Cerca insegnamenti o docenti



Archeologia e storia dell'arte greca - [A-Z]
Archeology and history of Greek art - [A-Z]

Stampa pagina

GIORGIO BEJOR , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2015/2016

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ANT/07 - Archeologia classica
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Informazioni generali

Obiettivi dell'insegnamento: Il corso vuole essere una guida al primo approccio allo studio dell'archeologia e storia dell'arte
greca, introducendo i monumenti principali, mostrandone la reciproca connessione e la connessione
con la storia del periodo, e sottolineando i modi di lettura delle immagini. Verranno così presi ad esempio alcuni dei principali monumenti, compresi nel manuale di riferimento.

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Orale.
La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, partendo da una o più delle immagini del manuale, con lettura dell’immagine, suo inquadramento nello sviluppo dell’arte greca e ulteriori considerazioni sulla sua importanza nella storia dell’arte.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/07 - Archeologia classica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/07 - Archeologia classica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/07 - Archeologia classica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ANT/07 - Archeologia classica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
GIORGIO BEJOR , responsabile dell'insegnamentoMercoledì 18 Luglio, ore 14.30, sarà l'ultimo ricevimento prima dell'estate e degli scavi sarà .Studio del docente, via Festa del Perdono 7, sezione di Archeologia..

Programma d'esame

Titolo del corso: Introduzione all’archeologia greca

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
La prima unità didattica rappresenta un’introduzione generale, per trattare poi il periodo antecedente alle guerre persiane (cioè grosso modo 1050-490 a.C.); testo di riferimento: G.BEJOR, M.CASTOLDI, C.LAMBRUGO, Arte Greca, Mondadori Università, Milano 2013
E’ questa una nuova edizione del precedente manuale, con apportati i risultati dei recenti sviluppi delle conoscenze, in particolare dopo gli studi collegati all’Olimpiade ateniese del 2004. A lezione si spiegheranno le novità apportate. Chi non ritenesse di frequentare, può comunque prepararsi sul nuovo testo, che risulta non solo variato, ma anche ampliato di una cinquantina di pagine e varie immagini rispetto al precedente (mentre è ancora più breve ma più aggiornato rispetto al manuale in uso sino a dieci anni fa, lo CharbonneauxMartin Villard in tre volumi). Per la I unità didattica si farà riferimento al relativo periodo, cioè al periodo arcaico, parti I-III del manuale.

UNITÀ DIDATTICA B
la seconda sarà dedicata al periodo della formazione dei modelli poi sempre considerati validi ed essenziali, cioè al c.d. periodo classico, sino ad Alessandro Magno (480-330); testo di riferimento: G.BEJOR, M.CASTOLDI, C.LAMBRUGO, Arte Greca, Mondadori Università, Milano 2013
E’ questa una nuova edizione del precedente manuale, con apportati i risultati dei recenti sviluppi delle conoscenze, in particolare dopo gli studi collegati all’Olimpiade ateniese del 2004. A lezione si spiegheranno le novità apportate. Chi non ritenesse di frequentare, può comunque prepararsi sul nuovo testo, che risulta non solo variato, ma anche ampliato di una cinquantina di pagine e varie immagini rispetto al precedente (mentre è ancora più breve ma più aggiornato rispetto al manuale in uso sino a dieci anni fa, lo CharbonneauxMartin Villard in tre volumi). Per la II unità didattica si farà riferimento al relativo periodo, cioè al periodo classico, parti IV-VI del manuale. Obbligatoria è inoltre la lettura di R.BIANCHI BANDINELLI, Introduzione all’archeologia, ed. Laterza, Bari 1976 ( o qualsiasi altra edizione dello stesso libro, uscito comunque postumo ), in particolare per quanto riguarda la storia dell’archeologia, la storia degli scavi, le fonti letterarie usate nell’archeologia.

UNITÀ DIDATTICA C
la terza unità didattica è dedicata alla fase in cui questa civiltà artistica esce dagli originari confini del mondo greco, sino alla definitiva annessione nel mondo romano (330-30 a.C.). testo di riferimento: G.BEJOR, M.CASTOLDI, C.LAMBRUGO, Arte Greca, Mondadori Università, Milano 2013
E’ questa una nuova edizione del precedente manuale, con apportati i risultati dei recenti sviluppi delle conoscenze, in particolare dopo gli studi collegati all’Olimpiade ateniese del 2004. A lezione si spiegheranno le novità apportate. Chi non ritenesse di frequentare, può comunque prepararsi sul nuovo testo, che risulta non solo variato, ma anche ampliato di una cinquantina di pagine e varie immagini rispetto al precedente (mentre è ancora più breve ma più aggiornato rispetto al manuale in uso sino a dieci anni fa, lo CharbonneauxMartin Villard in tre volumi). Per la II unità didattica si farà riferimento al relativo periodo, cioè al periodo classico, parti VII-IX del manuale.

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A
Restano gli stessi, considerando il maggior tempo da impiegare per entrare nella materia per chi non frequenta
UNITÀ DIDATTICA B
Restano gli stessi, considerando il maggior tempo da impiegare per entrare nella materia per chi non frequenta
UNITÀ DIDATTICA C
Restano gli stessi, considerando il maggior tempo da impiegare per entrare nella materia per chi non frequenta

07/09/2015