Cerca insegnamenti o docenti



Topografia antica - [A-Z]
Ancient topography - [A-Z]

Stampa pagina

MARINA CASTOLDI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2015/2016

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ANT/09 - Topografia antica
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso si prefigge di studiare il territorio e l'ambiente in rapporto all'opera dell'uomo.
Ogni comunità si trova infatti ad agire sul territorio per organizzarlo e adattarlo alle proprie esigenze. Compito del topografo è ricostruire l'evoluzione e la storia di un territorio, di una regione, affiancando lo studio delle fonti alla ricerca sul terreno, grazie all'uso di strumentazioni e competenze scientifiche mirate.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale.
La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la preparazione del candidato; verranno messi a disposizione alcuni pdf di immagini attraverso il sito ARIEL di Topografia antica. Da queste immagini partirà il colloquio.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/09 - Topografia antica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARINA CASTOLDI , responsabile dell'insegnamentoMartedì, 10.30-12.30; in giugno e luglio solo su appuntamentoSezione di Archeologia (cortile Legnaia)

Programma d'esame

Titolo del corso: Introduzione allo studio della Topografia antica.

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
Tra passato, presente e futuro, storia e prassi metodologica della Topografia antica.
L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004.

UNITÀ DIDATTICA B
Città, vie e territori; alcuni exempla nell’Italia antica.
L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004.
F. Fabiani, L’urbanistica: città e paesaggi, Ed. Carocci, Roma 2014.

Ulteriori precisazioni verranno indicate tramite il sito ARIEL di Topografia antica.
UNITÀ DIDATTICA C
Dalla Japigia all’Apulia, topografia di una regione.
Puglia, a cura di G. Ceraudo (Archeologia delle Regioni d’Italia), Ed. BraDypUS, Bologna 2014 (le pagine da studiare verranno indicate successivamente tramite il sito ARIEL di Topografia antica)
(esiste un’edizione in pdf che si può scaricare dal sito della casa Editrice al costo di euro 10,00)

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
Introduzione alla Topografia antica.
L. Quilici, S. Quilici Gigli, Introduzione alla Topografia antica, Ed. Il Mulino, Bologna 2004, da pag. 7 a pag. 80.

UNITÀ DIDATTICHE B e C
Città, vie e territori; alcuni exempla nell’Italia antica.
F. Fabiani, L’urbanistica: città e paesaggi, Ed. Carocci, Roma 2014

07/09/2015