      
 
CARATTERISTICHE DEL CORSO DI STUDI
Premessa
Il corso di laurea in Filosofia appartiene alla classe delle lauree in Filosofia - Classe L05 e si svolge nella Facoltà di Studi umanistici .
Obiettivi formativi generali e specifici
Gli obiettivi del corso di laurea in filosofia, strutturato in un unico curriculum, consistono nel fornire, in primo luogo, una solida conoscenza di base concernente le linee essenziali della storia del pensiero filosofico e scientifico, le diverse articolazioni della ricerca filosofica e i relativi aspetti critico-metodologici, secondo una prospettiva consolidata nell’Ateneo milanese e aperta alla considerazione degli stretti rapporti intercorrenti tra un’indagine storico-filosofica rigorosa e un’attenzione per la contemporaneità particolarmente rivolta all’approfondimento delle problematiche teoretico-epistemologiche e morali. Dato il carattere eminentemente interdisciplinare, che è tipico della filosofia, il corso di laurea prevede, in secondo luogo, che, sulla base di una adeguata formazione filosofica, gli studenti possano sviluppare i propri studi, attingendo direttamente ad altri ambiti della cultura umanistica e scientifica, all’interno della Facoltà o in altre Facoltà dell’Ateneo, attraverso insegnamenti che siano realmente rappresentativi delle rispettive competenze specifiche
Abilità e competenze acquisite
Il Corso di laurea intende garantire l’acquisizione di competenze conoscitive e di capacità di comprensione specifiche con riferimento sia allo sviluppo storico dei saperi e dei concetti filosofici, sia alle varie forme della problematizzazione filosofica in ambito teoretico, morale, estetico, logico, epistemologico e linguistico. Consente inoltre di conseguire, unitamente ad adeguate capacità di lettura e comprensione dei testi (anche in lingua originale e con l’uso di strumenti bibliografici appropriati), una sufficiente padronanza della terminologia e dei metodi per l’analisi dei problemi e delle diverse modalità argomentative del discorso filosofico.
A queste finalità sono primariamente rivolte le attività formative di base e caratterizzanti nella loro articolazione disciplinare, che prevede la frequenza di insegnamenti specifici dedicati:
- allo sviluppo della tradizione filosofica, delle tematiche e degli autori più significativi che ne sono stati espressione, e ai principali aspetti metodologici della ricerca storico-filosofica;
- alle concezioni e alle strutture teoretiche del sapere filosofico come ricerca sui fondamenti;
- alle coordinate teoriche elaborate dal pensiero filosofico, anche in relazione con altri ambiti della ricerca scientifica, riguardo alla percezione, ai fattori costitutivi dell’immagine della realtà e ai sensi e significati di cui essa è intessuta;
- alle problematiche di ordine etico e valoriale, anche in connessione con i temi più sensibili del dibattito culturale contemporaneo;
- alla riflessione filosofica sulle scienze matematiche e naturali e sui rapporti che queste intrattengono con le altre forme del sapere e della cultura;
- alle strutture logiche del pensiero, alle teorie del linguaggio e delle diverse forme dell’espressione e dell’argomentazione.
Profilo professionale e sbocchi occupazionali
Il corso garantisce l'accesso alla Laurea Magistrale in Filosofia ed è configurato in modo da poter essere integrato con il successivo ciclo biennale in funzione dell'acquisizione dei requisiti minimi richiesti per l'accesso alla formazione all'insegnamento nelle Scuole secondarie. Fornisce inoltre le competenze utili ad una più immediata assunzione di ruoli professionali nell’ambito dei molteplici processi della comunicazione e della formazione culturale, nell’editoria, nella promozione e diffusione multimediale della cultura, nelle attività organizzative e progettuali di enti pubblici e privati, nella pubblica amministrazione.
Conoscenze per l'accesso
In ottemperanza alla legge DM 270/04 - art. 6, che prevede la verifica, in chiave orientativa e formativa, della preparazione degli studenti in ingresso, il
corso di laurea procede alla valutazione della carriera personale dello studente all’atto dell’immatricolazione.
E' Stao deliberato deliberato di richiedere la verifica dei requisiti d’accesso a coloro che hanno conseguito la Maturità con una votazione inferiore a 70/100 e a tutti coloro che non abbiano mai studiato Filosofia durante il loro percorso di studi nella scuola superiore, secondo le modalità indicate dal Progetto Pari (http://pari.ariel.ctu.unimi.it/v1/home/PreviewArea.aspx)
Struttura del corso
La durata normale del corso di laurea in Filosofia è di tre anni.
Gli insegnamenti ufficiali del Corso di Laurea in Filosofia, definiti nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari previsti dall’ordinamento didattico di riferimento attivati direttamente o mutuati dagli altri Corsi di Laurea della Facoltà e, ove necessario, dell’ateneo, nonché, sulla base di specifici accordi, di altri atenei.
Nessun insegnamento ufficiale può dar luogo all’acquisizione di meno di 6 crediti.
L’acquisizione da parte dello studente dei crediti stabiliti per ciascun insegnamento nonché, nel caso di insegnamenti articolati in più moduli, dove ciò sia previsto, per ciascuno dei moduli che lo compongono, è subordinata al superamento delle relative prove d’esame, che danno luogo a votazione in trentesimi, ai sensi della normativa d’ateneo e di Facoltà.
Criteri di ammissione alla prova finale
Per essere ammesso alla prova finale, che comporta l’acquisizione di 9 CFU, lo studente deve avere conseguito 171 CFU.
 
 
ESPERIENZA DI STUDIO ALL'ESTERO NELL'AMBITO DEL PERCORSO FORMATIVO
L'Università degli Studi di Milano sostiene la mobilità internazionale dei propri iscritti, offrendo loro la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale.

A tal fine l'Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus+ nell'ambito del quale ha stabilito accordi con oltre 300 Università in oltre 30 Paesi. Nell'ambito di tale programma, gli studenti possono frequentare una delle suddette Università al fine di svolgervi attività formative sostitutive di una parte del proprio piano di studi, comprese attività di tirocinio/stage presso imprese, centri di formazione e di ricerca o altre organizzazioni, o ancora per prepararvi la propria tesi di laurea.

L'Ateneo intrattiene inoltre rapporti di collaborazione con diverse altre prestigiose Istituzioni estere offrendo analoghe opportunità anche nell'ambito di corsi di studio di livello avanzato.
Cosa offre il corso di studi
Il Dipartimento di Filosofia intrattiene scambi Erasmus con università europee da più di dieci anni, informando gli studenti e invitandoli a sfruttare le opportunità che questi scambi offrono. Negli ultimi anni, il bando Erasmus viene pubblicizzato sulla pagina Web del Dipartimento e viene presentato agli studenti di filosofia in un apposito incontro organizzato dalla responsabile Erasmus del Dipartimento, in cui vengono introdotte le diverse sedi e le diverse aree di specializzazione filosofica. Dato il vasto numero di sedi disponibili, tutte le aree filosofiche sono coperte dalle diverse sedi a disposizione: storia della filosofia, filosofia teoretica, filosofia morale, estetica, filosofia del linguaggio, logica e filosofia della scienza. Le diverse sedi offrono anche l’opportunità agli studenti di sostenere esami non filosofici.
Il numero degli studenti che si iscrive al bando è superiore al doppio del numero di borse di studio disponibili. I candidati sono selezionati da una commissione composta dai docenti del Dipartimento che valutano le motivazioni degli studenti e la loro carriera accademica. I colloqui per la selezione sono fatti nella lingua straniera del paese in cui gli studenti intendono recarsi per valutare la competenza linguistica dei candidati.
I candidati selezionati compilano il Learning Agreement con la responsabile Erasmus e discutono con lei per e-mail i cambiamenti dello stesso quando sono all’estero. Gli studenti che mandano il Learning Agreement alla responsabile Erasmus per e-mail lo ricevono con la firma elettronica e lo possono fare controfirmare all’università ospitante prima del rientro.
Al rientro dal soggiorno all’estero, gli esami che lo studente ha sostenuto all’estero (documentati dal “Transcript of Records”) sono convertiti in esami italiani sulla base del Learning Agreement; la conversione degli esami e la relativa votazione è sottoposta all’approvazione del Collegio Didattico di Filosofia.
Modalità di partecipazione ai programmi di mobilità - mobilità Erasmus
Per poter accedere ai programmi di mobilità per studio, della durata di 3-12 mesi, gli studenti dell'Università degli Studi di Milano regolarmente iscritti devono partecipare a una procedura di selezione pubblica che prende avvio in genere intorno al mese di febbraio di ogni anno tramite l'indizione di appositi bandi, nei quali sono riportati le destinazioni, con la rispettiva durata della mobilità, i requisiti richiesti e i termini per la presentazione on-line della domanda.

La selezione, finalizzata a valutare la proposta di programma di studio all'estero del candidato, la conoscenza della lingua straniera, in particolare ove considerato requisito preferenziale, e le motivazioni alla base della candidatura, avviene ad opera di commissioni appositamente costituite.

Ogni anno, prima della scadenza dei bandi, l'Ateneo organizza degli incontri informativi per corso di studio o gruppi di corsi di studio, al fine di illustrare agli studenti le opportunità e le regole di partecipazione.

Per finanziare i soggiorni all'estero nell'ambito del programma Erasmus+, l'Unione Europea assegna ai vincitori una borsa di studio che - pur non coprendo l'intero costo del soggiorno - è un utile contributo per costi supplementari come spese di viaggio o maggiore costo della vita nel Paese di destinazione.
L'importo mensile della borsa di studio comunitaria è stabilito annualmente a livello nazionale; contributi aggiuntivi possono essere erogati a studenti disabili.

Per permettere anche a studenti in condizioni svantaggiate di partecipare al programma Erasmus+, l'Università degli Studi di Milano assegna ulteriori contributi integrativi, di importo e secondo criteri stabiliti di anno in anno.

L'Università degli Studi di Milano favorisce la preparazione linguistica degli studenti selezionati per i programmi di mobilità, organizzando ogni anno corsi intensivi nelle seguenti lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo.

L'Università per agevolare l¿organizzazione del soggiorno all'estero e orientare gli studenti nella scelta delle destinazioni offre un servizio di assistenza.

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm
www.unimi.it > Studenti > Studiare all'estero > Erasmus+

Per assistenza rivolgersi a:
Ufficio Accordi e relazioni internazionali
via Festa del Perdono 7 (piano terra)
Tel. 02 503 13501-12589-13495-13502
Fax 02 503 13503
Indirizzo di posta elettronica: mobility.out@unimi.it
Orario sportello: Lunedì-venerdì 9 - 12
 
MODALITA' DI ACCESSO: 1° ANNO LIBERO
Link utili per immatricolazione
http://www.unimi.it/studenti/segreterie/
 
Altre attività a scelta
36 CFU IN QUATTRO DISCIPLINE DISTINTE, SCELTE TRA LE SEGUENTI
Storia della filosofiaM-FIL/06
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia della filosofia medievaleM-FIL/08
Storia della filosofia modernaM-FIL/06
Storia della filosofia politicaM-FIL/06
9 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Antropologia filosoficaM-FIL/03
Ermeneutica filosoficaM-FIL/01
Filosofia del diritto
Corsi del prof. Ricciardi o del prof. Di Lucia
IUS/20
Filosofia del diritto (of2)IUS/20
Filosofia della scienzaM-FIL/02
Filosofia moraleM-FIL/03
Filosofia teoreticaM-FIL/01
GnoseologiaM-FIL/01
Istituzioni di logicaM-FIL/02
Logica e filosofia della scienzaM-FIL/02
Storia della filosofiaM-FIL/06
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia della filosofia medievaleM-FIL/08
Storia della filosofia modernaM-FIL/06
Storia della filosofia moraleM-FIL/03
Storia della filosofia politicaM-FIL/06
Storia della scienzaM-STO/05
27 CFU IN TRE DISCIPLINE DISTINTE, SCELTE TRA LE SEGUENTI
Antropologia filosoficaM-FIL/03
Ermeneutica filosoficaM-FIL/01
EsteticaM-FIL/04
Filosofia moraleM-FIL/03
Filosofia teoreticaM-FIL/01
GnoseologiaM-FIL/01
Poetica e retoricaM-FIL/04
Storia della filosofia moraleM-FIL/03
18 CFU IN DUE DISCIPLINE TRA LE SEGUENTI
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Filosofia della scienzaM-FIL/02
Istituzioni di logicaM-FIL/02
Logica e filosofia della scienzaM-FIL/02
SemioticaM-FIL/05
Teorie del linguaggio e della menteM-FIL/05
9 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Antropologia filosoficaM-FIL/03
Ermeneutica filosoficaM-FIL/01
EsteticaM-FIL/04
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Filosofia della scienzaM-FIL/02
Filosofia moraleM-FIL/03
Filosofia teoreticaM-FIL/01
GnoseologiaM-FIL/01
Istituzioni di logicaM-FIL/02
Logica e filosofia della scienzaM-FIL/02
Poetica e retoricaM-FIL/04
SemioticaM-FIL/05
Storia della filosofiaM-FIL/06
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia della filosofia medievaleM-FIL/08
Storia della filosofia modernaM-FIL/06
Storia della filosofia moraleM-FIL/03
Storia della filosofia politicaM-FIL/06
Teorie del linguaggio e della menteM-FIL/05
18 CFU IN DUE DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Comunicazione letteraria nell'Italia novecentescaL-FIL-LET/11
English for Academic purposesL-LIN/12
GlottologiaL-LIN/01
Letteratura franceseL-LIN/03
Letteratura francese contemporaneaL-LIN/03
Letteratura grecaL-FIL-LET/02
Letteratura ingleseL-LIN/10
Letteratura inglese contemporaneaL-LIN/10
Letteratura italianaL-FIL-LET/10
Letteratura latinaL-FIL-LET/04
Letteratura russa contemporaneaL-LIN/21
Letteratura spagnola contemporaneaL-LIN/05
Letteratura tedescaL-LIN/13
Letteratura tedesca contemporaneaL-LIN/13
Lingua ingleseL-LIN/12
Linguistica generaleL-LIN/01
Storia contemporaneaM-STO/04
Storia dei paesi slaviM-STO/03
Storia delle dottrine politicheSPS/02
Storia economicaSECS-P/12
Storia grecaL-ANT/02
Storia medievaleM-STO/01
Storia modernaM-STO/02
Storia romanaL-ANT/03
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
(Attivate presso altra Facoltà:
- Algebra I: prof- Barbieri Viale
- Analisi matematica 1: prof. Cecilia Cavaterra
- Storia della matematica 1: prof. Bottazzini)
Fondamenti di informatica per le scienze umanisticheINF/01
Fondamenti di psicologiaM-PSI/01
Logica matematica 1
Prof. Ghilardi S.
MAT/01
Religioni del mondo classicoM-STO/06
Storia del cristianesimoM-STO/07
Storia del cristianesimo anticoM-STO/07
Storia del cristianesimo e delle chiese nell'età moderna e contemporaneaM-STO/07
Storia della chiesaM-STO/07
Storia e filosofia della psicologiaM-PSI/01
18 CFU IN DA DUE A TRE DISCIPLINE TRA LE SEGUENTI
(Attenzione: rientrano tra le discipline sotto elencate anche:
- Storia delle relazioni internazionali, se attivata in Ateneo
- Fisica 1: prof. Carlo Pagani)
Antropologia culturaleM-DEA/01
CHIMICA GENERALE E INORGANICA
Prof. Demartin F.
CHIM/03
Didattica della storiaM-STO/02
Drammaturgia musicaleL-ART/07
Economia politicaSECS-P/01
Evoluzione biologica
Prof. Bandi C.
BIO/05
IndologiaL-OR/18
Letteratura russa contemporaneaL-LIN/21
Lingua portogheseL-LIN/09
Storia contemporaneaM-STO/04
Storia del giornalismoM-STO/04
Storia del risorgimentoM-STO/04
Storia della radio e della televisioneM-STO/04
Storia dell'arte contemporaneaL-ART/03
Storia dell'arte medievaleL-ART/01
Storia dell'arte modernaL-ART/02
Storia grecaL-ANT/02
Storia medievaleM-STO/01
Storia modernaM-STO/02
Storia romanaL-ANT/03
Lo studente ha inoltre a disposizione 18 crediti, da destinare ad altri insegnamenti ovvero a moduli di insegnamento da lui scelti liberamente nell'ambito delle discipline attivate per il Corso di Laurea, ovvero per gli altri Corsi di Laurea o dell'Ateneo.
Rientra nel percorso didattico al quale lo studente è tenuto ai fini della ammissione alla prova finale il superamento di prove di verifica, con giudizio di approvato o di riprovato, relative a laboratori su tema filosofico, su abilità di scrittura italiana, conoscenza informatica e lingua straniera. Ciascuna verifica comporta l'acquisizione di crediti formativi nella misura così stabilita:
a) conoscenza di una lingua dell'Unione europea, oltre all'italiano, a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco: 3 CFU;
b) laboratori di tema filosofico, laboratorio di scrittura italiana, ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche: 3 CFU ciascuno, per un totale di 9 CFU.
Potranno essere riconosciute (sempre nell'ambito dei 9 CFU), ove giudicate congrue con le esigenze del corso di studi, ulteriori conoscenze e abilità, anche derivanti da tirocini o altre esperienze in ambienti di lavoro o dalla frequenza di altri laboratori specificamente organizzati e finalizzati a introdurre a particolari tipologie di lavoro.
 
Attività conclusive
Prova finale9
 Totale CFU obbligatori 9