Cerca insegnamenti o docenti



Storia della musica moderna e contemporanea - [A-Z]
History of modern and contemporary music - [A-Z]

Stampa pagina

CESARE FERTONANI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI - (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2014/2015

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ART/07 - Musicologia e storia della musica
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/07 - Musicologia e storia della musica - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
CESARE FERTONANI , responsabile dell'insegnamentoLunedì, 9.30-13. I ricevimenti dei giorni 15 e 22 gennaio sono sospesi; il ricevimento riprenderà regolarmente lunedì 29 gennaio.Via Noto 6

Programma d'esame

Argomento del corso: Mozart e la «grande opera»: Idomeneo

Il corso si articolerà in tre moduli, comprendenti ciascuno 20 ore di lezione: A) parte istituzionale; B) parte monografica; C) parte dedicata ad approfondimenti testuali. Ciascun modulo corrisponde a 3 crediti.

Modulo A: istituzionale
La musica come bene culturale e come opera d’arte. Musicologia e storia della musica: problemi istituzionali e metodologici
Modulo B: monografico
Idomeneo: una lettura dell’opera
Modulo C: approfondimenti critici e testuali
Approfondimenti critici e testuali: le due versioni di Idomeneo

Il corso è destinato anzitutto agli studenti dei Corsi di laurea in Scienze dei beni culturali, Lettere, Filosofia e Scienze umanistiche per la comunicazione ma può anche essere seguito dagli studenti dei Corsi di laurea in Lingue e letterature straniere, Scienze storiche, Scienze umane dell’ambiente, del territorio e del paesaggio e Mediazione linguistica e culturale. Nel caso fosse previsto dal piano di studi, il corso può essere seguito anche dagli studenti dei corsi di laurea magistrale.
Gli studenti dell’ordinamento triennale, nel cui curriculum l’insegnamento viene computato per 9 crediti sosterranno l’esame sui tre moduli A, B e C; gli studenti per i quali l’insegnamento viene computato per 6 crediti saranno tenuti a sostenere l’esame sui moduli A e B.
La regolare frequenza all’intero corso è vivamente consigliata per tutti. Gli studenti che non possono seguire il corso nella sua globalità o in una delle sue parti cercheranno di recuperare gli appunti delle lezioni da altri studenti ovvero faranno riferimento al programma specifico loro destinato nel quale la frequenza delle lezioni (con i crediti corrispondenti) è sostituita dallo studio individuale di testi (si veda sotto).
Per tutti gli studenti laureandi in una disciplina musicologica è attivato inoltre il laboratorio Strumenti e tecniche della ricerca musicologica-Strim a cura del Prof. Davide Daolmi (si veda il sito internet 3M Milano Musica Musicologia – Università degli Studi di Milano: http://users.unimi.it/musica).

BIBLIOGRAFIA

PER IL MODULO A:
1. MARIO CARROZZO - CRISTINA CIMAGALLI, Storia della musica occidentale, vol. 2: Dal Barocco al Classicismo viennese, Roma, Armando, 1998.

2. OTTO KAROLI, La grammatica della musica, Torino, Einaudi, 1969 (e successive edizioni). In alternativa a questo testo è vivamente consigliata la frequenza al laboratorio di Formazione musicale di base (già svoltosi quest’anno nel I semestre e attivato di nuovo nel prossimo anno accademico). Per la preparazione della parte relativa al Modulo A è indispensabile una ricca esperienza d’ascolto delle musiche di cui si tratta nel volume MARIO CARROZZO - CRISTINA CIMAGALLI, Storia della musica occidentale, vol. 2: Dal Barocco al Classicismo viennese sopra indicato avvalendosi delle registrazioni disponibili in Biblioteca, in commercio e in rete.

PER IL MODULO B:
1. MAYNARD SOLOMON, Mozart, Milano, Mondadori, 20062.
2. PAOLO GALLARATI, La forza delle parole. Mozart drammaturgo, Torino, Einaudi, 1993. Il volume contiene anche il libretto dell’opera: GIAMBATTISTA VARESCO, Idomeneo, reperibile anche altrove per esempio in Tutti i libretti di Mozart, a cura di MARCO BEGHELLI, Milano, Garzanti, 1990, pp. 333-354, oppure anche in rete in diversi siti tra cui: http://www.impresario.ch/libretto/libmozido_i.htm
http://www.librettidopera.it/idomeneo/idomeneo.html
3. CESARE FERTONANI, Idomeneo, «la grande opera», in Idomeneo, Teatro alla Scala, stagione 2008-2009, pp. 53-84.

PER IL MODULO C:
1. MANFRED HERMANN SCHMID, Le opere teatrali di Mozart, Torino, Bollati Boringhieri, 2010.
2. STEFAN KUNZE, Il teatro di Mozart, Venezia, Marsilio, 20062, capitolo su Idomeneo pp. 133-212.
3. MICHELA GARDA, Da «Alceste» a «Idomeneo»: le scene “terribili” nell’opera seria, «Il Saggiatore musicale», I, 1994, n. 2, pp. 335-360.
4. JEAN STAROBINSKI, La promessa di Idomeneo, in Le incantatrici, Torino, EDT, 2007, pp. 127-145.

Alla fine delle lezioni i materiali indispensabili alla preparazione dell’esame saranno raccolti e resi disponibili presso la Segreteria didattica del Dipartimento di Storia delle arti, della musica e dello spettacolo (Via Noto 8, 5° piano). Gli ascolti delle musiche analizzate durante il corso costituiscono parte integrante del programma.

ASCOLTI

Per i moduli B e C: ascolto e/o visione integrale di Idomeneo. Qualsiasi buona edizione in CD o DVD reperibile in Biblioteca, in commercio oppure in rete. Per esempio: Anthony Rolfe Johnson, Anne Sofie von Otter, Sylvia McNair, Hillevi Martinpelto, English Baroque Soloists, dir. John Eliot Gardiner (1991), 3 CD Archiv 431 674-2. Con poche eccezione tutti i brani composti per il 1781 (in appendice varianti e alternative programmabili nel lettore cd) e/o Ramón Vargas, Magdalena Ko¸ená, Ekaterina Siurina, Anja Harteros, Jeffrey Francio, Robin Leggate, Günther Groissböck, Salzburger Bachchor, Camerata Salzburg, dir. Sir Roger Norrington, regia Ursel e Karl-Ernst Herrmann (Salisburgo, 2006), 2 DVD Decca 074 3169.

PROGRAMMA PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti che non riuscissero a recuperare gli appunti del corso da altri studenti (per esempio contattandoli a lezione o a uno degli appelli d’esame) possono fare riferimento al seguente programma specifico, nel quale la frequenza delle lezioni (con i crediti corrispondenti) è sostituita dallo studio individuale di testi. Resta inteso che tale studio individuale si deve aggiungere alle letture sopra indicate per ciascuno dei tre moduli e che per poter sostenere l’esame è assolutamente indispensabile l’ascolto di tutte le registrazioni delle musiche analizzate durante il corso.

Uno tra i seguenti testi a scelta:

GIORGIO PESTELLI, L’età di Mozart e di Beethoven, Torino, EDT, 19912.
STANLEY SADIE, Wolfgang Amadeus Mozart: gli anni salisburghesi, 1756-1781, Milano, Bompiani, 2006,
NORBERT ELIAS, Mozart. Sociologia di un genio, Bologna, Il Mulino, 1991.
LIDIA BRAMANI, Mozart massone e rivoluzionario, Milano, Bruno Mondadori, 2005.
GEORG KNEPLER, Mozart.Nuovi percorsi, Lucca, LIM, 1995.

Per ulteriori informazioni si rimanda ai siti internet del Corso di laurea in Scienze dei Beni culturali http://www.didbc.unimi.it/ e di 3M Milano Musica Musicologia – Università degli Studi di Milano http://users.unimi.it/musica

12/02/2015