Cerca insegnamenti o docenti



Teoria e analisi del linguaggio cinematografico - [A-Z]
Theory and analysis of cinematographic language - [A-Z]

Stampa pagina

ELENA DAGRADA , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2013/2014

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi3

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame L'esame consiste in un colloquio orale incentrato sui testi e sui film in programma. Per gli studenti non frequentanti è previsto altresì un elenco di testi e di film da studiare in aggiunta a quelli previsti per tutti gli studenti.
Il colloquio è volto ad accertare le conoscenze acquisite dagli studneti nel campo della conoscenza del linguaggio cinematografico e alla storia delle sue principali forme espressive (organizzazione dello spazio e del tempo, scala dei piani, tipologie di montaggio, figure di linguaggio, componenti sonore ecc.) nell'arco della stotria del cinema (cinema delle origini, cinema classico, cinema modermo), nonché ad accertare le conoscenze acquisite nel campo degli strumenti analitici che permettono di imparare a “guardare” un film, come opera d'arte ma anche come forma di comunicazione. E' volto altresì ad accertare la conoscenza dei film di Alfred Hitchcock analizzati durante il corso.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

facoltativo

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
ELENA DAGRADA , responsabile dell'insegnamentomercoledì dalle ore 15,30 alle ore 18,30 (nel secondo semestre, durante le settimane dei corsi, il ricevimento è anticipato alle ore 11).via Noto, 6

Programma d'esame

Titolo del corso: Introduzione alla storia e alla teoria del linguaggio cinematografico e all’analisi dei film. Il cinema di Alfred Hitchcock (60 ore, 9 crediti)

Unità didattica A (20 ore, 3 crediti): Momenti e problemi di storia e analisi del linguaggio cinematografico
Unità didattica B (20 ore, 3 crediti): Il cinema di Alfred Hitchcock
Unità didattica C (20 ore, 3 crediti): Esempi di analisi filmica a confronto

Presentazione del corso
Il corso introduce alla conoscenza del linguaggio cinematografico e alla storia delle sue principali forme espressive (organizzazione dello spazio e del tempo, scala dei piani, tipologie di montaggio, figure di linguaggio, componenti sonore ecc.), nonché agli strumenti analitici che permettono di imparare a “guardare” un film, come opera d'arte ma anche come forma di comunicazione. Approfondisce altresì la conoscenza dell'opera di Alfred Hitchcock.

Studenti destinatari del corso
Il corso è rivolto a tutti gli studenti quadriennalisti (vecchio e nuovo ordinamento) e a tutti gli studenti triennalisti del vecchio e nuovo ordinamento iscritti ai corsi di laurea in Scienze dei beni culturali, Scienze umanistiche per la comunicazione, Lettere, Filosofia, Scienze storiche, Lingue e letterature straniere. È rivolto altresì agli studenti dei corsi di laurea magistrale, che seguiranno le indicazioni per gli studenti triennalisti (frequentanti o meno).

Validità del programma
Questo programma ha validità biennale. È possibile portarlo all'esame fino al mese di maggio 2016.

L'elenco dei film analizzati durante il corso costituisce parte integrante di questo programma. Tutti i titoli sono disponibili – per la sola visione in sede ¬– presso e presso la Biblioteca di Storia dell'arte, della musica e dello spettacolo (al secondo piano di via Noto, 6).

Svolgimento dell’esame
L'esame consiste in un colloquio orale incentrato sui seguenti testi. Gli studenti triennalisti frequentanti studieranno quelli elencati nella sezione 1. (PER TUTTI GLI STUDENTI). Gli studenti triennalisti non frequentanti e gli studenti quadriennalisti studieranno i testi inidcati sia nella sezione 1. (PER TUTTI GLI STUDENTI), sia nella sezione 2. (PER GLI STUDENTI TRIENNALISTI NON FREQUENTANTI E PER TUTTI GLI STUDENTI QUADRIENNALISTI). Gli studenti quadriennalisti laureandi, oltre ai testi elencati nelle sezioni 1. e 2. (PER TUTTI GLI STUDENTI) e (PER GLI STUDENTI TRIENNALISTI NON FREQUENTANTI E QUADRIENNALISTI), studieranno anche i testi elencati nella sezione 3 (PER GLI STUDENTI QUADRIENNALISTI LAUREANDI). Gli studenti dei corsi di laurea specialistica seguiranno le indicazioni per gli studenti triennalisti (frequentanti o meno).

Gli studenti triennalisti nel cui curriculum l’insegnamento viene computato 9 crediti sosterranno l’esame sui testi previsti per le unità didattiche A, B e C; gli studenti per i quali l’insegnamento viene computato 6 crediti sosterranno l’esame sui testi previsti per le unità didattiche A e B (e se intendono sostenerlo per 9 crediti possono usare 3 crediti liberi fra quelli a loro disposizione). Gli studenti che scelgono questo insegnamento come esame libero possono sostenerlo sia da 6 sia da 9 crediti, a loro scelta.

Gli studenti del vecchio ordinamento che hanno già sostenuto l'esame per 6 crediti e desiderano ottenere altri 3 crediti devono concordare il programma con la prof.ssa Dagrada.

Gli studenti dei corsi di laurea quadriennale che intendono biennalizzare l’esame devono concordare il programma con la prof.ssa Dagrada.

1. PER TUTTI GLI STUDENTI

UNITÀ DIDATTICA A:
- G. RONDOLINO, D. TOMASI, Manuale del film. Linguaggio, racconto, analisi, Torino, UTET, 2011 (seconda edizione).
- E. DAGRADA, La grande rapina al treno. The Great Train Robbery (Edwin S. Porter, 1903) e la storia del cinema, Milano, Mimesis, 2011 (non sono ammesse altre edizioni)
- A. BAZIN, “Ontologia dell'immagine fotografica”, “Montaggio proibito”, “Evoluzione del linguaggio cinematografico”, saggi contenuti in Che cos'è il cinema?, Milano, Garzanti, 1973 (o edizioni successive).

UNITÀ DIDATTICA B:
- F. TRUFFAUT, Il cinema secondo Hitchcock, Milano, Il Saggiatore, 2013 (o altre edizioni). UNITÀ DIDATTICA C:
- V. PRAVADELLI, Alfred Hitchcock. Notorious, Torino, Lindau, 2003. - M. GIORI, Alfred Hitchcock. Psycho, Torino, Lindau, 2009.

2. PER GLI STUDENTI TRIENNALISTI NON FREQUENTANTI E QUADRIENNALISTI

- E. DAGRADA, Woody Allen. Manhattan, Torino, Lindau, 1997.
- S. REBELLO, Hitchcock. L'incredibile storia di Psycho, Milano, Il Castoro, 2013.

3. PER GLI STUDENTI QUADRIENNALISTI LAUREANDI

Gli studenti quadriennalisti (vecchio e nuovo ordinamento) laureandi con la prof.ssa Dagrada, oltre alle opere elencate nelle sezioni 1. e 2., dovranno studiare anche i seguenti testi:
Un volume a scelta fra i seguenti:

- P. BERTETTO (a cura di), Metodologie di analisi del film, Bari-Roma, Laterza, 2006.
- G. GRIGNAFFINI, Sapere e teorie del cinema. Il periodo del muto, Bologna, Clueb, 1989.
- A. MARTINI (a cura di), Utopia e cinema, Venezia, Marsilio, 1994.
- L. TERMINE (a cura di), La visione e lo spettacolo. Percorsi antologici sul linguaggio e la drammaturgia del film, Torino, Ed. Testo & Immagine, 1998.

Un volume a scelta fra i seguenti:

- A. BOSCHI, L'avvento del sonoro in Europa. Teoria e prassi del cinema negli anni della transizione, Bologna, Clueb, 1994.
- N. BURCH, Il lucernario dell'infinito. Nascita del linguaggio cinematografico, Milano, Il Castoro, 2000.
- G. CARLUCCIO, Verso il primo piano. Attrazioni e racconto nel cinema americano 1908-1909: il caso Griffith-Biograph, Bologna, Clueb, 1999.
- E. DAGRADA, La rappresentazione dello sguardo nel cinema delle origini in Europa. Nascita della soggettiva, Bologna, Clueb, 1998.

ELENCO DEI FILM ANALIZZATI DURANTE IL CORSO

UNITÀ DIDATTICA A:
Del seguente elenco, gli studenti che portano il programma per NON FREQUENTANTI sono tenuti a vedere The Great Train Robbery. Gli studenti che portano il programma per FREQUENTANTI sono invece tenuti a conoscere tutti i film o brani di film qui elencati, analizzati a lezione durante la prima unità didattica. La conoscenza dei singoli brani NON IMPLICA LA VISIONE DEI FILM PER INTERO, che NON è richiesta ai fini dell'esame. Un dvd antologico è visionabile presso la Biblioteca di Storia dell'arte, della musica e dello spettacolo (al secondo piano di via Noto, 6). Le date indicate corrispondono all'anno di uscita dei film.

I FILM O BRANI DI FILM VISIONATI A LEZIONE SONO TRATTI DA:
-La nuit américaine (Effetto notte, François Truffaut, 1973)
-Sortie des usines/Repas de Bébé/Le jardinier et le petit espiègle/Arrivée des congressistes/Arrivée d'un train en gare/Pompiers à Lyon/Leaving Jerusalem by Train (Lumière)
-L'homme-Orchestre (Georges Méliès, 1900)
-The Ballet Master's Dream [Le rêve du maître de ballet] (Georges Méliès, 1903)
-Démolition d’un mur (Lumière)
-The Countryman and the Cinematograph (R.W.Paul, 1901)
-Ladies Skirts Nailed to a Fence (Bamforth, c1900)
-The Big Swallow (Williamson, 1901)
-Let Me Dream Again (George Albert Smith, 1900)
-Grandma's Reading Glass (George Albert Smith, 1900)
-As Seen Through a Telescope (George Albert Smith, 1900)
-The Kiss in the Tunnel (George Albert Smith, 1900)
-Voyage à travers l'impossible (Georges Méliès, 1904)
-The Miller and the Sweep (George Albert Smith, 1898)
-That Fatal Sneeze (Hepworth, 1907)
-Rescued By Rover (Hepworth, 1905)
-Fire! (Williamson, 1901)
-The Life of an American Fireman (Edison - Edwin S.Porter, 1903)
-The Great Train Robbery (Edison - Edwin S.Porter, 1903)
-Histoire d'un crime (Pathé Frères - Ferdinand Zecca, 1901)
-The Drunkard's Reformation (David Wark Griffith, 1909)
-The Lonely Villa (David Wark Griffith, 1909)
-The New York Hat (David Wark Griffith, 1912)
-Mary Jane's Mishap (George Albert Smith, 1903)
-Broken Blossom (Giglio infranto, David Wark Griffith, 1919)
-The Wind (Il vento, Victor Seastrom, 1928)
-Lonesome (Paul Fejos, 1928)
-The Crowd (La folla, King Vidor, 1928)
-Show People (Maschere di celluloide, King Vidor, 1928)
-Das Cabinet des Dr. Caligari (Il gabinetto del Dr.Caligari, Robert Wiene, 1920)
-Der Golem (Paul Wegener, Carl Boese, 1920)
-La roue (La rosa sulle rotaie, Abel Gance, 1922)
-La Chute de la Maison Usher (La caduta della Casa Usher, Jean Epstein, 1928)
-Napoléon (Abel Gance, 1928)
-La corazzata Potëmkin (Sergej M.Ejzenstejn, 1926)
-Ottobre (Sergej M.Ejzenstejn, 1928)
-The Jazz Singer (Il cantante di Jazz, Alan Crosland, 1927)
-Le Mépris (Il disprezzo, Jean-Luc Godard, 1963)
-City Lights (Luci della città, Charlie Chaplin, 1931)
-The Spiral Staircase (La scala a chiocciola, Robert Siodmak, 1946)
-Stagecoach (Ombre rosse, John Ford, 1939)
-Le ballon rouge (Il palloncino rosso, Albert Lamorisse, 1956)
-Sunrise (Aurora, Friedrich Wilhelm Murnau, 1927)
-Greed (Rapacità, Eric von Stroheim, 1923)
-Citizen Kane (Quarto potere, Orson Welles, 1941)
-Cronaca di un amore (Michelangelo Antonioni, 1950)

UNITÀ DIDATTICA B:
- The Lodger (Alfred Hitchcock, 1926) v.o. st.it. - Blackmail (Alfred Hitchcock, 1929) v.o. st.it. - Rebecca (Rebecca, la prima moglie, Alfred Hitchcock, 1940) v.o. st.it.

UNITÀ DIDATTICA C:
- Notorious (Notorious, l'amante perduta, Alfred Hitchcock, 1946) v.o. st.it. - Rear Window (La finestra sul cortile, Alfred Hitchcock, 1954) v.o. st.it. - Psycho (Psyco, Alfred Hitchcock, 1960) v.o. st.it.

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI E QUADRIENNALISTI

Gli studenti non frequentanti e i quadriennalisti sono tenuti a vedere (in VERSIONE ORIGINALE) anche i film ai quali sono dedicati i volumetti editi da Lindau che porteranno all'esame (sezione 2. PER GLI STUDENTI TRIENNALISTI NON FREQUENTANTI E QUADRIENNALISTI).

Tutti i film previsti per le unità didattiche B e C devono essere visti PER INTERO e in VERSIONE ORIGINALE.

10/03/2014