Cerca insegnamenti o docenti



Topografia antica - [A-Z]
Ancient topography - [A-Z]

Stampa pagina

MARINA CASTOLDI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2016/2017

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ANT/09 - Topografia antica
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso si prefigge di studiare il territorio e l'ambiente in rapporto all'opera dell'uomo.
Ogni comunità si trova infatti ad agire sul territorio per organizzarlo e adattarlo alle proprie esigenze. Compito del topografo è ricostruire l'evoluzione e la storia di un territorio, di una regione, affiancando lo studio delle fonti alla ricerca sul terreno, grazie all'uso di strumentazioni e competenze scientifiche mirate.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame orale: La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la preparazione del candidato; verranno messi a disposizione alcuni pdf di immagini attraverso il sito ARIEL di Topografia antica. Da queste immagini e da quelle dei libri partirà il colloquio.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARINA CASTOLDI , responsabile dell'insegnamentoMartedì, 10.30-12.30; in giugno e luglio solo su appuntamentoSezione di Archeologia (cortile Legnaia)

Programma d'esame

Argomento del corso: Introduzione allo studio della Topografia antica.

Il corso si prefigge di studiare il territorio e l’ambiente in rapporto all’opera dell’uomo.
Ogni comunità si trova infatti ad agire sul territorio per organizzarlo e adattarlo alle proprie esigenze. Compito del topografo è ricostruire l’evoluzione e la storia di un territorio, di una regione, affiancando lo studio delle fonti alla ricerca sul terreno, grazie all’uso di strumentazioni e competenze scientifiche mirate.

Gli argomenti e le tematiche del corso verranno illustrate attraverso diapositive; si consiglia vivamente la frequenza.
Il corso si avvarrà di un sito ARIEL appositamente dedicato, sul quale verranno messe a disposizione degli studenti immagini, abstract, pdf relativi al corso.

a) Programma per i frequentanti (9CFU)

Unità Didattica A:
Tra passato, presente e futuro, storia e prassi metodologica della Topografia antica
L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004.

Unità Didattica B:
Città, vie e territori; alcuni exempla nell’Italia antica
L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004.
F. Fabiani, L’urbanistica: città e paesaggi, Ed. Carocci, Roma 2014.

Unità Didattica C:
Topografia di una regione d’Italia, la Basilicata
E. Greco, Magna Grecia (Guide Archeologiche Laterza), Roma-Bari 2008, pp. 207-278.

Ulteriori precisazioni verranno indicate tramite il sito ARIEL di Topografia antica.
Il programma da 6 CFU comprende solo le prime due Unità Didattiche (A-B).

b) Programma per i non frequentanti (9CFU)

L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004.
F. Fabiani, L’urbanistica: città e paesaggi, Ed. Carocci, Roma 2014 (solo la parte relativa al mondo greco e romano).
F. Cordano, La geografia storica nell’antichità, in G. Poma (a cura di), La storia antica. Metodi e fonti per lo studio, Ed. Il Mulino-Manuali, Bologna 2016, pp. 27-59 (l’edizione digitale è disponibile in Pandora Campus, www.pandoracampus.it).
Il programma non frequentanti da 6 CFU comprende solo i primi due testi (Quilici e Fabiani).

01/08/2016