Cerca insegnamenti o docenti



Manifesto degli studi

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO
MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.  2016/17
LAUREA IN
LETTERE (Classe L-10)
Immatricolati dall'a.a. 2011/2012
 
GENERALITA'
Classe di laurea di appartenenza:L-10  LETTERE
Titolo rilasciato:Dottore
Curricula attivi:SCIENZE DELL' ANTICHITA' , LETTERE MODERNE
Durata del corso di studi:3 anni
Cfu da acquisire totali:180
Annualità attivate:1° , 2° , 3°
Modalità accesso:Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Codice corso di studi:C21
 
RIFERIMENTI
Presidente Collegio Didattico
Prof. Bruno Falcetto
Docenti tutor
Nicola Pace, Cinzia Pieruccini, Laura Neri, Francesco Dedè, Rossana Guglielmetti
Studenti tutor
Francesco Sironi, Rosa Marina Carnovale
Sito web del corso di laurea
http://users.unimi.it/cdl-lettere/
Commissioni e orientamento
    http://users.unimi.it/cdl-lettere/?page_id=77  
Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici
Via Festa del Perdono, 7     http://www.studilefili.unimi.it/ecm/home  
Docenti di riferimento
Falcetto, Prada, Pieruccini, Lozza, Barbiellini Amidei, Benedetto, Zampese      
IMMATRICOLAZIONI
    http://www.unimi.it/studenti/matricole/77596.htm  
Sede didattica
Via Festa del Perdono      
Sito Corso di Laurea
    http://users.unimi.it/cdl-lettere/  
 
CARATTERISTICHE DEL CORSO DI STUDI
Premessa
Il corso di laurea in Lettere, appartenente alla classe delle lauree in Lettere L-10, si svolge nella Facoltà di Studi Umanistici.
Obiettivi formativi generali e specifici
Il corso di laurea in Lettere si propone di fornire allo studente una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari, dall’età antica al Medioevo latino e alle origini romanze sino all’età moderna e contemporanea, anche in relazione con le culture europee, e di fornire la capacità di affrontare, comprendere e analizzare testi e documenti in originale. Il percorso di studi assicura la conoscenza della cultura non solo letteraria e linguistica, ma storica, geografica e artistica dell’età classica, medievale, moderna e contemporanea, la buona conoscenza di almeno una lingua dell’Unione europea oltre all’italiano, la capacità di utilizzare criticamente gli strumenti bibliografici e informatici negli ambiti specifici di competenza.
Profilo professionale e sbocchi occupazionali
Le competenze e le conoscenze disciplinari acquisite consentiranno ai laureati in Lettere di esercitare quelle professioni che si collocano nei campi dell’editoria, del giornalismo, nelle istituzioni che organizzano e promuovono attività culturali e in tutte quelle sfere occupazionali che richiedono specifiche cognizioni letterarie e linguistiche. Anche la possibilità di accedere ai master di primo livello consente di accostarsi concretamente a molteplici esperienze di lavoro, in particolare editoriale, pubblicistico, dell’insegnamento dell’italiano agli stranieri. Il laureato in Lettere sarà inoltre in possesso di quella formazione umanistica di base indispensabile per accedere ai successivi percorsi di studio finalizzati alla professione di insegnante nella scuola secondaria inferiore e superiore, secondo quanto previsto dal DM 249/2010.
Conoscenze per l'accesso
È prevista una prova di autovalutazione – da sostenere obbligatoriamente prima dell’immatricolazione – che verifichi la preparazione in ingresso e consenta una scelta più informata e motivata del corso di studio. L’eventuale esito negativo della prova non pregiudica la possibilità di immatricolarsi ma comporta l’obbligo di attività formative aggiuntive volte a colmare le lacune iniziali.
La prova verifica il possesso di conoscenze di base in letteratura e lingua italiana, storia, cultura generale e di adeguate capacità di comprensione testuale, secondo il modello del progetto Pari (maggiori informazioni sul sito http://pari.ariel.ctu.unimi.it, che consente di cimentarsi nei diversi tipi di esercizi previsti dal test). Secondo le formedi attività previste dal Progetto Pari si svolgeranno poi percorso e verifica di recupero per gli studenti con esito negativo nella prova in ingresso.
Struttura del corso
Il corso di laurea, a partire dall’ampia base degli insegnamenti fondamentali della cultura letteraria linguistica e filologica, comuni a tutti gli studenti, si articola in due curricula, seguendo le due direzioni sancite nel corso di una tradizione ormai consolidata: da un lato lo studio della classicità, dalla sua fase formativa alla fine dell’età imperiale (curriculum A: Scienze dell’antichità), dall’altro delle età medievale, moderna e contemporanea (curriculum B: Lettere moderne).
La durata normale del corso di laurea in Lettere è di tre anni. Per conseguire la laurea lo studente deve aver acquisito 180 crediti.
Gli insegnamenti ufficiali del Corso di Laurea in Lettere definiti nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari previsti dall’ordinamento didattico di riferimento, e relativi ai curricula, possono essere attivati direttamente o mutuati da altri Corsi di Laurea dell’Ateneo, nonché, sulla base di specifici accordi, di altri atenei.
Ciascun insegnamento ufficiale, strutturato in modo da assolvere lo svolgimento degli obiettivi formativi a esso assegnati in funzione dei diversi curricula, comprende di norma:
a) la trattazione di elementi introduttivi riguardanti i caratteri e i connotati epistemologici peculiari dell’ambito disciplinare oggetto dell’insegnamento;
b) opportune forme di approfondimento, anche graduate nell’impegno richiesto, consistenti, in relazione alle caratteristiche e specificità dell’insegnamento, nella trattazione in maniera organica, seppure sintetica, dei principali aspetti della materia propria dell’ambito disciplinare, ovvero nell’esame più dettagliato di singole tematiche e questioni indicative dei metodi di analisi e delle tipologie di ricerca adottate, anche mediante letture di testi e studi critici, esame di opere e reperti, esemplificazioni di particolari procedimenti d’indagine e dei relativi risultati;
c) eventuali esercitazioni e seminari diretti ad approfondire e a consolidare le conoscenze e le competenze acquisite in relazione ai due punti precedenti.
L’apprendimento delle competenze e delle professionalità da parte degli studenti è computato in crediti formativi. Nessun insegnamento ufficiale può dar luogo all’acquisizione di meno di 6 crediti.
L’acquisizione da parte dello studente dei crediti stabiliti per ciascun insegnamento nonché, nel caso di insegnamenti articolati in più unità didattiche, dove ciò sia previsto, per ciascuna delle unità didattiche che lo compongono, è subordinata al superamento delle relative prove d’esame, che danno luogo a votazione in trentesimi.



INDICAZIONI SUL PERCORSO DI STUDIO

Il corso di Laurea in Lettere non prevede una predefinita e rigida successione di esami; lo studente è quindi libero di organizzare l’ordine con cui sostenerli, con l’unico vincolo di affrontare gli esami che si pongono a un livello superiore rispetto a un corso di base soltanto dopo il corrispondente esame di base (si tratta dei corsi di Letteratura italiana e Filologia romanza indicati con la dicitura “corso avanzato” e di Letteratura italiana otto-novecentesca e di Storia della lingua italiana, corsi avanzati rispettivamente di Letteratura italiana contemporanea e Linguistica italiana).
Tuttavia per evitare indesiderati rallentamenti nell’itinerario di studio si raccomanda vivamente di attenersi alle indicazioni qui formulate. È bene che gli studenti si applichino subito alla progettazione del proprio percorso, in modo da distribuire esami e altre attività equilibratamente sui tre anni (ma è buon norma, per la presentazione del piano di studio, attendere il secondo anno).
Le indicazioni sono sintetizzate in due schemi analoghi, relativi al curriculum classico e al curriculum moderno, che riportano su ogni riga le seguenti indicazioni: disciplina, cfu, tipologia di attività, semestre.
Per una chiara e corretta lettura dello schema si ricorda che il piano di studio prevede alcuni esami obbligatori e altri esami da scegliere in una rosa più o meno ampia (qualora un esame venga selezionato all’interno di una posizione della tabella, non è possibile selezionarlo una seconda volta in un’altra posizione).
Si segnala poi che nello schema i 3 cfu con l’indicazione generica “Laboratorio – conoscenza lingua UE” possono essere acquisiti con la frequenza a uno dei laboratori proposti dal corso di laurea (http://users2.unimi.it/cdl-lettere/?page_id=1269) o a un laboratorio di scrittura italiana (http://users2.unimi.it/cdl-lettere/?page_id=1273); oppure tramite le procedure di accertamento linguistico predisposte dalla facoltà o attraverso una certificazione, adeguatamente documentata, prodotta dallo studente.
Si segnala infine che è possibile utilizzare i cfu a scelta libera anche aggiungendo 3 cfu a scelta agli insegnamenti, purché il numero totale di crediti non ecceda quelli effettivamente erogati dalla specifica disciplina.

N.B.: Nel percorso di studio indicato nelle pagine successive di questo Manifesto le discipline affini sono elencate fra le “Altre attività a scelta comuni a tutti i curricula” nell’ultima sezione “12 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE, PURCHÈ NON GIÀ SCELTE”. Si ricorda, per quanto riguarda il curriculum classico, che: le “discipline linguistico-filologiche” comprendono i seguenti insegnamenti (molti dei quali di attinenza specifica con il mondo classico): Letteratura greca - corso avanzato; Letteratura latina - corso avanzato; Grammatica greca; Lingua latina; Letteratura cristiana antica; Letteratura latina medievale; Lingua e letteratura neogreca; Storia della cultura e della filologia classica; Papirologia; Filologia umanistica; Filologia romanza; Storia della lingua italiana; Linguistica generale; le “discipline attinenti al mondo classico” comprendono i seguenti insegnamenti: Linguistica generale; Letteratura greca - corso avanzato; Grammatica greca; Letteratura latina - corso avanzato; Lingua latina; Letteratura latina medievale; Lingua e letteratura ebraica; Indologia; Lingua e letteratura sanscrita; Storia greca; Antichità e istituzioni greche; Epigrafia greca; Geografia storica del mondo antico; Storia romana; Antichità e istituzioni romane; Epigrafia latina; Storia economica e sociale del mondo antico; Numismatica antica; Egittologia, Etruscologia e antichità italiche; Archeologia e storia dell’arte greca; Archeologia e storia dell’arte romana; Storia dell’archeologia classica; Metodologia della ricerca archeologica; Religioni del mondo classico; Storia della cultura e della filologia classica; Letteratura cristiana antica; Filologia umanistica; Papirologia; Storia della filosofia antica.
Una presentazione dei percorsi suggeriti è reperibile anche nel sito del corso di laurea (http://users.unimi.it/cdl-lettere/?page_id=911).


CURRICULUM CLASSICO

Primo anno
Letteratura latina, 12 Cfu, obbligatorio, 1 o 2 semestre
Letteratura greca, 12 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Glottologia, 9 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Storia greca o Storia romana o altra disciplina di ambito storico, 9 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Letteratura italiana contemporanea, 6 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Disciplina attinente al mondo classico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Disciplina linguistico-filologica, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu,lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE, 2 semestre

Secondo anno
Letteratura italiana, 12 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Linguistica italiana, 12 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Esame a scelta libera, 6 Cfu, a scelta libera, 1 semestre
Filologia classica, 9 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Letteratura latina medievale o Filologia umanistica, 6 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Disciplina nell'ambito delle letterature moderne, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu, lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE, 2 semestre
Insegnamento fra le discipline affini, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre

Terzo anno
Esame a scelta libera, 6 Cfu, a scelta libera, 1 semestre
Storia della filosofia antica o altra disciplina di ambito filosofico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Archeologia e storia dell'arte greca o Archeologia e storia dell'arte romana o altra disciplina di ambito artistico-archeologico, 9 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Insegnamento fra le discipline affini, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu, lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE, 1 semestre
Un insegnamento geografico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Disciplina di ambito storico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Disciplina attinente al mondo classico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre



CURRICULUM MODERNO

Primo anno
Letteratura italiana, 12 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Linguistica italiana, 12 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Disciplina di ambito filosofico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Letteratura italiana contemporanea, 9 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Filologia romanza, 9 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Disciplina di ambito storico, 9 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu,lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE, 2 semestre

Secondo anno
Letteratura latina, 12 Cfu, obbligatorio, 1 o 2 semestre
Due a scelta fra i corsi avanzati (Letteratura italiana - c.so avanzato; Letteratura italiana otto-novecentesca; Filologia romanza - c.so avanzato; Storia della lingua), 6/9 Cfu e 6/9 Cfu, corso avanzato - a scelta in una rosa, 1 semestre
Linguistica generale, 6 Cfu, obbligatorio, 1 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu, lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE
Critica e teoria della letteratura, 9 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Letteratura latina medievale o Filologia umanistica, 6 Cfu, obbligatorio, 2 semestre
Disciplina nell'ambito delle letterature straniere, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Uno a scelta fra i corsi avanzati (Letteratura italiana - c.so avanzato; Letteratura italiana otto-novecentesca; Filologia romanza - c.so avanzato; Storia della lingua), 6/9 Cfu, corso avanzato - a scelta in una rosa, 2 semestre

Terzo anno
Esame a scelta libera, 6 Cfu, a scelta libera,1 semestre
Insegnamento fra le discipline affini
(Si suggerisce di utilizzare questi cfu per il corso avanzato non ancora selezionato), 6 Cfu, a scelta in una rosa / corso avanzato, 1 semestre
Disciplina geografica, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 1 semestre
Laboratorio – conoscenza lingua UE, 3 Cfu, lab. corso di laurea; lab. di scrittura italiana; accertamento o certificazione lingua UE, 1 semestre
Insegnamento fra le discipline affini, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Disciplina di ambito storico, 6 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Disciplina di ambito storico-artistico, 9 Cfu, a scelta in una rosa, 2 semestre
Esame a scelta libera, 6 Cfu, a scelta libera, 2 semestre
Caratteristiche della prova finale
Acquisiti, nel rispetto delle deliberazioni in vigore, i necessari 171 crediti formativi, lo studente è ammesso a sostenere la prova finale, che comporta l’acquisizione di 9 crediti, per il conseguimento del titolo.
In ottemperanza ai criteri generali, espressi nel Regolamento didattico d’Ateneo, art. 23, la prova finale comporta la predisposizione di un elaborato valutato da un’apposita commissione, eventualmente discusso dallo studente innanzi alla predetta commissione. L’elaborato consiste di norma nella trattazione di un argomento scelto nell’ambito degli insegnamenti seguiti e in coerente relazione con la preparazione e il percorso didattico, in forma di analisi, commento, inquadramento di un testo letterario, linguistico, linguistico-letterario, secondo le metodologie proprie del settore disciplinare di riferimento. Il candidato deve mostrare l'acquisita capacità di organizzare in modo selettivo le documentazioni a disposizione, di applicare le corrette metodologie di analisi e di pervenire a risultati personali e criticamente motivati.
Criteri di ammissione alla prova finale
Per essere ammesso alla prova finale, che comporta l'acquisizione di 9 CFU, lo studente deve avere conseguito 171 CFU.





ORIENTAMENTO E TUTORATO

Il corso di laurea in Lettere ha attivato un Osservatorio sulla regolarità dei percorsi (http://users2.unimi.it/cdl-lettere/?page_id=1894) per seguire più da vicino le carriere studentesche che non procedono con un ritmo medio di esami sostenuti e crediti acquisiti. Lo scopo è quello di offrire consulenza e aiuto – in particolare agli studenti del primo anno – e acquisire dati per meglio conoscere le motivazioni del rallentamento degli studi. L’osservatorio opera tramite contatti telefonici o via mail e favorendo il colloquio con i docenti della commissione tutorato.
Oltre alle tradizionali iniziative di presentazione del corso di laurea nel contesto della facoltà di Studi umanistici, che puntano a favorire negli studenti una scelta consapevole e motivata del nostro corso di studi, e all’usuale presentazione alle matricole prima dell’inzio dei corsi (accompagnata da una lettera di benvenuto agli studenti, in cui sono sintetizzate le informazioni essenziali per avviare il proprio itinerario di studi a Lettere), dall’a.a. 2014-2015 il corso di laurea organizza un Incontro di studio per gli studenti del primo anno. L’incontro prevede la sospensione delle lezioni e un lavoro per sessioni parallele in cui vari docenti del corso di laurea mostrano modi diversi di leggere e interpretare opere letterarie ed eventi culturali; offre dunque l’occasione di una compresenza di docenti di discipline differenti, non prevista nell’abituale organizzazione didattica, che favorisca una più rapida comprensione delle specificità dell’ambiente di studio universitario come spazio della pluralità del sapere in cui si imparano a conoscere le identità delle discipline e dei metodi critici, nelle loro intersezioni e specificità.
L’incontro sarà aperto alla partecipazione di studenti e insegnanti delle scuole superiori, grazie a un meccanismo di iscrizione gestito con la collaborazione del Cosp.
 
 
ESPERIENZA DI STUDIO ALL'ESTERO NELL'AMBITO DEL PERCORSO FORMATIVO
L'Università degli Studi di Milano sostiene la mobilità internazionale dei propri iscritti, offrendo loro la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale.

A tal fine l'Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus+ nell'ambito del quale ha stabilito accordi con oltre 300 Università in oltre 30 Paesi. Nell'ambito di tale programma, gli studenti possono frequentare una delle suddette Università al fine di svolgervi attività formative sostitutive di una parte del proprio piano di studi, comprese attività di tirocinio/stage presso imprese, centri di formazione e di ricerca o altre organizzazioni, o ancora per prepararvi la propria tesi di laurea.

L'Ateneo intrattiene inoltre rapporti di collaborazione con diverse altre prestigiose Istituzioni estere offrendo analoghe opportunità anche nell'ambito di corsi di studio di livello avanzato.
Cosa offre il corso di studi
Il Dipartimento di Studi Letterari Filologici e Linguistici bandisce ogni anno all’incirca una quarantina di Borse Erasmus + (di una durata che va dai 5 ai 12 mesi) per la mobilità studentesca all’interno dell’Unione Europea (con l’aggiunta della Svizzera). Gli accordi sono attivi con varie Università di tutti i maggiori paesi dell’Unione, dalla Francia alla Germania, dal Regno Unito alla Spagna, oltre che in Grecia, Ungheria, Repubblica ceca, Polonia, Estonia, Portogallo.
Le Borse Erasmus consentono di svolgere esami all’estero che, opportunamente vagliati dalla Commissione Erasmus di Dipartimento e concordati in sede preliminare con lo studente tramite il cosiddetto Learning Agreement, vengono riconosciuti come equivalenti ai corrispondenti esami che lo studente svolgerebbe in UniMi, in tutti i settori coperti dal Dipartimento: classico, moderno, filologico, linguistico.
Modalità di partecipazione ai programmi di mobilità - mobilità Erasmus
Per poter accedere ai programmi di mobilità per studio, della durata di 3-12 mesi, gli studenti dell'Università degli Studi di Milano regolarmente iscritti devono partecipare a una procedura di selezione pubblica che prende avvio in genere intorno al mese di febbraio di ogni anno tramite l'indizione di appositi bandi, nei quali sono riportati le destinazioni, con la rispettiva durata della mobilità, i requisiti richiesti e i termini per la presentazione on-line della domanda.

La selezione, finalizzata a valutare la proposta di programma di studio all'estero del candidato, la conoscenza della lingua straniera, in particolare ove considerato requisito preferenziale, e le motivazioni alla base della candidatura, avviene ad opera di commissioni appositamente costituite.

Ogni anno, prima della scadenza dei bandi, l'Ateneo organizza degli incontri informativi per corso di studio o gruppi di corsi di studio, al fine di illustrare agli studenti le opportunità e le regole di partecipazione.

Per finanziare i soggiorni all'estero nell'ambito del programma Erasmus+, l'Unione Europea assegna ai vincitori una borsa di studio che - pur non coprendo l'intero costo del soggiorno - è un utile contributo per costi supplementari come spese di viaggio o maggiore costo della vita nel Paese di destinazione.
L'importo mensile della borsa di studio comunitaria è stabilito annualmente a livello nazionale; contributi aggiuntivi possono essere erogati a studenti disabili.

Per permettere anche a studenti in condizioni svantaggiate di partecipare al programma Erasmus+, l'Università degli Studi di Milano assegna ulteriori contributi integrativi, di importo e secondo criteri stabiliti di anno in anno.

L'Università degli Studi di Milano favorisce la preparazione linguistica degli studenti selezionati per i programmi di mobilità, organizzando ogni anno corsi intensivi nelle seguenti lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo.

L'Università per agevolare l'organizzazione del soggiorno all'estero e orientare gli studenti nella scelta delle destinazioni offre un servizio di assistenza.

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm
www.unimi.it > Studenti > Studiare all'estero > Erasmus+

Per assistenza rivolgersi a:
Ufficio Accordi e relazioni internazionali
via Festa del Perdono 7 (piano terra)
Tel. 02 503 13501-12589-13495-13502
Fax 02 503 13503
Indirizzo di posta elettronica: mobility.out@unimi.it
Orario sportello: Lunedì-venerdì 9 - 12
 
MODALITA' DI ACCESSO: 1° ANNO LIBERO CON TEST DI AUTOVALUTAZIONE OBBLIGATORIO PRIMA DELL'IMMATRICOLAZIONE
Link utili per immatricolazione
http://www.unimi.it/studenti/segreterie/
 
ANNO DI CORSO NON DEFINITO Attività formative obbligatorie  comuni a tutti i curricula
Attività formativa CfuSettore
Letteratura italiana12L-FIL-LET/10
Letteratura latina12L-FIL-LET/04
Linguistica italiana12L-FIL-LET/12
 Totale CFU obbligatori 36  
 
Altre attività a scelta  comuni a tutti i curricula
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Filologia umanisticaL-FIL-LET/08
Letteratura latina medievaleL-FIL-LET/08
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Geografia
Seguire il corso del prof. Lucchesi
M-GGR/01
Geografia della popolazioneM-GGR/01
Geografia regionaleM-GGR/01
Geografia urbanaM-GGR/01
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE, PURCHE' NON SCELTA FRA ALTRE OPZIONI
Letteratura anglo-americanaL-LIN/11
Letteratura franceseL-LIN/03
Letteratura ingleseL-LIN/10
Letteratura italiana - corso avanzatoL-FIL-LET/10
Letteratura italiana otto-novecentescaL-FIL-LET/11
Letteratura tedescaL-LIN/13
15 CFU (6+9 CFU) IN DUE DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Antichità e istituzioni medievaliM-STO/01
Storia contemporaneaM-STO/04
Storia del risorgimentoM-STO/04
Storia grecaL-ANT/02
Storia medievaleM-STO/01
Storia modernaM-STO/02
Storia romanaL-ANT/03
9 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Archeologia e storia dell'arte grecaL-ANT/07
Archeologia e storia dell'arte romanaL-ANT/07
Storia del melodrammaL-ART/07
Storia del teatro e dello spettacoloL-ART/05
Storia della letteratura artisticaL-ART/04
Storia della musica medievale e rinascimentaleL-ART/07
Storia della musica moderna e contemporaneaL-ART/07
Storia dell'arte contemporaneaL-ART/03
Storia dell'arte medievaleL-ART/01
Storia dell'arte modernaL-ART/02
Storia e critica del cinemaL-ART/06
Teoria e analisi del linguaggio cinematograficoL-ART/06
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
EsteticaM-FIL/04
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Filosofia della scienzaM-FIL/02
Filosofia moraleM-FIL/03
Filosofia teoreticaM-FIL/01
Istituzioni di logicaM-FIL/02
Storia della filosofiaM-FIL/06
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia della filosofia medievaleM-FIL/08
Storia della filosofia modernaM-FIL/06
12 CFU (6+6 CFU) IN DUE DELLE SEGUENTI DISCIPLINE, PURCHE' NON GIA' SCELTE
Antichità e istituzioni grecheL-ANT/02
Archeologia e storia dell'arte grecaL-ANT/07
Archeologia e storia dell'arte romanaL-ANT/07
Critica e teoria della letteraturaL-FIL-LET/14
EgittologiaL-OR/02
Epigrafia grecaL-ANT/02
Epigrafia latinaL-ANT/03
Ermeneutica filosoficaM-FIL/01
EsteticaM-FIL/04
Etruscologia e antichità italicheL-ANT/06
Filologia classicaL-FIL-LET/05
Filologia germanicaL-FIL-LET/15
Filologia romanzaL-FIL-LET/09
Filologia romanza - corso avanzatoL-FIL-LET/09
Filologia umanisticaL-FIL-LET/08
Filosofia del linguaggioM-FIL/05
Filosofia della scienzaM-FIL/02
Filosofia moraleM-FIL/03
Filosofia teoreticaM-FIL/01
Geografia
Seguire il corso del prof. Lucchesi
M-GGR/01
Geografia della popolazioneM-GGR/01
Geografia regionaleM-GGR/01
Geografia storica del mondo anticoL-ANT/02
Geografia urbanaM-GGR/01
GlottologiaL-LIN/01
GnoseologiaM-FIL/01
Grammatica grecaL-FIL-LET/02
IndologiaL-OR/18
Istituzioni di logicaM-FIL/02
Letteratura anglo-americanaL-LIN/11
Letteratura cristiana anticaL-FIL-LET/06
Letteratura franceseL-LIN/03
Letteratura francese contemporaneaL-LIN/03
Letteratura grecaL-FIL-LET/02
Letteratura greca - corso avanzatoL-FIL-LET/02
Letteratura ingleseL-LIN/10
Letteratura inglese contemporaneaL-LIN/10
Letteratura italiana - corso avanzatoL-FIL-LET/10
Letteratura italiana otto-novecentescaL-FIL-LET/11
Letteratura latina - corso avanzatoL-FIL-LET/04
Letteratura latina medievaleL-FIL-LET/08
Letteratura russa contemporaneaL-LIN/21
Letteratura spagnola contemporaneaL-LIN/05
Letteratura tedescaL-LIN/13
Letteratura tedesca contemporaneaL-LIN/13
Lingua e letteratura ebraicaL-OR/08
Lingua e letteratura sanscritaL-OR/18
Lingua latinaL-FIL-LET/04
Linguistica generaleL-LIN/01
Metodologia della ricerca archeologicaL-ANT/10
Numismatica anticaL-ANT/04
PapirologiaL-ANT/05
PreistoriaL-ANT/01
Religioni del mondo classicoM-STO/06
Storia della cultura e della filologia classicaL-FIL-LET/05
Storia della filosofiaM-FIL/06
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia della filosofia medievaleM-FIL/08
Storia della filosofia modernaM-FIL/06
Storia della filosofia moraleM-FIL/03
Storia della filosofia politicaM-FIL/06
Storia della lingua italianaL-FIL-LET/12
Storia economica e sociale del mondo anticoL-ANT/03
Storia grecaL-ANT/02
Storia romanaL-ANT/03
Rientra nel percorso didattico al quale lo studente è tenuto ai fini della ammissione alla prova finale (corrispondente a 9 CFU) il superamento della prova di verifica relativa alla competenza di una lingua straniera dell'Unione Europea e la frequenza a due laboratori (ciascuno per 3 CFU) scelti all'interno di quelli proposti dal Corso di Laurea o da altri corsi di laurea. Attività lavorative o di tirocinio o di formazione professionale possono essere sostitutive di un laboratorio, previa richiesta dell'interessato e approvazione.
Ciascuna attività comporta l'acquisizione di crediti formativi nella misura così stabilita:
a) Conoscenza di una lingua dell'Unione europea, oltre all'italiano, a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco: 3 CFU;
b) Laboratori di avviamento ad attività professionali, tirocini formativi, esperienze in ambiente di lavoro; laboratori di approfondimento disciplinare; laboratorio di scrittura; conoscenze informatiche; eventuale conoscenza di una seconda lingua straniera, per un totale di 6 CFU.
Lo studente ha inoltre a disposizione altri 12 crediti, di cui può liberamente disporre. Tali crediti possono essere destinati a incrementare l'impegno in alcuni degli insegnamenti già scelti all'interno del piano di studio, sempre all'interno del numero massimo di crediti erogati da tali insegnamenti; possono essere altresì destinati a aggiungere un insegnamento a quelli previsti dal piano. In nessun caso, secondo le norme di legge, lo studente potrà sostenere un numero complessivo di esami superiore a 20.
 
Attività conclusive  comuni a tutti i curricula
Prova finale9
 Totale CFU obbligatori 9  
 
ELENCO CURRICULA ATTIVI
SCIENZE DELL' ANTICHITA'
LETTERE MODERNE
 
 
CURRICULUM: [C21-A] SCIENZE DELL' ANTICHITA'
 
ANNO DI CORSO NON DEFINITO Attività formative obbligatorie  specifiche del curriculum SCIENZE DELL' ANTICHITA'
Attività formativa CfuSettore
Letteratura italiana contemporanea6L-FIL-LET/11
 Totale CFU obbligatori 6  
 
Altre attività a scelta  specifiche del curriculum SCIENZE DELL' ANTICHITA'
9 CFU IN
Filologia classicaL-FIL-LET/05
12 CFU IN
Letteratura grecaL-FIL-LET/02
9 CFU IN
GlottologiaL-LIN/01
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Filologia romanzaL-FIL-LET/09
Filologia umanisticaL-FIL-LET/08
Grammatica grecaL-FIL-LET/02
Letteratura cristiana anticaL-FIL-LET/06
Letteratura greca - corso avanzatoL-FIL-LET/02
Letteratura latina - corso avanzatoL-FIL-LET/04
Letteratura latina medievaleL-FIL-LET/08
Lingua e letteratura neogrecaL-LIN/20
Lingua latinaL-FIL-LET/04
Linguistica generaleL-LIN/01
PapirologiaL-ANT/05
Storia della cultura e della filologia classicaL-FIL-LET/05
Storia della lingua italianaL-FIL-LET/12
12 CFU (6+6 CFU) IN DUE DELLE SEGUENTI DISCIPLINE, PURCHE' NON GIA' SCELTE
Antichità e istituzioni grecheL-ANT/02
Archeologia e storia dell'arte grecaL-ANT/07
Archeologia e storia dell'arte romanaL-ANT/07
EgittologiaL-OR/02
Epigrafia grecaL-ANT/02
Epigrafia latinaL-ANT/03
Etruscologia e antichità italicheL-ANT/06
Filologia umanisticaL-FIL-LET/08
Geografia storica del mondo anticoL-ANT/02
Grammatica grecaL-FIL-LET/02
IndologiaL-OR/18
Letteratura cristiana anticaL-FIL-LET/06
Letteratura greca - corso avanzatoL-FIL-LET/02
Letteratura latina - corso avanzatoL-FIL-LET/04
Letteratura latina medievaleL-FIL-LET/08
Lingua e letteratura ebraicaL-OR/08
Lingua e letteratura sanscritaL-OR/18
Lingua latinaL-FIL-LET/04
Linguistica generaleL-LIN/01
Metodologia della ricerca archeologicaL-ANT/10
Numismatica anticaL-ANT/04
PapirologiaL-ANT/05
PreistoriaL-ANT/01
Religioni del mondo classicoM-STO/06
Storia della cultura e della filologia classicaL-FIL-LET/05
Storia della filosofia anticaM-FIL/07
Storia economica e sociale del mondo anticoL-ANT/03
Storia grecaL-ANT/02
Storia romanaL-ANT/03
 
CURRICULUM: [C21-B] LETTERE MODERNE
 
ANNO DI CORSO NON DEFINITO Attività formative obbligatorie  specifiche del curriculum LETTERE MODERNE
Attività formativa CfuSettore
Letteratura italiana contemporanea9L-FIL-LET/11
 Totale CFU obbligatori 9  
 
Altre attività a scelta  specifiche del curriculum LETTERE MODERNE
9 CFU IN
Critica e teoria della letteraturaL-FIL-LET/14
9 CFU IN
Filologia romanzaL-FIL-LET/09
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Letteratura italiana - corso avanzatoL-FIL-LET/10
Letteratura italiana otto-novecentescaL-FIL-LET/11
6 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE
Filologia romanza - corso avanzatoL-FIL-LET/09
Storia della lingua italianaL-FIL-LET/12
9 CFU IN UNA DELLE SEGUENTI DISCIPLINE, DIVERSA DA QUELLE SCELTE NELLE OPZIONI PRECEDENTI
Filologia romanza - corso avanzatoL-FIL-LET/09
Letteratura italiana - corso avanzatoL-FIL-LET/10
Letteratura italiana otto-novecentescaL-FIL-LET/11
Storia della lingua italianaL-FIL-LET/12
6 CFU IN
Linguistica generaleL-LIN/01