Cerca insegnamenti o docenti



Civiltą bizantina - [A-Z]
Byzantine civilisation - [A-Z]

Stampa pagina

GIANFRANCO FIACCADORI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2013/2014

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-FIL-LET/07 - Civilta bizantina
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma

Modalitą di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalitą di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/07 - Civilta bizantina - Crediti: 9
Attivitą didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/07 - Civilta bizantina - Crediti: 3
Attivitą didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/07 - Civilta bizantina - Crediti: 3
Attivitą didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-FIL-LET/07 - Civilta bizantina - Crediti: 3
Attivitą didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
GIANFRANCO FIACCADORI , responsabile dell'insegnamentoMercoledģ, h. 11.00 (le variazioni, per impegni del docente o altro, saranno comunicate in rete).Via Noto, 6

Programma d'esame

Titolo del corso: Arte e storia dell'etą mediobizantina

Modulo A (20 ore; 3 crediti):
– Dal tardoantico al medioevo fra Roma e Bisanzio. Un’introduzione

BORA & al., I luoghi dell’arte. Storia, opere, percorsi, 1. Dalle origini all’antichitą cristiana, Milano, Electa-Bruno Mondadori, 2002, pp. 254-345 (capp. 6-7);
G. OSTROGORSKY, Storia dell’impero Bizantino (1963), tr. it., Torino, Einaudi, 1968, pp. 3-138 (capp. I-II);
R. KRAUTHEIMER, Tre capitali cristiane. Topografia e politica (1983), Torino, Einaudi, 1987.

Modulo B (20 ore; 3 crediti):
– Una storia per l’arte della prima etą bizantina (IV–X secolo)

BORA & al., I luoghi dell’arte. Storia, opere, percorsi, 2. Dall’etą longobarda al gotico, Milano, Electa-Bruno Mondadori, 2002, pp. 7-42 (cap. 8);
M. DELLA VALLE, Costantinopoli e il suo Impero. Arte, architettura, urbanistica nel millennio bizantino, Milano, Jaca Book, 2007.
A. GRABAR, Le vie dell’iconografia cristiana. Antichitą e Medioevo, a c. di M. Della Valle, Milano, Jaka Book, 2011.
G. OSTROGORSKY, Storia dell’impero Bizantino (1963), tr. it., Torino, Einaudi, 1968, pp. 139-197 (cap. III).
C. MANGO, La civiltą bizantina (1980), tr. it., Roma-Bari, Laterza, 19952.

A scelta una delle seguenti opere:
P. BROWN, Il mondo tardoantico (1971), Torino, Einaudi, 1975;
A. GRABAR, Le origini dell’estetica medievale (2001), tr. it., Milano, Jaca Book, 2007;
E. KITZINGER, L’arte bizantina. Correnti stilistiche nell’arte mediterranea dal III al VII secolo (1977), ed. it. a c. di P. Cesaretti, Milano, Il Saggiatore, 1989;
A. KAZHDAN, Bisanzio e la sua civiltą (1968), tr. it., Roma-Bari, Laterza, 19952.

Modulo C (20 ore; 3 crediti):
– La controversia iconoclasta: problemi storici e artistici fra Roma, Bisanzio e l’Oriente cristiano

G. OSTROGORSKY, Storia dell’impero Bizantino (1963), tr. it., Torino, Einaudi, 1968, pp. 139-291 (capp. III-IV);
E. KITZINGER, Il culto delle immagini. L’arte bizantina dal Cristianesimo delle origini all’iconoclastia (1954-58: 1976), tr. it., Firenze, La Nuova Italia, 1992.
L. RUSSO, a c. di, Vedere l’invisibile. Nicea e lo statuto dell’Immagine, Palermo, Aesthetica, 1997.
Ch. SCHOENBORN, I presupposti teologici della controversia sulle immagini, in Culto delle immagini e crisi iconoclasta, Atti del Convegno di studi (Catania, 16-17 maggio 1984), Palermo, Edi Oftes, 1986, pp. 55-68.

A scelta una delle seguenti opere:
Teodoro Abū Qurrah, La difesa delle icone. Trattato sulla venerazione delle immagini, a c. di P. Pizzo, Milano, Jaka Book, 1995.
Costantino Porfirogenito, Il Libro delle Cerimonie, &c., a c. di M. Ganascia, Palermo, Sellerio, 1993 (Il Divano, 68).
H. BELTING, Il culto delle immagini. Storia dell’icona dall’etą imperiale al tardo Medioevo (1990), tr. it., Roma, Carocci, 2001, pp. 13-277 (capp. 1-11).
T. VELMANS, a c. di, Il viaggio dell’icona. Dalle origini alla caduta di Bisanzio, Milano, Jaca Book, 2002: almeno tre saggi fra quelli contenuti nel volume.
L. BRUBAKER, Inventing Byzantine Iconoclasm, London, Bristol Classical Press, 2012 (Studies in Early Medieval History, s.n.).

A tutti coloro che intendono sostenere l’esame č richiesta la conoscenza di:

M. BAXANDALL, Giotto e gli umanisti. Gli umanisti osservatori della pittura in Italia e la scoperta della composizione pittorica (1971), tr. it., Milano, Jaca Book, 1994, pp. 23-162 (capp. 1-2).
E. FRANZINI, I simboli e l’invisibile. Figure e forme del pensiero simbolico, Milano, Il Saggiatore, 2008 (La Cultura, 625), pp. 165-227 (Seconda parte: Arte e forme simboliche).

Si consiglia inoltre la lettura, nelle parti utili ai rispettivi moduli, di:

V. LAZAREV, Storia della pittura bizantina, Torino, Einaudi, 1967.
A. CUTLER & J. NESBITT, L’arte bizantina e il suo pubblico, Torino, Utet, 1986, I (Da Giustiniano all’etą media).

N.B. – Gli studenti impossibilitati a frequentare sono pregati di prendere contatto con il docente, che in nessun modo fornirą indicazioni via e-mail.

23/09/2013