Cerca insegnamenti o docenti



Storia dell'arte moderna - [A-Z]
History of modern art - [A-Z]

Stampa pagina

GIOVANNI AGOSTI , responsabile dell'insegnamento

CdL in SCIENZE DEI BENI CULTURALI (Classe L-1) Immatricolati dall'a.a. 2008/2009 - Laurea - 2013/2014

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • L-ART/02 - Storia dell'arte moderna
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiper singolo modulo
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Parte dell’esame è costituita da una prova di riconoscimento di alcune immagini. Il resto dell’esame consiste in una verifica della conoscenza della storia dell’arte dal Tardogotico al Neoclassicismo (compresi; architettura, scultura, pittura), e dei temi affrontati nel corso monografico o nelle letture sostitutive (per i non frequentanti).

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/02 - Storia dell'arte moderna - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Unita' didattica A

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/02 - Storia dell'arte moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/02 - Storia dell'arte moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:L-ART/02 - Storia dell'arte moderna - Crediti: 3
Attività didattiche previste

Lezioni: 20 ore

Ricevimento docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
GIOVANNI AGOSTI , responsabile dell'insegnamentoMartedì dalle ore 16.30. L'ultima ricevimento prima della pausa estiva è il 17 luglio; il ricevimento riprende il 18 settembreVia Noto 8

Programma d'esame

TITOLO DEL CORSO: BERNARDINO LUINI

UNITÀ DIDATTICA A: La formazione di Bernardino Luini
UNITÀ DIDATTICA B: La maturità di Bernardino Luini
UNITÀ DIDATTICA C: Bernardino Luini e i suoi figli

PROGRAMMA:
PROGRAMMA PER I FREQUENTANTI

Parte generale: la conoscenza degli argomenti trattati nelle lezioni dovrà essere accompagnata dallo studio dello sviluppo della storia dell’arte (architettura, scultura, pittura) dal principio del Quattrocento alla fine del Settecento, cioè dal Tardogotico al Neoclassicismo (compresi). Per questo si potrà ricorrere a qualunque buon manuale. Ma soprattutto si richiede la conoscenza visiva del maggior numero possibile di opere d’arte. Per questo è essenziale visitare le chiese e i musei, a cominciare da quelli di Milano, con l’ausilio di guide, tra le quali sono consigliate quelle “rosse” del Touring Club Italiano. È inoltre consigliato studiare – per il periodo in questione – le immagini dei volumi della serie “I classici dell’arte”, pubblicati dalla casa editrice Rizzoli, e quelle dei fascicoli, editi dalla casa editrice Fabbri, delle collane “I maestri del colore” e “I maestri della scultura”.

Esame da 6 crediti: è richiesta solo la conoscenza della parte generale, cioè lo sviluppo della storia dell’arte (architettura, scultura, pittura) dal principio del Quattrocento alla fine del Settecento, dal Tardogotico al Neoclassicismo (compresi). Parte dell’esame sarà costituita da una prova di riconoscimento di alcune immagini.

Esame da 9 crediti: oltre alla parte generale, si richiede la conoscenza degli argomenti trattati a lezione e lo studio di
Bernardino Luini e i suoi figli, catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, J. Stoppa, Milano, Officina Libraria, 2014.
La lettura del volume comprende anche la conoscenza delle relative illustrazioni; nei limiti del possibile si suggerisce di leggere il libro dal vero e non tramite le fotocopie.

Esame da 12 crediti: oltre alla parte generale, si richiede la conoscenza degli argomenti trattati a lezione e lo studio di
Bernardino Luini e i suoi figli, catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, J. Stoppa, Milano, Officina Libraria, 2014.
G. Romano, Rinascimento in Lombardia, Milano, Feltrinelli, 2011.
La lettura dei volumi comprende anche la conoscenza delle relative illustrazioni; nei limiti del possibile si suggerisce di leggere i libri dal vero e non tramite le fotocopie.

La partecipazione alle lezioni è vivamente consigliata se si provano curiosità e interesse per la materia e per lo studio.

PROGRAMMA PER I NON FREQUENTANTI

A coloro che per ragioni serie non possono frequentare è destinato il seguente programma:

Parte generale: la conoscenza degli argomenti trattati nelle lezioni dovrà essere accompagnata dallo studio dello sviluppo della storia dell’arte (architettura, scultura, pittura) dal principio del Quattrocento alla fine del Settecento, cioè dal Tardogotico al Neoclassicismo (compresi). Per questo si potrà ricorrere a qualunque buon manuale. Ma soprattutto si richiede la conoscenza visiva del maggior numero possibile di opere d’arte. Per questo è essenziale visitare le chiese e i musei, a cominciare da quelli di Milano, con l’ausilio di guide, tra le quali sono consigliate quelle “rosse” del Touring Club Italiano. È inoltre consigliato studiare – per il periodo in questione – le immagini dei volumi della serie “I classici dell’arte”, pubblicati dalla casa editrice Rizzoli, e quelle dei fascicoli, editi dalla casa editrice Fabbri, delle collane “I maestri del colore” e “I maestri della scultura”.
Esame da 6 crediti per i non frequentanti: è richiesta solo la conoscenza della parte generale, cioè lo sviluppo della storia dell’arte (architettura, scultura, pittura) dal principio del Quattrocento alla fine del Settecento, dal Tardogotico al Neoclassicismo (compresi). Parte dell’esame sarà costituita da una prova di riconoscimento di alcune immagini.

Esame da 9 crediti per i non frequentanti: oltre alla parte generale si richiede lo studio di
Bernardino Luini e i suoi figli, catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, J. Stoppa, Milano, Officina Libraria, 2014.
M. Baxandall, Pittura ed esperienze sociali nell’Italia del Quattrocento, Torino, Einaudi, 2001.
La lettura dei libri comprende anche la conoscenza delle relative illustrazioni; nei limiti del possibile si suggerisce di leggere i libri dal vero e non tramite le fotocopie.

Esame da 12 crediti per i non frequentanti: oltre alla parte generale si richiede lo studio di
Bernardino Luini e i suoi figli, catalogo della mostra, a cura di G. Agosti, J. Stoppa, Milano, Officina Libraria, 2014.
G. Romano, Rinascimento in Lombardia, Milano, Feltrinelli, 2011.
E. Kris, O. Kurz, La leggenda dell’artista, Torino, Bollati Boringhieri, 1998.
La lettura dei libri comprende anche la conoscenza delle relative illustrazioni; nei limiti del possibile si suggerisce di leggere i libri dal vero e non tramite le fotocopie.

IL CORSO E’ VALIDO FINO AL LUGLIO 2015 (COMPRESO)

01/10/2013