Cerca insegnamenti o docenti



Antropologia sociale - [A-Z]
Social anthropology - [A-Z]

Stampa pagina

STEFANO ALLOVIO , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE FILOSOFICHE (Classe LM-78) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale - 2015/2016

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: approfondire le questioni epistemologiche e antropologiche connesse alla dicotomia Natura/Cultura. Una dicotomia fondante dell'antropologia e ampiamente discussa nei moderni sviluppi della disciplina. Presentare il pensiero di Philippe Descola.

Programma

Programma Unita' didattica A:

Descola Ph., Oltre Natura e Cultura, Firenze SEID, 2014 (parte I)

Programma Unita' didattica A per non frequentanti

Fa fede il programma per frequentanti con l’aggiunta dello studio del volume di F. Remotti, Cultura. Dalla complessità all’impoverimento, Roma-Bari, Laterza 2011 (limitatamente ai primi due capitoli, ovvero fino a pag. 88)

Programma Unita' didattica B:

Descola Ph., Oltre Natura e Cultura, Firenze SEID, 2014 (parte II, parte III, parte IV, ovvero, fino a pag. 307)

Programma Unita' didattica B per non frequentanti

Fa fede il programma per frequentanti

Programma Unita' didattica C:

Descola Ph., Oltre Natura e Cultura, Firenze SEID, 2014 (parte V ed epilogo)

Programma Unita' didattica C per non frequentanti

Fa fede il programma per frequentanti

14/08/2015

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame MODALITÀ DELLA PROVA D’ESAME: orale. la prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza approfondita del pensiero di Philippe Descola. Il corso è rivolto ai Corsi di Laurea Magistrali. Per sostenere l’esame da 6 crediti è obbligatorio attenersi al programma relativo al primo e al secondo modulo.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
STEFANO ALLOVIO , responsabile dell'insegnamentoDi solito il martedì dalle 10.00 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.00. Assicurarsi tramite email al docente di eventuali modifiche temporanee.Studio docente, Dipartimento di Filosofia, Cortile della Ghiacciaia, primo piano

Programma d'esame

Argomento del corso: OLTRE LA DICOTOMIA NATURA/CULTURA

UNITÀ DIDATTICA A: In questa parte del corso si fornirà una breve introduzione alle discipline etno-antropologiche attraverso l’analisi della centralità di concetti quali “cultura” e “società” e del loro affermarsi, nelle diverse scuole nazionali, in contrapposizione al biologico e all’organico.

UNITÀ DIDATTICA B: Si analizzerà in modo puntuale il pensiero di Philippe Descola, la sua proposta epistemologica e l’orizzonte intellettuale in cui si inserisce. Emergerà chiaramente la prospettiva di superamento della dicotomia fra natura e cultura e fra umani e non-umani all’interno di un confronto fra cosmologie.

UNITÀ DIDATTICA C: Nella terza unità didattica sarà possibile concludere l’analisi del testo di Descola, approfondendo le modalità attraverso le quali il cambiamento paradigmatico va ad influire sulle pratiche degli umani e sulla teorizzazione interna a una rinnovata antropologia ambientale.