Cerca insegnamenti o docenti



Storia contemporanea - (H-Z)
Contemporary history - [A-Z]

Stampa pagina

MARCO SORESINA , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2014/2015

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame La prova orale consiste di un colloquio volto ad accertare la conoscenza critica degli argomenti svolti durante le lezioni e delle letture integrative; per i non frequentanti si accerterà la conoscenza critica dei volumi indicati e/o scelti tra quelli indicati dal programma. L’esame si svolge in lingua italiana.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:M-STO/04 - Storia contemporanea - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MARCO SORESINA , responsabile dell'insegnamentoAA. 2017-18: il ricevimento del 2 semestre si tiene il venerdì, h. 10-13. Ultimo ricevimento prima della pausa estiva il 13 luglio; sarò inoltre reperibile per i laureandi il 19 luglio in sede di esami.Via Festa del Perdono: Dipartimento di Studi storici, settore A, terzo piano (sottotetto), stanza 12.

Programma d'esame

Argomento del corso: Temi e problemi dell’età contemporanea: 1815-1991

UNITÀ DIDATTICA A: La prima età contemporanea. 1815-1914
UNITÀ DIDATTICA B: Il mondo nel ‘900 (dalla Grande Guerra alla fine del bipolarismo)
UNITÀ DIDATTICA C: Per una storia culturale dell’età contemporanea (secoli XVIII-XXI)

PROGRAMMA per gli studenti frequentanti: 9 cfu
Il corso intende sviluppare la conoscenza dei temi e dei problemi generali della storia contemporanea nel periodo 1815-1991, in una visione planetaria. Particolare attenzione sarà prestata alla definizione e alla discussione dei concetti chiave per la comprensione della politica e della società nel XIX e XX secolo, con l’intenzione di mettere in luce le continuità e le discontinuità del periodo e con una particolare attenzione alle relazioni internazionali.
Il terzo modulo utilizza un approccio di storia culturale intorno ai temi della contemporaneità (in una prospettiva temporalmente dilatata), in particolare i nazionalismi, il confronto tra mondo occidentale e mondo coloniale, il razzismo, le migrazioni, i consumi e gli stili di vita.

La preparazione all’esame si incentra su due punti:
1. Sicura conoscenza delle linee generali della storia contemporanea dal 1815 al 1991 (crollo dell’URSS), con particolare riguardo agli argomenti svolti durante il corso. Gli appunti delle lezioni dovranno essere integrati da una a scelta tra le seguenti coppie di manuali per la didattica universitaria:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla restaurazione alla Belle Époque, Le Monnier Università, unitamente a F. della Peruta, Il Novecento. Dalla Grande Guerra ai giorni nostri, Le Monnier Università; oppure: T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 1, L’Ottocento, Bruno Mondadori, unitamente a T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 2, Il Novecento, Bruno Mondadori.
2. Approfondimento degli argomenti monografici trattati nel corso sulla base di una lettura a scelta tra i seguenti saggi o combinazione di saggi (si segnala di norma l’ultima edizione dei volumi, sono però egualmente accettate le edizioni precedenti). Ulteriori suggerimenti verranno proposti, durante il corso, ai frequentanti:
Banti A.M., Sublime madre nostra. La nazione italiana dal Risorgimento al fascismo, Laterza, 2011
Barbagli M., Storia di Caterina che per ott’anni vestì abiti da uomo, Bologna, Il Mulino, 2014; da portare unitamente a R. Darnton, Il grande massacro dei gatti e altri episodi della storia culturale francese, Milano, Adelphi, 1988, limitatamente a Introduzione-Conclusione e capitolo 2 (Operai in rivolta: il grande massacro di Rue Saint-Séverin)
Brilli A., Il viaggio in Oriente, Il Mulino, 2009
Didi-Huberman G., Immagini malgrado tutto, Milano, R. Cortina, 2005; da portare unitamente a P. Burrin, L’antisemitismo nazista, Torino, Bollati Boringhieri, 2004
Hobsbawm E.J., Ranger T., cur., L’invenzione della tradizione, Torino, Einaudi, 2002
Hobsbawm, E. J., La fine della cultura. Saggio su un secolo in crisi di identità, Rizzoli, 2013
James C. L. R., I giacobini neri. La prima rivolta contro l’uomo bianco, Derive Approdi, 2006
Kern S., Il tempo e lo spazio. La percezione del mondo tra Otto e Novecento, Il Mulino, 2007
Mosse G. L., Il razzismo in Europa. Dalle origini all’olocausto, Roma-Bari, Laterza, 2010
Portelli A., Storie orali. Racconto, immaginazione, dialogo, Roma, Donzelli, 2007
Rediker M., La ribellione dell’Amistad. Un’odissea atlantica di schiavitù e libertà, Feltrinelli, 2012
Rousseau F., Il bambino di Varsavia. Storia di una fotografia, Roma-Bari, Laterza, 2014; da portare unitamente a P. Burrin, L’antisemitismo nazista, Torino, Bollati Boringhieri, 2004
Said E. W., Orientalismo. L’immagine europea dell’Oriente, Milano, Feltrinelli, 2006
Schivelbusch W., La cultura dei vinti, Bologna, Il Mulino, 2006
Thiesse A-M., La creazione delle identità nazionali in Europa, Bologna, Il Mulino, 2004
Winter J., Il lutto e la memoria. La grande guerra nella storia culturale europea, Il Mulino, 2014

PROGRAMMA per gli studenti non frequentanti: 9 cfu
1. Sicura conoscenza delle linee generali della storia contemporanea dal 1815 al 1991 (crollo dell’URSS), sulla base di una delle seguenti coppie di manuali per la didattica universitaria:
F. Della Peruta, L’Ottocento. Dalla restaurazione alla Belle Époque, Le Monnier Università, unitamente a F. della Peruta, Il Novecento. Dalla Grande Guerra ai giorni nostri, Le Monnier Università; oppure: T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 1, L’Ottocento, Bruno Mondadori, unitamente a T. Detti, G. Gozzini, Storia contemporanea, vol. 2, Il Novecento, Bruno Mondadori.
2. E inoltre, uno a scelta dei seguenti volumi:
Bayly C. A. , La nascita del mondo moderno. 1780-1914, Torino, Einaudi, 2011;
Hobsbawm E.J., Il secolo breve 1914-1991, Milano, Rizzoli, 2014;
Ginsborg P., Famiglia Novecento. Vita familiare, rivoluzione e dittature 1900-1950, Torino, Einaudi, 2013.

NOTA BENE:
Le lezioni e il programma sono rivolti essenzialmente agli studenti del triennio; gli studenti iscritti alle lauree magistrali devono necessariamente concordare, in un colloquio con il docente, il programma d’esame; nei limiti del possibile si terrà conto anche degli eventuali argomenti di tesi già assegnati

05/08/2014