Cerca insegnamenti o docenti



Voi siete qui

Corso di laurea in SCIENZE STORICHE (Classe LM-84)
immatricolati fino al 2013/2014

Tipo di corso di studiLaurea Magistrale
Anno accademico2014/2015
Classe di laureaclasse LM-84, SCIENZE STORICHE
Titolo rilasciatoDottore Magistrale
Curricula
Durata2 anni
Crediti richiesti per l’iscrizione al 1░ anno di corso180
Cfu massimi acquisibili120
Anni di corso attivati2 anno
Accesso
Conoscenze richieste per l'iscrizione al 1░ anno di corsoSono ammessi alla laurea magistrale in SCIENZE STORICHE i laureati del corso di laurea triennale in Storia (classe L42) attivato nella FacoltÓ di Studi umanistici dell’UniversitÓ degli Studi di Milano in quanto in possesso dei requisiti curriculari richiesti per l’ammissione.
Sono ammessi, previa verifica dei requisiti curriculari sottoindicati, i laureati nelle seguenti classi di laurea triennale:
- L-01 Beni culturali
- L-05 Filosofia
- L-06 Geografia
- L-10 Lettere
- L-11 Lingue e culture moderne
- L-20 Scienze della comunicazione
- L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
- L-42 Storia
che abbiano acquisito almeno 60 cfu nei seguenti s.s.d.
- almeno 15 cfu nei s.s.d. M-STO/01 (Storia medievale), M-STO/02 (Storia moderna), M-STO/04 (Storia contemporanea)
- altri 15 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti s.s.d. oppure, tutti o in parte, anche nei seguenti s.s.d.: L-ANT/02 (Storia greca), L-ANT/03 (Storia romana), L-FIL-LET/10 (Letteratura italiana), M-STO/03 (Storia dell’Europa orientale), M-STO/07 (Storia del cristianesimo e delle chiese), M-STO/08 (Archivistica e Biblioteconomia), SECS-P/12 (Storia economica), SPS/02 (Storia delle dottrine politiche), SPS/03 (Storia delle istituzioni politiche);
- i restanti 30 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti s.s.d. oppure, tutti o in parte, anche nei seguenti s.s.d.: L-ART/01 (Storia dell’arte medievale), L-ART/02 (Storia dell’arte moderna), L-ART/03 (Storia dell’arte contemporanea), L-ART/05 (Discipline dello spettacolo), L-ART/06 (Cinema, fotografia e televisione), L-FIL-LET/11 (Letteratura italiana contemporanea), L-FIL-LET/12 (Linguistica italiana), SPS/06 (Storia delle relazioni internazionali), SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi), L-LIN/03 (Letteratura francese), L-LIN/05 (Letteratura spagnola), L-LIN/10 (Letteratura inglese), L-LIN/13 (Letteratura tedesca), M-FIL/01 (Filosofia teoretica), M-FIL/03 (Filosofia morale), M-FIL/04 (Estetica), M-FIL/06 (Storia della filosofia), M-GGR/01 (Geografia).

Sono ammessi, previa verifica dei requisiti curriculari sottoindicati, i laureati provenienti da altre classi di laurea triennale purchŔ abbiano acquisito almeno 90 cfu nei seguenti s.s.d.
- almeno 15 cfu nei s.s.d. M-STO/01(Storia medievale), M-STO/02 (Storia moderna), M-STO/04 (Storia contemporanea)
- altri 15 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti s.s.d. oppure, tutti o in parte, anche nei seguenti s.s.d.: L-ANT/02 (Storia greca), L-ANT/03 (Storia romana), L-FIL-LET/10 (Letteratura italiana), M-STO/03 (Storia dell’Europa orientale), M-STO/07 (Storia del cristianesimo e delle chiese), M-STO/08 (Archivistica e Biblioteconomia) , SECS-P/12 (Storia economica), SPS/02 (Storia delle dottrine politiche), SPS/03 (Storia delle istituzioni politiche);
- i restanti 60 cfu possono essere stati acquisiti nei precedenti s.s.d. oppure, tutti o in parte, anche nei seguenti s.s.d. L-ART/01 (Storia dell’arte medievale), L-ART/02 (Storia dell’arte moderna), L-ART/03 (Storia dell’arte contemporanea), L-ART/05 (Discipline dello spettacolo), L-ART/06 (Cinema, fotografia e televisione), L-FIL-LET/11 (Letteratura italiana contemporanea), L-FIL-LET/12 (Linguistica italiana), SPS/06 (Storia delle relazioni internazionali,SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi) , L-LIN/03 (Letteratura francese), L-LIN/05 (Letteratura spagnola), L-LIN/10 (Letteratura inglese, L-LIN/13 (Letteratura tedesca), M-FIL/01 (Filosofia teoretica), M-FIL/03 (Filosofia morale), M-FIL/04 (Estetica), M-FIL/06 (Storia della filosofia), M-GGR/01 (Geografia).
Corsi triennali che danno accesso senza debiti

Introduzione al corso

Il corso di laurea magistrale in Scienze Storiche appartiene alla classe delle lauree magistrali in Scienze storiche - classe LM 84 e si svolge nella FacoltÓ di Studi umanistici.

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale in Scienze storiche si propone di far acquisire al laureato una approfondita conoscenza storica dedicando particolare cura a fasi e tematiche specifiche proprie della tradizione degli studi storici. Tale preparazione gli consentirÓ di sviluppare il senso dello spessore storico sotteso ai fenomeni, ai processi e alle strutture della realtÓ e gli fornirÓ le capacitÓ di valutare criticamente le diverse analisi attuali e passate di quella realtÓ.

Competenze acquisibili

Il laureato del corso di laurea magistrale in Scienze storiche avrÓ una conocenza avanzata degli sviluppi della storia delle civiltÓ dalle origini nell’antichitÓ sino ai giorni nostri, con particolare riguardo per le societÓ medievali, moderne e contemporanee, dei processi di cambiamento dei sistemi culturali, sociopolitici, economici. L’offerta formativa consentirÓ al laureato di operare, all’interno di un sistema coerente di conoscenze, approfondimenti in settori specifici (storia religiosa, economica, delle istituzioni e del pensiero politico), nelle loro differenti dimensioni spazio-temporali, dall’Europa ai paesi extraeuropei.
Alla fine del biennio, il laureato avrÓ acquisito non solo un livello avanzato di conoscenze, ma anche di abilitÓ e competenze che gli consentiranno il sicuro raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi, ossia la piena comprensione delle dinamiche storiche sottese ai fenomeni, ai processi e alle strutture del mondo contemporaneo; padronanza degli strumenti critici necessari all’esegesi delle fonti, con l’utilizzzazione di tutti gli strumenti, anche informatici, oggi disponibili; conosenza critica degli orientamenti e dei linguaggi storiografici attuali; sicura conoscenza della storia dell’umanitÓ.

Sbocchi professionali

Il laureato in Scienze storiche avrÓ acquisito le conoscenze e le competenze necessarie per operare criticamente in realtÓ professionali che richiedano una solida formazione umanistica, con particolare attenzione per la dimensione storica. Pi¨ in generale, la formazione e gli strumenti acquisiti gli consentiranno di operare laddove sia richiesta la capacitÓ di analizzare, classificare e porre in relazione fra loro, in modo coerente, informazioni complesse, affrontando problemi ampi e articolati, proponendone le opportune soluzioni.
In particolare il laureato in Scienze Storiche potrÓ accedere, seguendo, ove necessario, i percorsi previsti per le abilitazioni professionali e/o i relativi concorsi, ovvero acquisendo ulteriori specifiche competenze tecniche, alle seguenti professioni: storico, specialista in scienze politiche, scrittore, redattore di testi critici e didattici in area umanistica (in particolare storici), docente universitario in scienze storiche, ricercatore e tecnico laureato nelle scienze storiche e filosofiche), curatore e conservatore in istituzioni museali, biblioteche, archivi.
Uno degli sbocchi principali del corso di laurea magistrale Ŕ rappresentato dall’insegnamento delle discipline storiche, filosofiche, geografiche e letterarie nelle scuole secondarie e superiori di I e II grado. In questo senso il corso Ŕ finalizzato alla formazione degli insegnanti di discipline umanistiche dal momento che, assicurando il raggiungimento dei requisiti in termini di esami e crediti richiesti, consente l’accesso al percorso per l’insegnamento attraverso le specifiche classi di abilitazione: A 039 (Geografia), A 043 (Italiano, storia ed educazione civica, geografia), A 050 (Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado), A 051 (Materie letterarie e latino nei licei e nell’istituto magistrale), A 052 (Materie letterarie, latino e greco nel liceo classico), A 061 (Storia dell’arte) e A 037 (Filosofia e Storia).